Keystone
Il portavoce della polizia cantonale dei Grigioni Roman Ruegg
GRIGIONI
10.09.2020 - 12:000

Moria di pesci in Engadina, colpa del calcestruzzo

I residui hanno dapprima provocato ustioni branchiali, in seguito la morte

COIRA - I residui di calcestruzzo sono la causa principale di una moria di pesci che si è verificata in agosto in Engadina Alta. Centinaia di pesci sono morti nel fiume Inn lungo un tratto di 5 chilometri.

L'acqua del fiume Inn tra S-chanf e Cinuos-chel aveva assunto un'insolita colorazione a causa dei residui presenti. Il portavoce della polizia cantonale dei Grigioni Roman Ruegg ha dichiarato oggi a Keystone-ATS, anche in risposta a quanto pubblicato sui media locali, che i residui hanno provocato dapprima ustioni branchiali e quindi la morte dei pesci.

La presenza dei residui è in relazione al ripristino di bacini per le prese d'acqua. Sono in corso ulteriori indagini.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-28 17:18:38 | 91.208.130.86