Cerca e trova immobili

ZURIGOTruffa telefonica, trasferisce 200mila franchi a falsi agenti Interpol

02.10.23 - 14:12
Alla 34enne era stato fatto credere di essere vittima di un furto di dati personali
Depositphotos
Fonte Ats
Truffa telefonica, trasferisce 200mila franchi a falsi agenti Interpol
Alla 34enne era stato fatto credere di essere vittima di un furto di dati personali

HORGEN - I truffatori telefonici si muovono anche sulle chat e le vittime non sono soltanto anziani: questa volta a farne le spese è stata una 34enne del distretto di Horgen (ZH), che ha trasferito 200'000 franchi a due falsi agenti di Interpol.

Attraverso chat e al telefono, i truffatori hanno fatto credere alla giovane donna che le erano stati rubati dei dati personali con i quali sono stati commesse diverse truffe, indica oggi in una nota la Polizia cantonale di Zurigo.

Per evitare la prigione, la donna è stata invitata, con continue pressioni, a trasferire il denaro su un presunto "conto sicuro". I truffatori erano anche piuttosto bene informati sulla loro vittima. La donna - precisa la polizia - si è infatti sentita obbligata a seguire le loro istruzioni dopo aver ricevuto risposte plausibili alle sue domande critiche.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE