TiPress
+ 2
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 min
“Acqua, fuoco, terra, cielo" compie 20 anni
LUGANO
35 min
I neo diciottenni festeggiano con Jorge Lorenzo
CANTONE
51 min
Ascensione e Pentecoste: 29 treni supplementari per e dal Ticino
MASSAGNO
1 ora
Incendio nello scantinato: fermate delle persone
CANTONE
1 ora
Impieghi in Svizzera: accelera il Ticino
PURA
1 ora
Fiera Belcantone, buona la prima
LOCARNO
2 ore
Cocaina e marijuana durante il blitz al Fashion
BELLINZONA
2 ore
Il personale delle biglietterie è in collera
LUGANO
2 ore
L’animalismo non urla (quasi) più, ma oggi è più vivo che mai
LUGANO
2 ore
Lo stadio si rifà il manto
LUGANO/LOCARNO
3 ore
I ticinesi non rubano (quasi mai) le biciclette condivise 
CANTONE
5 ore
Un'arma in più per lottare contro gli abusi sui minori
MASSAGNO
5 ore
Incendio in uno scantinato, evacuati in 24
CANTONE
16 ore
Il Tiro in Campagna ha fatto centro
CANTONE
16 ore
Nel tunnel Alptransit a 200 km/h: «È troppo!»
SONOGNO
02.10.2016 - 15:190

Sonogno svela la sua nuova piazza

Presenti all'inaugurazione il sindaco Renato Patà, il primo cittadino Fabio Badasci e Enrico Sassi, architetto autore del progetto

SONOGNO - Si è svolta alle 11 di questa mattina la cerimonia di inaugurazione della nuova piazza di Sonogno.

Prima della realizzazione del nuovo progetto, la piazza di Sonogno era uno spazio privo di una reale definizione, risultato dalle successive demolizioni di tre edifici.

Il Municipio aveva già provveduto a pavimentare con blocchetti di granito le vie del nucleo storico. Per la sistemazione dello spazio centrale è stato invece realizzato il progetto elaborato dall’architetto Enrico Sassi. La nuova pavimentazione, realizzata con pietra naturale ticinese, è posata secondo un disegno che definisce una nuova centralità, collegando i principali elementi dello spazio della piazza.

L’uso di pietre di tre colori risponde alla volontà di integrare il nuovo intervento con il contesto e con i colori delle pietre degli edifici storici esistenti.

Durante la cerimonia hanno preso la parola Renato Patà, sindaco di Sonogno, il primo cittadino Fabio Badasci e l'architetto Enrico Sassi. Dopo i discorsi ufficiali il telo è stato rimosso, svelando il cerchio in pietre rosse al centro della piazza.

TiPress
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Ben fatto, tra l'altro vedo che anche Sonogno è diventanta multikulti... :-)))
Vicious 2 anni fa su tio
@lo spiaggiato Grande Sonogn!....le "Multikulti" sono nate e cresciute li',parlano il dialetto di Sonogno e fanno su' e giu' dall'alpe di famiglia da quando sono in fasce...
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
@Vicious Bene, quello che dici non può che farmi piacere... :-)))
vulpus 2 anni fa su tio
A Sonogno stanno bene : poter investire mezzo milione per sistemare una piazza non è possibile dappertutto. Complimenti.
sedelin 2 anni fa su tio
CHE BELLA, COMPLIMENTI!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-27 12:01:49 | 91.208.130.87