Immobili
Veicoli

LUGANOAtti vandalici e rumori molesti: scatta la campagna #ilrispettononhaetà

23.05.22 - 17:28
Rispetto e tolleranza sono i principi su cui si basa la campagna di sensibilizzazione della Polizia Città di Lugano.
Città di Lugano
LUGANO
23.05.22 - 17:28
Atti vandalici e rumori molesti: scatta la campagna #ilrispettononhaetà
Rispetto e tolleranza sono i principi su cui si basa la campagna di sensibilizzazione della Polizia Città di Lugano.
Obiettivo: promuovere una serena convivenza tra chi ha diritto di divertirsi e chi, contemporaneamente, ha diritto a riposare.

LUGANO - Arriva l’estate e per tutti, soprattutto dopo due anni di restrizioni causate dalla pandemia, torna il momento di uscire e di "recuperare il tempo perso". I giovani cercano spesso il divertimento fino a tardi, dimenticando tuttavia che ci sono persone che il giorno dopo devono andare a lavorare. Al contempo anche gli adulti, disturbati dai rumori molesti, dagli schiamazzi o dalla musica ad alto volume, fanno segnalazioni senza tenere in considerazione i bisogni dei ragazzi (e anche degli esercenti). Un’altra conseguenza dell’accresciuta voglia di vivere la notte è che i giovani compiono più spesso piccoli atti vandalici, rompendo o deturpando proprietà e oggetti pubblici e privati.

Al fine di sensibilizzare tutte le parti in causa, la municipale e capo Dicastero Sicurezza e spazi urbani Karin Valenzano Rossi e il Comandante della Polizia Città di Lugano Roberto Torrente hanno commissionato una campagna di comunicazione mirata a sensibilizzare giovani, adulti ed esercenti. Una campagna - studiata dall’agenzia luganese Mazzantini & Associati SA - che ha un duplice obiettivo. Da un lato, quello di enfatizzare il concetto di rispetto per i giovani, i quali spesso agiscono senza premurarsi delle conseguenze sugli altri. Dall’altro, sottolineare l’idea di tolleranza, chiedendo implicitamente agli adulti di “sopportare” un po’ di più il divertimento dei giovani, facendo leva sull’idea che sono stati adolescenti anche loro.

Sempre a livello di rispetto, la campagna mette in risalto anche la necessità di ridurre rumori e schiamazzi durante la notte, cercando di parlare agli esercenti che, a partire da una certa ora, dovrebbero mantenere il volume della musica diffusa entro limiti tollerabili. Naturalmente anche il tema degli atti vandalici è affrontato per cercare di sensibilizzare i più giovani a rispettare la Città.

Il titolo della campagna “#ilrispettononhaetà” sottintende dunque un impegno che deve essere di tutti nel comprendere che la propria libertà finisce sempre dove inizia quella degli altri. Le otto immagini scelte (visibili sfogliando la gallery) saranno protagoniste da giugno a settembre sui più importanti mezzi di comunicazione offline e online e presso tutti i principali eventi organizzati dalla Città e dalla sua Divisione Eventi e Congressi.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO