Immobili
Veicoli
Gli animali del rifugio di Gorduno avranno una casa nuova

BELLINZONAGli animali del rifugio di Gorduno avranno una casa nuova

10.06.22 - 14:49
Porte aperte durante il weekend al Rifugio di Gorduno-Gnosca tra giochi e cibo.
Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
Gli animali del rifugio di Gorduno avranno una casa nuova
Porte aperte durante il weekend al Rifugio di Gorduno-Gnosca tra giochi e cibo.
L'interno dell'edificio è stato ristrutturato da zero

GORDUNO - L'interno del Rifugio della protezione animale di Bellinzona, è stato rinnovato completamente con l'obiettivo di migliorare la qualità di vita degli animali. Questo fine settimana, la struttura aprirà le porte a tutti gli appassionati e tra le varie attività proposte, sarà possibile visitare gli spazi. Come si può vedere dal video, l'interno è stato rifatto interamente. Partendo dall’impianto elettrico fino ad arrivare a una particolare resina che ricopre i pavimenti e permette di disinfettare con maggiore efficacia le superfici, ogni dettaglio è stato curato all'insegna del benessere degli ospiti della struttura. Durante le porte aperte saranno proposte diverse attività per adulti e bambini e sarà possibile pranzare sul posto.

Durante la conferenza stampa di oggi, in cui si è tenuta la prima apertura del Rifugio dopo i lavori di ristrutturazione, il presidente dell'associazione, Emanuele Besomi ha rimarcato l'importanza del lavoro dei volontari senza nascondere qualche preoccupazione: «La cronica mancanza nel reperire nuovi volontari sta minando pericolosamente la nostra operatività sul territorio ed un cambio di gestione si impone con urgenza». 

La Protezione animali di Bellinzona è un'associazione senza scopo di lucro e come tale necessita di finanziamenti esterni per poter svolgere le proprie attività. Il numero degli interventi effettuati aumentano di anno in anno, per contro, diminuiscono invece le strutture che offrono le stesse tipologie di servizi in Ticino. Per questo motivo, la società sta valutando di assumere un impiegato a tempo pieno da affiancare ai volontari. «È nostra intenzione valutare entro fine anno l’introduzione del primo dipendente SPAB che affiancherà lo zoccolo duro dei volontari nell’accudimento e nel soccorso degli animali. Con orgoglio e un pizzico di sana follia alcuni di noi stanno già pensando alla SPAB 4.0» ha concluso Besomi.

Il programma del weekend:

Sabato:
- cinofila di Bellinzona: 
dimostrazione del cane sanitario
dimostrazione ubbidienza sanitario
informazioni sull'adozione di un cane

- Pro Tartarughe Svizzera Italiana:
storia di Tarta - tartaruga terrestre
storia di Emys e Guancia rossa 

Domenica:
- Alpine Rescue Team:
dimostrazioni cani da ricerca e soccorso

- Pro Tartarughe Svizzera Italiana: 
storia di Tarta - tartaruga terrestre
storia di Emys e Guancia rossa 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO