CAS
GRIGIONI
15.07.2021 - 14:030
Aggiornamento : 14:45

Alpinista ritrovato morto sopra Bivio

L'uomo di 58 anni non aveva fatto ritorno a casa dopo un'escursione e la moglie aveva allertato i soccorsi.

Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto mercoledì sul versante sud-orientale della Uf da Flüe.

COIRA - È finita in tragedia l'escursione di un 58enne alpinista che lunedì si era incamminato in direzione della Uf da Flüe, vetta posta a 2'774 metri d'altitudine in territorio di Bivio (GR).

La moglie, preoccupata che il marito non avesse fatto rientro a casa e non fosse raggiungibile al telefono, ha allertato i soccorritori il giorno successivo. Ma le operazioni di ricerca, intraprese dal Club Alpino Svizzero (CAS) e dalla Rega, hanno presto dovuto essere interrotte a causa delle pessime condizioni meteo. 

Il pomeriggio seguente - mercoledì - il corpo senza vita dell'uomo è poi stato rinvenuto sul versante sud-orientale della vetta, a un'altezza di 2'700. Il 58enne è probabilmente morto a seguito di una caduta.

La procura e la polizia cantonale hanno aperto un'inchiesta per stabilire le esatte circostanze della tragedia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 21:16:42 | 91.208.130.87