Michela Locatelli
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
54 min
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
1 ora
Ventiquattro finestrelle sullo sviluppo sostenibile
Torna il Calendario dell'Avvento sostenibile 2021
Porza
1 ora
Pranzo gratuito di Natale organizzato dagli Amici del Grott
Durante il 2021 il gruppo è riuscito a raccogliere 15'000 franchi che verranno devoluti in beneficenza
CANTONE
1 ora
Al casinò di Mendrisio si giocherà anche a poker
La novità, disponibile a partire dal nuovo anno, è stata presentata questa mattina.
CANTONE
2 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
CANTONE
2 ore
Michela Trisconi nuova Delegata cantonale all’integrazione degli stranieri
È stata nominata dal Consiglio di Stato, succede ad Attilio Cometta
LOCARNO
3 ore
Legnanesi e Brachetti, ci vuole la mascherina
La richiesta degli organizzatori degli spettacoli di questo fine settimana al Palexpo Fevi
LUGANO
3 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
5 ore
Un altro sciopero italiano potrebbe bloccare i Tilo al confine
La limitazione ferroviaria oltre confine è prevista per venerdì 3 dicembre
LUGANO
6 ore
Ecco le vincitrici del Premio Lions Club Ceresio
Consegnato il riconoscimento per i migliori Lavori di diploma del Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI.
BELLINZONA / MENDRISIO
06.09.2021 - 10:480

Gemellaggio ticinese targato Unesco

La Fondazione Processioni Storiche di Mendrisio è stata ospite della Fortezza di Bellinzona.

L'incontro è avvenuto in occasione dei festeggiamenti per il 50esimo della fondazione della Confraternita Ticinese dei Cavalieri del Buon Pane.

BELLINZONA - Nell’ambito dei festeggiamenti per il 50esimo della fondazione della Confraternita Ticinese dei Cavalieri del Buon Pane, la Fondazione Processioni Storiche di Mendrisio è stata ospite della Fortezza di Bellinzona, dove è stata immortalata con uno scatto una storica stretta di mano tra i rappresentanti dei due beni dell’UNESCO.

In occasione del 50° giubileo della Confraternita Ticinese dei cavalieri del Buon Pane, festeggiato nella capitale ticinese, la Fondazione Processioni Storiche di Mendrisio (che si occupa dell’organizzazione delle Processioni) ha presenziato al corteo con otto personaggi scelti tra i 270 figuranti in costume che solitamente sfilano in occasione della Processione del Giovedì Santo. Ed è proprio in questa occasione che il “Bene immateriale UNESCO”, ovvero le Processioni Storiche, sono andate a fare visita al “Patrimonio mondiale culturale UNESCO”, ovvero la Fortezza di Bellinzona. Un gemellaggio che vuole siglare non solo la sinergia di questi due beni dell’umanità, ma anche l’efficiente collaborazione di due regioni ticinesi che, seppur relativamente lontane, hanno caratteristiche affini.

La Fortezza di Bellinzona - Tre castelli in posizione decrescente, una cinta muraria a protezione della città e una murata a sbarrare l’intero fondovalle del Ticino. Sono questi i cinque elementi che compongono la Fortezza di Bellinzona, dal 2000 iscritta nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Esempio di architettura militare unico nel suo genere, l’imponente impianto difensivo è il risultato dell’intensa attività edilizia promossa soprattutto nel XV secolo dai duchi di Milano. Visconti e Sforza temevano allora l’avanzata da nord dei Confederati. Questi ultimi riuscirono a instaurare il loro dominio a partire dal XVI secolo, decretando al contempo il progressivo declino della fortezza in quanto tale. Bellinzona continuò tuttavia ad occupare una posizione chiave per i transiti tra la pianura padana e i passi alpini.

Le Processioni della Settimana Santa di Mendrisio - Le Processioni della Settimana Santa di Mendrisio sono una delle Tradizioni Viventi repertoriate a livello federale e si svolgono il Giovedì ed il Venerdì Santo precedenti la Pasqua lungo le vie del centro storico di Mendrisio, dove per l’occasione vengono appesi i famosi “Trasparenti”, che sono dei dipinti traslucidi montati su casse illuminate dall’interno, che hanno forme e dimensioni diverse. Grazie alla presenza di questi “Trasparenti”, l’atmosfera delle viuzze del centro di Mendrisio è magica nel periodo pasquale e sono in molti ad approfittarne per passeggiare ammirando questo splendido museo a cielo aperto! La storia delle Processioni di Mendrisio è antica, con attestazioni che risalgono al XVIII sec. La tecnica e la realizzazione pittorica dei “Trasparenti” è unica nel suo genere ed ha rappresentato un ulteriore punto particolarmente positivo nell’ambito della candidatura delle Processioni alla Lista rappresentativa dei Beni culturali immateriali dell’UNESCO. Il dossier di candidatura è stato approvato il 12 dicembre 2019 dal tredicesimo Comitato intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, riunitosi a Bogotà e le Processioni della Settimana Santa di Mendrisio sono oggi iscritte nella Lista rappresentativa dei Beni immateriali culturali dell’UNESCO.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 17:37:51 | 91.208.130.87