Cerca e trova immobili

CANTONECampagna vaccinale, partenza (quasi) col botto

20.10.22 - 07:40
Sia nei centri regionali che negli slot l'adesione è stata alta.
Foto TiPress
Campagna vaccinale, partenza (quasi) col botto
Sia nei centri regionali che negli slot l'adesione è stata alta.

BELLINZONA - «Questa vaccinazione è più accettata, perché ovviamente l'immunizzazione del nuovo Pfizer e Moderna è di più ampio spettro e non copre una variante come faceva quella precedente». Ryan Pedevilla, Capo della Sezione del militare e della protezione della popolazione, spiega anche così l'alta adesione non solo nei centri regionali di riferimento ma anche negli slot aperti per la "campagna on the road": «La gente è molto più attenta - dice - e anche l'impennata dei contagi deve avere avuto il suo ruolo nel grado di risposta registrato in questo avvio di campagna».

E che attorno alla nuova stagione di vaccinazione anticovid vi sia un interesse di un certo rilievo lo confermano anche i numeri delle prenotazioni: «C'è molta attesa per il nuovo Pfizer - rivela Pedevilla - abbiamo già un migliaio di prenotazioni e date non ancora disponibili perché può accadere quello che è successo ad Ascona, dove non abbiamo più posto nei prossimi giorni».

Una campagna anche on the road: il Cantone ha infatti predisposto degli slot dove è possibile recarsi e farsi vaccinare in modalità "walk-in". «Chi lo desidera può entrare nel sito adibito (nelle fasce orarie di attività) e accomodarsi dal medico vaccinatore, anche senza appuntamento». Nelle prime sei tappe della vaccinazione on the road - tre a Bellinzona, due a S. Antonino e una in Valle di Blenio - si sono presentate 1.153 persone: il "tour" è partito il 18 ottobre da Airolo, è proseguito il 19 a Faido e arriva oggi a Caslano.

Se la risposta delle persone alla vaccinazione "slot" é stata superiore anche alle attese, non da meno è stata quella che è arrivata dai centri regionali di riferimento (compresi studi medici e farmacie): anche qui la partenza è stata buona. «Il primo giorno abbiamo vaccinato 1407 persone, il secondo 1474» dice numeri alla mano Pedevilla. 

I dati aggiornati al 15 di ottobre dicono che sono stati quasi settemila i cittadini ticinesi che hanno preso sul serio lo slogan di questa campagna che campeggia su volantini e manifesti: "Meglio se vaccinati".  

COMMENTI
 

Sarà 1 anno fa su tio
Con lo scandalo dei falsi tamponi i dati statistici in mano alla Confederazione valgono meno di zero...

Babacool 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
Esatto, e non è finita li, ne vedremo e sentiremo delle belle. Ora c'è un inchiesta molto seria a livello Europeo dopo una battaglia senza precedenti hanno raccolte tante prove. Il problema è trovare gli avvocati giusti contro questi colossi non è facile

Babacool 1 anno fa su tio
Campagna vaccinale, partenza (quasi) col botto?? Ohlala, che titolone!!! A me sembra una presa per i fondelli. La sezione militare e della protezione della popolazione ci spiega ‘’così pare’’ l'alta adesione non solo nei centri regionali di riferimento ma anche negli slot aperti dove ci attende un medico vaccinatore? (A me viene in mente slot machine) beh, comunque la "campagna on the road’’ è in modalità "walk-in. Avete in mente le gite organizzate per i week-end per una bella scampagnata tra amici?? Ecco questo è il modo oggi di proporre una campagna vaccinale (Io preferisco la scampagnata)… E SEMBRA, DICO SEMBRA CHE FUNZIONA, Siiiiii, grazie al cartellone pubblicitario, l’ avete in mente "Meglio se vaccinati’’. Non so voi ma secondo me una campagna presentata in questo modo e cioè poco seria per un tema cosi importante, non dimentichiamoci che parliamo di vaccini sperimentali sulla popolazione e beh offende anche il più ignorante del pianeta.

Babacool 1 anno fa su tio
Risposta a Babacool
Aggiungo: Petizione online "Risolvete l'eccesso di mortalità da record!". - Per la giustizia Secondo le pubblicazioni dell'Ufficio federale di statistica (UST), nel 2022 in Svizzera sono morte più di 3.000 persone rispetto alle previsioni di metà settembre. L'UST e le altre agenzie federali non sono in grado di giustificare in modo definitivo questo scarto record e lasciano la popolazione all'oscuro di tutto. Gran parte della popolazione - soprattutto molte persone vaccinate - è inquieta perché i possibili effetti negativi dei vaccini Covid 19 non possono essere esclusi in via definitiva senza una seria revisione. Questa "politica della camera oscura" non trasparente deve finire ora! Gli svizzeri hanno diritto a un'indagine completa sull'eccesso di mortalità senza precedenti. Cosa chiediamo: Chiediamo al Consiglio federale e al Parlamento di istituire una commissione d'inchiesta extraparlamentare indipendente (APUK) per indagare sulle ragioni del vistoso eccesso di mortalità nel 2022, come riportato dall'Ufficio federale di statistica. In particolare, occorre verificare se esiste un collegamento tra l'aumento della mortalità in eccesso e l'aumento del tasso di vaccinazione contro il Covid. Per chi lo desidera c’è tempo ancora fino al 31.10.2022 Online-Petition «Rekordhohe Übersterblichkeit aufklären!» - Für Gerechtigkeit https://fuer-gerechtigkeit.ch/projekte/online-petition-rekordhohe-uebersterblichkeit-aufklaeren/

tschädere 1 anno fa su tio
Risposta a Babacool
nessuno ti dice di vaccinarti.lascia in pace tutti gli altri.

Babacool 1 anno fa su tio
Risposta a tschädere
@tschaedere, Lei è vaccinato? Allora di cosa ha paura, vada pure tranquillo e lasci chi non si vaccina in pace😉

Aka05 1 anno fa su tio
Risposta a Babacool
Altrettanto….🤷🏼‍♂️☺️

Babacool 1 anno fa su tio
Risposta a Aka05
con tschaedere, ma chi credete di essere, ho diritto di dire la mia quanto voi, perciò se non vi va quello che scrivo, prego non leggetemi , più semplice di cosi🤷‍♂️
NOTIZIE PIÙ LETTE