Reuters (immagine illustrativa)
ZURIGO
24.03.2021 - 16:010

Uccisa dalla tigre a causa di un suo errore

È la conclusione dell'inchiesta sulla morte di una guardiana dello zoo di Zurigo

ZURIGO - L'incidente del 4 luglio scorso in cui una collaboratrice dello Zoo di Zurigo è stata uccisa da una tigre siberiana mentre si trovava nel suo recinto è dovuto a un errore della 55enne. È la conclusione cui giunge il ministero pubblico di Zurigo-Limmat, che ha archiviato l'inchiesta.

Stando a un comunicato diffuso oggi dalla procura generale del canton Zurigo, non vi sono indizi di un eventuale errore penalmente rilevante da parte di terzi. Bisogna partire dal presupposto che la guardiana uccisa abbia omesso di chiudere tutti i cancelli e le porte. In tal modo - si legge nella nota - la tigre Irina ha potuto entrare nella parte del recinto ritenuta chiusa e aggredire la donna.

Per il predatore l'incidente non ha avuto conseguenze: non ha fatto altro che seguire il suo istinto, attaccando la donna vista come un'intrusa nel suo territorio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-30 19:44:54 | 91.208.130.85