Immobili
Veicoli
JazzAscona 2022, alla riconquista del centro storico nel segno di New Orleans

ASCONAJazzAscona 2022, alla riconquista del centro storico nel segno di New Orleans

08.06.22 - 12:01
Presentata questa mattina l'edizione numero 38, con un nuovo direttore artistico (anzi due) e completamente gratuita
Jazzascona
JazzAscona 2022, alla riconquista del centro storico nel segno di New Orleans
Presentata questa mattina l'edizione numero 38, con un nuovo direttore artistico (anzi due) e completamente gratuita

ASCONA - Dopo lo stop (parziale) degli anni pandemici, JazzAscona ritorna più in forma che mai e forte del gemellaggio della città con New Orleans. L'edizione 2022, che si terrà dal 23 giugno al 2 luglio, porta diverse novità - su tutte la formula 100% gratuita - così come tante piacevoli consuetudini, come la qualità (e la mole) dei concerti.

38esima edizione, dunque, concepita a quattro mani dal Ticino (Matt Zschokke) e dalla città sul Delta (il musicista Adonis Rose) e che proporrà più di 350 appuntamenti, soprattutto musica, ma anche workshop, incontri e... gastronomia.

I palchi torneranno a srotolarsi anche per il nucleo storico e, conferma l'organizzazione, non saranno più solo prerogativa del celebre lungolago asconese. L'idea è quella di coinvolgere la totalità della città, trasformandolo in una sorta di French Quarter, con musica di strada, concerti acustici e semiacustici.

«Sono fiducioso che la nuova impostazione del festival, con l’entrata gratuita e il maggior coinvolgimento musicale del borgo sarà apprezzato. L’idea è di tornare a una dimensione più festosa, più coinvolgente, con un festival che sappia coniugare qualità musicale, apertura stilistica e fedeltà alla sua storia», spiega Zschokke.

Parlando proprio della musica, JazzAscona 22 baserà lo zoccolo duro della sua offerta concertistica proprio sulla città della Louisiana ma con variegate e sapienti aperture, tanto al jazz americano in generale quanto ai generi a esso più attigui. 

Appuntamenti-chiave del festival sono senz'altro i due concerti della New Orleans Jazz Orchestra (25 giugno e 2 luglio) con un hommage ad Aretha Franklin e in accompagnamento a Dee Dee Bridgewater.

Tantissimi i nomi di spessore che animeranno le serate del festival, come la cantante soul Erica Falls, la bassista danese Ida Nielsen, a band bluegrass canadese The Dead South e anche il ticinese Nolan Quinn che verrà insignito dello Swiss Jazz Award.

Da segnalare l'incontro musicale fra alcuni ragazze e ragazzi che suonano nelle bande di New Orleans e i loro coetanei ticinesi, coordinato dall'Ong The Roots of Music, e che sfocerà in un concerto in Piazza Elvezia, sabato 25 giugno.

Per maggiori informazioni e dettagli, rimandiamo al sito web di JazzAscona.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO