foto lettore Tio/20minuti
+8
CANTONE
18.01.2020 - 19:500
Aggiornamento : 21:29

Luci strane in cielo. È opera di Elon Musk?

Potrebbe trattarsi dei satelliti SpaceX Starlink, lanciati in orbita bassa per fornire una connessione Internet ad alta velocità in tutto il mondo

MENDRISIO - Melide, Stabio, Mendrisio, Sant’Antonino, Monteggio, Gudo. Le segnalazioni sono arrivate da ogni parte del Ticino, soprattutto dal Sottoceneri. Parlano di “strane luci” nel cielo, “una fila di luci”, “presunti aerei in fila indiana”. Qualcun altro si chiede addirittura se “siamo in guerra” o se si tratta di "ufo".

Cosa sono quelle strani luci avvistate nel cielo buio ticinese tra le 18.45 e le 19.20 circa? Una risposta ufficiale attualmente non c’è. Ma dei movimenti simili sono stati segnalati attorno a Natale e negli scorsi giorni in Italia. E una possibile risposta si può trovare sul sito della Società astronomica ticinese che negli scorsi giorni ha pubblicato un articolo intitolato “La fine dell’astronomia da Terra?”, accompagnato da uno scatto del 26 novembre 2019 del cielo sopra Gnosca.

La scia di luci perfettamente allineate nel cielo buio avrebbe una spiegazione scientifica. Si potrebbe infatti trattare del terzo gruppo di Starlink, i satelliti di Elon Musk lanciati in orbita il 7 gennaio. Il lancio fa parte del piano della compagnia di creare una costellazione di piccoli satelliti a banda larga, nell'orbita bassa, per fornire agli utenti di tutto il mondo un accesso a internet ad alta velocità.

Se di norma i tradizionali provider di servizi internet via satellite diffondono una copertura dai loro satelliti che si trovano in orbita geosincrona (una posizione fissa sopra l'Equatore a 36mila chilometri di altezza), i satelliti Starlink operano in orbita bassa, tra i 500 e i 1'300 chilometri di quota. Operando a un'altitudine più bassa, SpaceX spera di ridurre questo problema e di fornire una connessione veloce a tutti.

Con il lancio del razzo Falcon 9 della Space X, Musk ha lanciato in orbita 60 satellini della rete Starlink. Con i lanci di maggio 2019 e novembre 2019 i satelliti Starlink in orbita sono ora 180.

Una foto simile a quella ticinese di stasera era stata scattata il 24 maggio 2019 a Leida, nei Paesi Bassi. Proprio il giorno successivo al lancio in orbita di 60 satelliti Starlink.

Né ufo, né meteoriti, né incursioni aeree nemiche dunque. Potrebbe "semplicemente" trattarsi di Elon Musk.

AGGIORNAMENTO: Le strani luci sono state segnalate anche nel cielo del resto della Svizzera. I nostri colleghi di 20 Minuten hanno ricevuto foto (vedi gallery) da Kreuzlingen (Turgovia), dal Vallese, dalla Svizzera occidentale e dal canton Zurigo.

Il sito di tracciamento satellitare Heavens Above confermerebbe che le luci avvistate sono effettivamente i satelliti Starlink.

foto lettore Tio/20minuti
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 13:58:31 | 91.208.130.86