ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
33 min
Swiss Engineering ha eletto il nuovo comitato
ASCONA
3 ore
A scuola di talento con Maurizio Ganz
BELLINZONA
5 ore
La grande famiglia dei pompieri di Bellinzona festeggia 190 anni
CANTONE
5 ore
Un successo la prima Festa Filippina
ASTANO
5 ore
Moltiplicatore al 110%: «Statistiche o solo suggestioni?»
LOSONE
5 ore
Tagli all'Agie Charmilles, lasciate a casa 14 persone
CANTONE
6 ore
Salario minimo, Unia smentisce Caprara: «Proposta tutt'altro che consensuale»
GAMBAROGNO
6 ore
Ecco cosa è quella strana schiuma nel lago
CANTONE
7 ore
Gioco d'azzardo, aumentano le richieste d'aiuto
CANTONE
8 ore
Sciopero generale donne: «Un diritto fondamentale in ogni società democratica»
LUGANO/LUCERNA
8 ore
Il "Quattromani" 2016 tenuto a battesimo da Marco Romano
CANTONE
9 ore
Il Ticino strizza l'occhio al «turismo d'affari»
CANTONE
10 ore
Diritti politici: «Più potere al popolo anche nei Comuni»
LUGANO
10 ore
Gran successo per la Quairmesse
CANTONE
10 ore
Tasse di cancelleria, Mendrisio come Bellinzona
LUGANO
28.12.2015 - 10:560

Un grande gesto per Croce Verde Lugano

Ben 40mila franchi devoluti da Metis Fondazione Sergio Mantegazza

LUGANO - Elargire una grande donazione a un ente di soccorso preospedaliero è un gesto nobile, che può avere un impatto significativo sulla vita di moltissime persone. Chi lo compie si rivela sensibile al benessere della propria comunità, oltre a far trasparire un encomiabile spirito altruistico. 

Ed è proprio un gesto di tale portata che è stato compiuto da Metis Fondazione Sergio Mantegazza. La fondazione, attivamente impegnata a promuovere e sostenere progetti di pubblica utilità, ha recentemente devoluto a Croce Verde Lugano una donazione di 40’000 franchi. La generosa elargizione ha contribuito all’acquisto di un nuovo Veicolo Specialistico d’Urgenza (SSU). Si tratta di un mezzo di soccorso altamente tecnologico, equipaggiato per soccorrere i pazienti affetti da qualsiasi patologia o gravemente infortunati e con potenziale minaccia delle funzioni vitali. Questo veicolo assicura la mobilità di medici d’urgenza e soccorritori-infermieri specialisti e, in caso di necessità e per piccole percorrenze, per raggiungere ed evacuare i pazienti laddove il transito dell’ambulanza si rivela difficoltoso.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-20 23:09:45 | 91.208.130.87