Keystone / EPA
SVIZZERA
19.03.2018 - 08:140
Aggiornamento : 12:27

Carles Puidgemont: non chiederò asilo alla Svizzera

Il presidente deposto della Catalogna si è detto pronto ad andare in carcere se il Belgio, paese dove ha trovato rifugio, dovesse decidere di estradarlo

GINEVRA - Il presidente deposto della Catalogna Carles Puigdemont si è detto pronto ad andare in carcere se il Belgio, paese dove ha trovato rifugio, dovesse decidere di estradarlo e di consegnarlo alle autorità spagnole.

«Ho speranza e una grande fiducia nella giustizia europea e in quella dei paesi europei. Rispetterò le loro decisioni perché ho grande fiducia nella separazione dei poteri e nella garanzia di un giusto trattamento che non ho potuto ottenere in Spagna», ha detto ieri sera il leader indipendentista a Ginevra, dove ha preso parte al Festival del film e al forum internazionale sui diritti umani (FIFDH).

Puidgemont vive in Belgio dallo scorso ottobre assieme a quattro ex membri del suo governo dopo che la Spagna lo ha accusato di ribellione e di sedizione. Finire dietro le sbarre, ha affermato, «sarebbe però un grave errore che aggraverebbe ulteriormente la situazione».

L'ex presidente ha anche indicato che per la Catalogna la secessione dalla Spagna non è la sola opzione sul tavolo e quale alternativa ha citato il modello svizzero. «L'indipendenza è la sola opzione?», gli è stato chiesto. «Assolutamente no, esistono altre soluzioni e il modello svizzero è forse il più efficace e attrattivo».

Il leader catalano ha peraltro confermato che non ha nessuna intenzione di chiedere asilo politico alla Svizzera e che conta di tornare in Belgio mercoledì al termine della sua visita privata nella Confederazione. «Non chiederò asilo alla Svizzera e non lo chiederò al Belgio. Non sono un fuggitivo, sono nella piena legalità europea».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bär 2 anni fa su tio
Povero soggetto, tornatene in Spagna, troppo facile combinare disastri e poi scappare come un coniglio
Carolina Botta 2 anni fa su fb
Meno male
Alessandro Milani 2 anni fa su fb
Lascierà qui un po di soldi sporchi
Fran 2 anni fa su tio
Stesse pure alla.larga dalla Svizzera. E chi vuole un soggetto così!!
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Questo bel tomo andrà ovunque pur di non finir in prigione dopo la sua bullata in catalogna...

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 05:32:34 | 91.208.130.86