La prima Escape room in un castello svizzero è in Ticino
Ti-Press
Maria Airaghi, collaboratrice MasterGame, e Andy Restaino, bLockaTI, all'interno della stanza.
+8
BELLINZONA
08.01.2019 - 13:280
Aggiornamento : 22:09

La prima Escape room in un castello svizzero è in Ticino

Una nuova proposta turistica arricchisce da oggi il Castelgrande di Bellinzona. Enigmi e indovinelli da risolvere entro 60 minuti per uscire da una stanza a tema medievale

BELLINZONA - Una stanza chiusa e 60 minuti per riuscire ad uscirne, con le sole proprie forze. Questo risolvendo in gruppo una serie di enigmi e indovinelli immergendosi in una storia avvincente. Si tratta delle Escape room, format che il Castelgrande di Bellinzona ha introdotto nella sua offerta turistica. L’ambientazione non poteva essere più contestualizzata. La stanza è stata creata nella Torre Nera, il tema scelto non poteva che essere il medioevo. Una prima su suolo elvetico: questa è la prima Escape room realizzata in un castello svizzero.

Una nuova opportunità turistica - La novità, inaugurata questa mattina, si inserisce in un più ampio progetto di promozione della destinazione turistica della capitale, supportata dall’Agenzia generale La Mobiliare di Bellinzona. Il progetto è stato curato dal Team bLockaTI, pioniere in Ticino per questo tipo di attività. I quattro giovani bellinzonesi sono stati i primi a creare delle Escape room nel 2016 a Giubiasco. Dato il seguito che questo format sta avendo il successo sembra assicurato. La ricerca delle stanze più suggestive, anche lontane da casa propria, ha creato una nuova opportunità turistica che Bellinzona ha voluto cogliere.

Ispirata alla storia di Bellinzona - Adatto a gruppi di amici, famiglie colleghi - spesso viene usato per i cosiddetti "team building" - il gioco è stato curato nei minimi particolari con l’obiettivo di collocare la storia proposta all’interno di un contesto storico pertinente, legato alla storia dei Tre Castelli e della Turrita. L’arredamento utilizzato per le scenografie e l’allestimento della stanza vantano utensili e oggetti che sono fedeli riproduzione del tempo; bauli, scudi e molto altro creano un ambiente credibile quanto suggestivo. Per questa riguarda la scelta della trama il team si è avvalso della consulenza di un docente di storia e della Commissione di supervisione dei castelli di Bellinzona.


Ti-Press

Un progetto temporaneo - La durata del progetto è di sei mesi. Sarà possibile mettersi alla prova fino a giugno, da mercoledì a domenica, su prenotazione, consultando il calendario disponibile sul sito www.blockati.ch. I ragazzi del team sapranno dare tutte le informazioni necessarie all’arrivo e assisteranno i giocatori durante la sfida nel ruolo di Game master.

Ti-Press
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
skorpio 2 anni fa su tio
In Polonia sono appena morte 5 giovani ragazze in una struttura simile....
GI 2 anni fa su tio
non sapevo che Trump avesse avuto, proprio da noi, un precursore....voglioso di mura !
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 14:03:55 | 91.208.130.87