Cerca e trova immobili

ZURIGOL'UDC lancia la campagna elettorale

26.08.23 - 15:55
Oltre 4'000 persone sono accorse per il raduno del partito che si è svolto oggi a Zurigo.
Keystone
Fonte ATS
L'UDC lancia la campagna elettorale
Oltre 4'000 persone sono accorse per il raduno del partito che si è svolto oggi a Zurigo.

ZURIGO - Sono circa 4'000 le persone radunatesi oggi al lancio in grande stile della campagna elettorale dell'UDC alla Swiss Life Arena di Zurigo. È la prima volta che un partito elvetico lancia la sua campagna in una pista di ghiaccio o in uno stadio.

Ring di segatura come in un festival di lotta svizzera, campanari e persino pastori friburghesi che intonano un'entusiasmante canto dei vaccai: l'UDC non ha lesinato sui simboli per lanciare la sua campagna per le elezioni federali.

Lo show politico è stato condotto da una star della Svizzera tedesca, Roman Kilchsberger, presentatore delle serate di Champions League su Blue Sport ed ex conduttore del programma Donnschtig Jass sulla SRF.

L'ex consigliere federale Christoph Blocher e sua figlia, la consigliera nazionale Magdalene Martullo-Blocher (GR), hanno fatto la loro entrata in scena su un carro di fieno. Padre e figlia hanno invocato perché il più gran numero possibile di rappresentati dell'UDC vengano eletti in Consiglio nazionale.

Nel suo discorso sul ring di segatura, l'ex consigliere federale Ueli Maurer ha espresso la sua preoccupazione per la "sua Svizzera". "Non voglio vederla distrutta", ha dichiarato. A suo avviso, l'immigrazione è responsabile di quasi tutti i problemi, dalla carenza di manodopera qualificata alla crisi degli alloggi.

In un discorso precedente, l'attuale consigliere federale Albert Rösti ha ribadito l'importanza della neutralità, sottolineando che ancora oggi ci sono pressioni dall'estero. Ha invitato i presenti a impegnarsi per la sicurezza e la libertà.

«No a una Svizzera da 10 milioni di abitanti»

Il presidente dell'UDC Marco Chiesa ha elencato il tipo di Svizzera che non vuole: quella da 10 milioni di abitanti e quella con «10.000 richiedenti asilo all'anno». I democentristi vogliono «decidere chi viene in Svizzera», ha continuato il ticinese, guadagnandosi un applauso.

Da parte sua, Esther Friedli, consigliera agli Stati sangallese, si è opposta alla «follia del woke», che prende «forme sempre più grottesche». Al contrario, l'UDC si impegna affinché «i ragazzi possano essere ragazzi e le ragazze possano essere ragazze», ha affermato.

Anche i consiglieri federali Guy Parmelin e Albert Rösti hanno fatto brevi apparizioni. Ma a ricevere il maggior numero di applausi è stato senza dubbio il consigliere nazionale uscente zurighese Roger Köppel.

Köppel si è descritto come "l'UDC più atipico"; i suoi nonni erano socialdemocratici e suo padre era membro del PPD. Lui stesso un tempo portava i capelli fino alle spalle e ha lavorato per il "Tages-Anzeiger". Tuttavia, l'UDC è riuscito a convincerlo. Alla fine, i circa 600 candidati dell'UDC hanno sfilato nell'arena, cantone per cantone.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Alessandria 7 mesi fa su tio
Sempre più seggi UDC è l’unica soluzione per evitare la morte della Svizzera causata dagli altri partiti ormai dichiaratamente anti democrazia, pro eu e pro islamizzazione e pro governo mondiale social comunista

Jullo75 7 mesi fa su tio
Medioevo

Alessandria 7 mesi fa su tio
Risposta a Jullo75
Appunto, proprio per evitare che ci ritorniamo.

Pensopositivo 7 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
É proprio il contrario...

centauro 7 mesi fa su tio
Magdalene Martullo-Blocher.... l'uomo che ha sposato quale origine ha?

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a centauro
O lo sono entrambi ?

Peter Parker 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen. Che classe di commento….da reali direi. Ma alla fine non mi stupisce neppure.

centauro 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen, ci ho messo parecchio a capirlo ma mi sono fatto una gran risata!

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a centauro
Fa bene ridere ogni tanto. Se poi qualche rupestre qui non intende l’ironia, cavoli suoi. Alla festa sopracitata immagino quante grasse risate si siano fatti con le loro battute di basso livello e il continuo parlar male degli stranieri (solo di quelli che non gli fan comodo)

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Stanotte non dormirò…

Urca che roba 7 mesi fa su tio
più pilu per tutti?? allora magari ci voto
NOTIZIE PIÙ LETTE