Immobili
Veicoli

CANTONERifiuti solidi urbani, lo smaltimento sarà meno costoso

23.09.22 - 12:14
Dal 1° gennaio 2023 subirà una flessione di 5 centesimi anche la tassa sul quantitativo nei Comuni
Dipartimento del territorio
Rifiuti solidi urbani, lo smaltimento sarà meno costoso
Dal 1° gennaio 2023 subirà una flessione di 5 centesimi anche la tassa sul quantitativo nei Comuni

BELLINZONA - Dal 1° gennaio 2023 la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani applicata dall’Azienda Cantonale dei Rifiuti nei confronti dei Comuni ticinesi passerà dagli attuali 150 franchi a tonnellata a 140 (IVA esclusa). Lo rende noto oggi il Consiglio di Stato.

A partire dal prossimo anno quindi, la tassa sul quantitativo per i rifiuti solidi urbani nei comuni ticinesi subirà una flessione di 5 centesimi in quanto i Municipi potranno fissare gli importi entro una forbice compresa tra 0.85 e 1.15 franchi per ogni sacco da 35 litri. E per i sacchi di altre volumetrie gli importi saranno adattati in maniera direttamente proporzionale.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO