Cerca e trova immobili

SVIZZERAEcco perché il nostro cioccolato sta diventando sempre più caro

26.12.23 - 20:01
I prezzi del cacao sono aumentati in modo massiccio. E l'import dall'Italia si fa sempre più importante.
Deposit
Fonte RED
Ecco perché il nostro cioccolato sta diventando sempre più caro
I prezzi del cacao sono aumentati in modo massiccio. E l'import dall'Italia si fa sempre più importante.

ZURIGO - Un pezzettino di cioccolato dopo cena: per molti svizzeri è un must, tanto che una famiglia ne mangia in media più di undici chili l'anno.

Una passione, questa, che potrebbe avere presto conseguenze per il nostro portafogli. Da gennaio il prezzo del cacao è aumentato del 70%, come riporta la SRF. La ragione? Quest’anno il raccolto di cacao in Costa d’Avorio è andato malissimo. Le forti piogge ne hanno reso difficile la coltivazione e le scorte sono ormai limitate.

Conseguenza: i prezzi stanno aumentando, come spiega Christian Robin, direttore esecutivo della Piattaforma svizzera per il cacao sostenibile. «Segnali di un notevole calo del raccolto avrebbero un impatto diretto sui mercati delle materie prime a Londra e New York».

Anche il produttore svizzero di Max Chocolatier conferma la tendenza: «Da gennaio i nostri prezzi cresceranno in media del 7-8% circa. Un aumento limitato rispetto a quello dei prezzi del cacao», ha sottolineato l'amministratore delegato e fondatore Patrik König. I costi aggiuntivi, d'altronde, non possono essere completamente trasferiti sull'acquirente. «Il consumatore oggi è diventato più attento ai prezzi dei prodotti, non possiamo quindi farli crescere troppo».

Contemporaneamante, un altro fattore sta iniziando ad essere una spina nel fianco dei produttori locali. Tra il 2018 e il 2022 (dati de il "Sole 24 Ore") le importazioni di cioccolata italiana sono cresciute del 37% in volume e del 25% in valore, arrivando a 3.386 tonnellate e sfiorando i 29 milioni di euro. Solo quest’anno, nel periodo che va da gennaio a ottobre, si è registrato un ulteriore +4,8% a volume e +5,8% a valore, come rileva la federazione dei produttori Chocosuisse. Un dato che non viene compensato dall'esportazione del cioccolato svizzero in Italia: nell’arco di dieci anni ne sono stati venduti il 16,4% in meno per un totale di 4.897 tonnellate.

Un trend doloroso per i produttori svizzeri, che non si sono ancora ripresi completamente dalla pandemia e che devono sempre più fare i conti con la concorrenza estera, favorita dal buon rapporto qualità/prezzo e, parrebbe, dalla bassa fedeltà dei consumatori ai prodotti locali.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Brissago 3 mesi fa su tio
A prescindere con quale nazione vogliamo fare il confronto i nostri produttori riescono ad essere i più cari in tutto sempre! a stare a 90 siamo abituati molto bene da decenni senza fiatare mai!

IsReal 3 mesi fa su tio
Mi scalda il cuore anche solo a pensare da dove arriva

Gus 3 mesi fa su tio
Non mi risulta che in Italia producano loro stessi il cacao. Quindi anche loro lo acquistano. Il problema sta nell'ingordigia delle fabbriche di cioccolato. Anch'io ota ho.iniziato ad acquistare quello straniero.

Axio 3 mesi fa su tio
Risposta a Gus
L italia importa semi di cacao dal sud america, la svizzera dall africa, gia qui può esserci una variazione di prezzo rispetto alla svizzera. Dopo c è la lavorazione dei semi, in svizzera la manodopera è più cara. Per finire la produzione del cioccolato anche qui la svizzera ha costi più elevati rispetto all Italia

Meck1970 3 mesi fa su tio
Risposta a Axio
In Italia il cioccolato svizzero costa molto meno che comprarlo in Svizzera.
NOTIZIE PIÙ LETTE