Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino
+1
CANTONE
16.06.2021 - 15:210

Alla ricerca dei tesori della Valle di Blenio

Interessante novità, rivolta in particolare alle famiglie, lanciata stamattina: sono due cacce al tesoro digitali.

BELLINZONA - Una novità è stata lanciata questa mattina e permetterà ai turisti, ma anche ai residenti, di esplorare due località rinomate della Valle di Blenio: Campo Blenio e la zona del Lucomagno. Si tratta di due cacce al tesoro, che arricchiscono così la lista dell’offerta turistica e didattica del comprensorio.

Tenendo conto del crescente bisogno di natura da parte della popolazione e della particolare situazione sanitaria generale, la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV), in collaborazione e con il sostegno degli enti locali (OTR, ERS BV, Comuni di Blenio, Serravalle e Acquarossa, Patriziato di Olivone Campo e Largario), degli Impianti turistici di Campo Blenio e in collaborazione con Elia Frapolli, consulente turistico, ha realizzato queste due nuove offerte, disponibili già da quest’estate, sotto forma di un’accattivante caccia al tesoro digitale.

Queste due cacce al tesoro, differenti nei contenuti e nella missione, sono localizzate a Campo Blenio e sul Lucomagno e si prestano molto bene per le famiglie e soprattutto per i più piccini. Il funzionamento è molto semplice: basta scaricare l’app dedicata su Apple Store o Google Play, e ritirare la mappa in forma cartacea per CHF 5.- direttamente in loco (presso il bar della Pineta Saracino a Campo Blenio e presso l’InfoPoint Casaccia o l’InfoPoint Valle di Blenio a Olivone per la variante del Lucomagno).

Come ogni caccia al tesoro che si rispetti, ogni mappa completata darà diritto a una bella ricompensa finale! I due percorsi sono stati realizzati mettendo in risalto le peculiarità del territorio, permettendo così ai partecipanti di giocare e di visitare il territorio contemporaneamente. Sono state inoltre trovate due perfette mascotte per ognuna delle due cacce al tesoro: a Campo Blenio bisognerà aiutare il Cane Pastore a ritrovare gli animali della fattoria dispersi, passeggiando per il villaggio bleniese attraverso ad un itinerario di circa due ore, mentre per il Lucomagno sarà Re Stambecco ad aver bisogno di aiuto per ritrovare il tesoro perduto, esplorando i boschi e la natura del territorio per circa un’ora e mezza.

Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 02:21:06 | 91.208.130.85