Immobili
Veicoli

BERNAEvaso da Witzwil, riacciuffato a Bienne

14.08.22 - 11:35
Il 41enne è stato riconosciuto da un agente di polizia fuori servizio che ha chiamato una pattuglia
Depositphotos (BrianAJackson)
Fonte ats
Evaso da Witzwil, riacciuffato a Bienne
Il 41enne è stato riconosciuto da un agente di polizia fuori servizio che ha chiamato una pattuglia

BIENNE - L'uomo, detenuto per infrazione alla legge sugli stupefacenti, che era evaso domenica scorsa dal carcere bernese di Witzwil, è stato riacciuffato ieri mattina a Bienne (BE).

Un poliziotto, che non era in servizio, ha notato e riconosciuto il fuggitivo, un cittadino algerino di 41 anni che risiedeva illegalmente in Svizzera. L'agente ha poi chiamato una pattuglia, che ha potuto arrestare il detenuto, indica oggi la polizia cantonale bernese.

L'uomo non era considerato pericoloso, aveva dichiarato la settimana scorsa il canton Berna. Stava scontando la pena in regime aperto. Era già stato incarcerato in diverse occasioni e aveva dovuto essere rilasciato più volte perché il suo rimpatrio non è possibile. Il carcere di Witzwil è una struttura nel Seeland bernese che può ospitare più di 166 detenuti che scontano pene aperte.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA