ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Edifici industriali dismessi: «I sussidi non bastano»
LUGANO
2 ore
La manifestazione dei molinari si è svolta «in maniera prevalentemente pacifica»
LUGANO
4 ore
Porte aperte all'aeroporto, tutti col naso all'insù
MASSAGNO
17 ore
È partito "Percorsi consigliati casa-scuola"
VEZIA
18 ore
I Giochi tradizionali svizzeri alla Tenuta Bally
LUGANO
19 ore
Fumogeni e insulti sotto lo stabile della Lega e contro la Polizia
CHIASSO
21 ore
Incidente di caccia: parte un colpo, muore un 50enne
LUGANO
21 ore
Oltre 500 «contro l'oppressione e il nulla che avanza»
BRISSAGO
22 ore
Incendio di un'abitazione, due persone intossicate
LUGANO
22 ore
Puigdemont a Lugano: «Siamo delusi dalla vigliaccheria dell’Unione europea»
LUGANO
1 gior
Principio d'incendio in un appartamento di Viganello
GORDOLA
1 gior
Scontro tra una vettura e un'auto d'epoca, due feriti in Valle Verzasca
LUGANO
1 gior
Nuova banchina, Unia denuncia un subappalto illecito
LUGANO
1 gior
Al Clean up day CVC raccolti più di 300 chili di rifiuti
STABIO
1 gior
Tom Ford: «Le tasse non c'entrano: ecco perché ce ne andiamo»
SANT'ANTONINO
11.01.2012 - 11:390
Aggiornamento : 24.11.2014 - 02:22

A caccia di raggi cosmici nei cieli ticinesi

Il Gruppo Astronomico Tradatese in volo per rievocare lo storico volo del 1912 che permise di dimostrarne l'esistenza

SANT'ANTONINO - E' partita questa mattina da uno spiazzo d'erba di Sant'Antonino la missione "Vhanessa". Si tratta di una spedizione scientifica organizzata dal G.A.T., Gruppo Astronomico Tradatese, che ha l'obiettivo di replicare, ad un secolo di distanza, gli esperimenti del fisico austriaco Victor Hess che portarono alla scoperta dei raggi cosmici.

Questa mattina due delegati del G.A.T. sono saliti a bordo di una mongolfiera, insieme al pilota e alla strumentazione necessaria per "catturare" i raggi cosmici, che nel 1936 valsero il Nobel ad Hess. Il pallone è salito ad una quota di 6000 metri al fine di effettuare misure dosimetriche della radiazione ionizzante presente in atmosfera ad alta quota. "Vhanessa" è proprio l'acronimo che indica il tipo di ricerca che viene effettuata.

In un primo momento, si legge sul sito dell'associazione tradatese, la spedizione sarebbe dovuta partire da Barbengo, ma poi si è optato per il Sopraceneri. "La spedizione ha quindi un grande valore storico e rievocativo. Sarà interessante confrontare direttamente le misure rilevate  sia con i dati storici che con quelli più recenti: potrebbero anche  emergere notevoli sorprese".

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-15 12:44:15 | 91.208.130.85