Tipress
CANTONE
06.09.2016 - 13:200
Aggiornamento : 13:54

Congelata la tassa di collegamento

Il Tribunale federale ha concesso l'effetto sospensivo ai ricorsi. Il Governo, pur non commentando, si adegua e aspetta la sentenza definitiva

BELLINZONA - La tassa di collegamento resta, per ora, nel cassetto. Accolta in parlamento il 14 dicembre 2015 e votata dai ticinesi lo scorso 5 giugno, la modifica della Legge sui trasporti pubblici rimane congelata. Così ha voluto il Tribunale federale che lo scorso 2 settembre ha concesso l'effetto sospensivo ai ricorsi contro le modifiche alla legge.

Il Consiglio di Stato - in una nota - dichiara di aver preso atto del decreto di Losanna, intimato nella giornata di oggi alle parti, e di aver per ora congelato il "balzello" sui parcheggi. Il Governo precisa pure che «fino a quando il Tribunale federale non avrà espresso il proprio giudizio di merito, le norme legali concernenti la tassa di collegamento non potranno essere applicate e la procedura d’imposizione non potrà di conseguenza essere avviata».

Ricordiamo che l'entrata in vigore era prevista per il primo agosto 2016.

 

Commenti
 
Thor61 2 anni fa su tio
Ne è venuto fuori un tale sfacelo, hanno vinto il referendum dicendo che gli UNICI a pagare la tassa sarebbero stati i proprietari dei grossi centri commerciali e aziende, poi e solo poi si scopre che in realtà la tassa la pagano praticamente TUTTI e con un mare di problemi perchè già ora alcuni stanno pagando alla propria azienda il posto auto che occupano con la nuova tassazione. Non saprei dire se questa nuova tassa sia funzionale al traffico, di sicuro qualcuno si sta già intascando soldi indebitamente grazie a tutto il bailamme che gira intorno alla disinformazione su questa tassa.
Lore62 2 anni fa su tio
@Thor61 Hanno raggiunto lo scopo! Ora avranno altri soldi tolti dalle tasche dei lavoratori da sperperare a piacimento, solo che non basteranno ancora a questi signori...
Lore62 2 anni fa su tio
BENE! Tanto non risolveva niente tranne impoverire le famiglie residenti che non hanno alternative valide e pratiche...
Sarà 2 anni fa su tio
Sottoscrivo in toto.
Findus 2 anni fa su tio
mi ricordo bene quella trasmissione dove Zali faceva come il solito il ganasa e si diceva sicuro che l'effetto sospensivo sarebbe stato negato come quella volta che diceva che i ricorsi sulla tassa (quella originaria sfornata dai funzionari senza consultazione) sarebbero stati bocciati il tutto condito dalla sua solita sfacciata spavalderia ma che lavoro faceva prima di essere eletto?
dudo 2 anni fa su tio
@Findus L avvocato
punto 2 anni fa su tio
@dudo e più precisamente Giudice
sedelin 2 anni fa su tio
il popolo vota, l' imprenditore che ha deturpato il paesaggio per arricchirsi fa ricorso... e la volontà del popolo vale una cicca: bella democrazia!
albertolupo 2 anni fa su tio
@sedelin Si chiama "Stato di diritto"
punto 2 anni fa su tio
@albertolupo No, si chiama articolo quinto..
francox 2 anni fa su tio
Mi sa che alla prossima votazione non ci vado. Poi non reclamo nemmeno, ma almeno non mi faccio prendere per il sedere.
dudo 2 anni fa su tio
Su questa tassa c é chi ha già pensato di ricamarci qualche entrata extra illegalmente e a spese di chi già paga un affitto per il suo posteggio Vedi gli aumenti di posteggi privati nei condomini o gli autosilo. Questi non c entrano un bel niente con i grandi generatori di traffico! Purtroppo i ticinesi non hanno capito un tubo sullo scopo di questa tassa anche se hanno votato in stretta maggioranza a favore. La stretta maggioranza è composta da chi pensava già di ingrassare un po' il borsello a scapito di chi già paga l affitto di un posteggio
tazmaniac 2 anni fa su tio
@dudo Errata corrige, la stretta maggioranza era convinta che all'indomani della votazione, accettandola, il traffico si dimezzasse e i frontalieri pagavano....ora si sono accorti che il cetriolo che volevano infilare, se lo sono ritrovati loro nelle terga...
punto 2 anni fa su tio
Senti Patrick28, mettiti il cuore in pace, anche perché se "congeli" Zali, il successore sarà sempre un leghista, almeno fino alle prossime elezioni.
punto 2 anni fa su tio
poi vedremo gli arretrati, perché, nel caso in cui passasse la nuova tassa votata dal popolo, l'applicazione potrà essere retroattiva.
Fran 2 anni fa su tio
Cosa significa? Che abbiamo dato disdetta nell'autosilo di Ascona per niente???Sti ca@@i guarda!
bobà 2 anni fa su tio
... atta a ridurre il traffico. Ma poi la sua applicazione è risultata lacunosa, con manchevolezze anche nella comunicazione. Tutto da rifare, sperando faccino qualcosa di più equo
Lore62 2 anni fa su tio
@bobà ...se avevano bisogno di soldi dovevano per forza far passare una votazione con info lacunose !! Ora i soldi entrano almeno dai pori lavoratori, ma non so se hai notato il caos in autostrada è peggiorato!!! Ripeto la soluzione c'era già in passato, senza penalizzare o mettere le mani in tasca a NOI RESIDENTI!
Fran 2 anni fa su tio
@Lore62 Ah dici? Perché i pori lavoratori dovranno comunque pagare la tassa di collegamento??Siamo sicuri?L'effetto di sospensione non è per tutti, fatemi capire!TIO redigere un articolino un pochino più chiaro è chiedere troppo??
patrick28 2 anni fa su tio
Adesso congeliamo anche il buon Zali !
Fran 2 anni fa su tio
Quindi? Cisa significa? Che chi ha dato disdetta all'autosilo Ascona può ancora posteggiare per il prezzo di prima?Che casino!
patrick28 2 anni fa su tio
Che goduuuria ! Grande Zali di sconfitta in sconfitta ! Bravo Tarchini ad avere avuto coraggio di inoltrare ricorso !
Bär 2 anni fa su tio
mha... ora le decisioni popolari cominciano ad non avere più alcuna importanza
Fran 2 anni fa su tio
@Bär il popolino è stato clamorosamente raggirato, gli 'gnurant soltanto hanno votato SÌ! Felici di mettergliela nel de drio ai frontalieri. Quando si sono accorti che nelde drio la prendevano anche i Ticinesi, si sono svegliati dal loro torpore. Si commenta tutto da solo purtroppo.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 07:17:26 | 91.208.130.85