Immobili
Veicoli
Vaccinazione: tocca ora ai malati cronici

CANTONEVaccinazione: tocca ora ai malati cronici

12.03.21 - 11:52
La campagna "over 75" prosegue: finora si sono annunciate seimila persone al centro cantonale di Giubiasco
Tipress
Vaccinazione: tocca ora ai malati cronici
La campagna "over 75" prosegue: finora si sono annunciate seimila persone al centro cantonale di Giubiasco
Le prenotazioni per gli appuntamenti di prossimità nei comuni sono state circa 5'600

BELLINZONA - La campagna di vaccinazione in Ticino prosegue e a breve coinvolgerà le persone con malattie croniche ad alto rischio, che sono invitate a contattare il proprio medico per valutare dove avverrà la loro vaccinazione. Se si recheranno in uno dei quattro centri cantonali previsti, dovranno dotarsi del necessario certificato medico.

In seimila a Giubiasco - La campagna di vaccinazione in Ticino sta interessando attualmente la fascia delle persone "over 75". Al centro cantonale di Giubiasco si sono annunciati finora circa seimila persone, di cui quasi la metà ha già ricevuto la prima dose e la restante metà ha già l’appuntamento fissato. Da lunedì 8 marzo era possibile annunciarsi per una vaccinazione di prossimità nei Comuni: attualmente le persone annunciate sono circa 5'600, che si aggiungono alla lista d’attesa degli “over 80” che ancora non hanno potuto ricevere il vaccino (circa 2'400 persone) a causa delle forniture a tutt’oggi molto limitate.

Nuovi ritardi di Moderna - A questo proposito, la Confederazione questa settimana ha annunciato un nuovo ritardo nelle prossime due forniture di Moderna, che posticipa di una settimana le due consegne previste a metà e fine marzo. Gli appuntamenti nei Comuni per chi è in lista d’attesa (“over 80” e, a seguire, “over 75”) sono posticipati di conseguenza.

Si passa ai malati ad alto rischio - Preso atto del posticipo nelle forniture di Moderna, la pianificazione della campagna resta confermata per quanto concerne l’estensione alla prossima fascia di popolazione, prevista entro fine mese. Si tratta del gruppo dei malati cronici ad alto rischio, che sono invitati sin da subito a prepararsi contattando il proprio medico curante per valutare insieme se sarà possibile ricevere il vaccino nel suo studio oppure se sarà necessario recarsi in uno dei quattro centri cantonali previsti (Giubiasco, Locarno, Lugano e Mendrisio). Per potersi iscrivere nei centri sarà indispensabile avere con sé e presentare sul posto l’apposito certificato medico. Il documento può essere scaricato al sito www.ti.ch/vaccinazione e va fatto compilare dal proprio medico.

Chi sono i "cronici" - Si definiscono “persone con malattie croniche ad alto rischio” tutte le persone con: malattie cardiache gravi che limitano in maniera importante le attività quotidiane; pressione arteriosa alta resistente alla terapia o con complicazioni; malattie polmonari che riducono la capacità respiratoria in modo permanente; cirrosi epatica, malattie renali gravi; diabete con complicazioni; obesità con indice di massa corporea ≥ 35 Kg/m2; deficit significativi del sistema immunitario. Le autorità cantonali invitano le persone che rientrano nella categoria dei malati cronici ad alto rischio ad attivarsi quanto prima. Quando la disponibilità di vaccino lo consentirà, verrà in seguito annunciato il via libera alla prenotazione nei centri tramite la piattaforma online e l’avvio delle vaccinazioni negli studi medici.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO