CANTONEScoprire la ricchezza dei nostri boschi con una "caccia al tesoro"

21.10.21 - 13:04
Sarà possibile grazie a due brevi percorsi che si snodano sul Generoso e ad Arogno.
Mendrisiotto Turismo
Scoprire la ricchezza dei nostri boschi con una "caccia al tesoro"
Sarà possibile grazie a due brevi percorsi che si snodano sul Generoso e ad Arogno.

MENDRISIO - Una caccia al tesoro che permette di percorrere i sentieri del Mendrisiotto e del Basso Ceresio, assaporando i mesi autunnali e scoprendo particolarità legate alla vita dei boschi. È la novità lanciata dall'Organizzazione turistica della regione e che avrà quali teatri la zona Bellavista, sulle pendici del Monte Generoso, e i boschi di Arogno. Si tratta di due brevi percorsi realizzati per incuriosire ed attrarre grandi e piccini: a Mendrisio si parte nei pressi dell’Osteria Peonia o dell’area pic-nic poco sopra, ad Arogno all’entrata del sentiero di Cariròra. Obiettivo: andare alla ricerca delle specie che vivono nelle foreste svizzere.

Una dozzina di figure in legno sono disseminate lungo i due itinerari. Percorsi didattici che invitano a soffermarsi per osservare l’ambiente del bosco e la sua biodiversità. L’occasione di una visita permette di partecipare ad un concorso online aperto fino al 30 novembre. Basterà inserire il numero del pannello e il nome della specie raffigurata. Il sito riporta pure informazioni e curiosità sui vari animali, animali e funghi raffigurati nel percorso e quindi l’invito è quello di consultarlo durante o prima della visita.

I percorsi sono stati allestiti dal Dipartimento del territorio in collaborazione con l’Organizzazione turistica del Mendrisiotto e Basso Ceresio, con la Fondazione Monte Generoso e con il Comune di Arogno nell'ambito della campagna nazionale “Diversità forestale” promossa dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM).

 


I percorsi sono presenti anche in altri luoghi della Svizzera italiana: Dalpe, Faido, Lodano, Monteceneri, Tesserete, San Bernardino e Soazza. Per informazioni aggiornate sulle varie proposte consultare la pagina Scopri il bosco.

NOTIZIE PIÙ LETTE