tipress
CANTONE
28.07.2021 - 06:000
Aggiornamento : 10:32

Pronto, centro vaccini? Due ore senza risposta

I tempi di attesa per parlare con il numero verde cantonale possono essere molto lunghi. Colpa delle vacanze?

Il centralino riceve oltre mille chiamate al giorno, 7mila a settimana. Il Cantone: «Picchi di richieste, spesso le telefonate sono lunghe»

GIUBIASCO - Un'attesa 140 minuti al telefono, per parlare con un operatore. Invano. Un 30enne del Bellinzonese ieri ha fatto l'esperienza snervante di contattare il centralino cantonale 0800 128 128 per sollecitare un appuntamento vaccinale.

Raggiungibile «tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.30», in realtà il numero verde ha suonato a vuoto per oltre due ore, racconta il diretto interessato. Non è il primo disagio: per lui, iscritto il 5 luglio e ancora in attesa di sapere quando riceverà la prima dose, ma non solo. Altri aspiranti vaccinati nei mesi scorsi hanno lamentato a tio.ch/20minuti lunghi tempi d'attesa al telefono.

Abbiamo fatto la prova: la prima volta cade la linea dopo 5 minuti. La seconda, un messaggio registrato invita ad «attendere a causa delle numerose richieste» per circa 35 minuti, prima di cadere di nuovo. La terza volta risponde un operatore e si scusa. «Per via delle vacanze molti cercano di spostare gli appuntamenti. Riceviamo diverse telefonate» spiega. 

Per la precisione la media è di 1090 telefonate al giorno nel mese di giugno (ultimo dato disponibile) 7mila a settimana, fanno sapere dal Cantone. «Il numero verde dispone attualmente di sei linee telefoniche attive contemporaneamente e suddivise su vari servizi, tra cui la risoluzione di problemi con certificati Covid, lo spostamento o l’assistenza con gli appuntamenti e le richieste generali» spiegano dal Servizio informazione e comunicazione del Consiglio di Stato (Sic).

«Occorre sottolineare che la quantità di chiamate varia di giorno in giorno con picchi anche molto alti» prosegue il Sic. Al momento non sono disponibili dati di dettaglio sui tempi di attesa. «In generale constatiamo però una tipologia di chiamate che richiede molto tempo per essere evasa e questo allunga i tempi di attesa». 

Chi la dura la vince. Il 30enne dopo la lunga attesa ha deciso di inviare una mail di reclamo: nel pomeriggio è stato ricontattato al telefono e gli è stato fissato l'agognato appuntamento. Cose che capitano. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 07:06:01 | 91.208.130.86