Cerca e trova immobili

SVIZZERAUomini di mezza età sempre più a rischio infarto

10.12.23 - 23:59
Negli ultimi 20 anni il numero di uomini che tra i 45 e i 50 anni è colpito da malattie cardiovascolari è in crescita. Ecco perché.
Deposit Photos
Fonte Sonntagszeitung
Uomini di mezza età sempre più a rischio infarto
Negli ultimi 20 anni il numero di uomini che tra i 45 e i 50 anni è colpito da malattie cardiovascolari è in crescita. Ecco perché.

BERNA - Secondo l'Ufficio federale di statistica, la percentuale di uomini obesi di mezza età è aumentata notevolmente dal 1992 a oggi. I dati mostrano infatti che la percentuale è raddoppiata tra i 45 e i 54 anni e quasi triplicata tra i 35 e i 44 anni: circa il 52% della popolazione maschile è ora in sovrappeso o addirittura obeso. Cifre che mettono in allarme i cardiologi, poiché un numero sempre maggiore di uomini giovani è esposto al rischio di infarto o di malattie cardiovascolari.

Un quadro confermato da un recente studio condotto da un gruppo di cardiologi di diversi ospedali svizzeri, riporta la Sonntagszeitung (SoZ), che ha analizzato circa 60 mila casi di emergenza cardiologica. I pazienti presi in considerazione erano tutti iscritti nel registro degli infarti ed erano stati trattati per sintomi potenzialmente letali negli ultimi 20 anni. Quel che è emerso è che nonostante la maggior parte di loro fosse anziana, una buona fetta (7000 persone) aveva meno di 50 anni e per l'85% era di sesso maschile.

Pressione alta e obesità sono solo alcuni dei fattori di rischio

Accanto infatti a chi si prende cura consapevolmente della propria salute, facendo esercizio fisico, mangiando sano e bevendo poco alcol, c'è chi invece si trascura. A preoccupare i cardiologi non sono solo sovrappeso e obesità, infatti, ma anche lo stress che è diventato uno tra i fattori che mette più a rischio il cuore dei più giovani. L'indagine svolta da una compagnia di assicurazione tedesca evidenzia che su un campione di 500mila assicurati con malattie vascolari, uno su dieci ha ricevuto una diagnosi di stress; di questi, uno su sette in età lavorativa. «Il cuore è un organo vulnerabile - ha spiegato alla SoZ Urs Hufschmid, primario di cardiologia all'ospedale cantonale di Baden - Lo stress psicologico, gli eventi stressanti, le preoccupazioni finanziarie e i problemi di cuore possono avere un impatto negativo sulla salute del cuore». Gli uomini più colpiti hanno in media 45,5 anni: un periodo cruciale della vita in cui famiglia, figli, lavoro e carriera hanno un impatto importante.

Perché lo stress è così pericoloso?

Quando il nostro corpo è stressato, l'organismo produce degli ormoni, come l'adrenalina e il cortisolo, che a loro volta innescano l'aumento della frequenza cardiaca, dei processi infiammatori e un restringimento dei vasi sanguigni. Si sa, inoltre, che in periodi in cui si è particolarmente stanchi o nervosi si tende a consumare eccessivamente alcol, a fumare di più e a trovare rifugio nel cibo spazzatura. Quando sarebbe più salutare uscire di casa e fare una passeggiata in mezzo alla natura per scaricare la tensione.

Per contrastare il rischio di infarto vale sempre dunque la regola: mangiare bene e muoversi di più. Ma rispetto a quanto si possa pensare, non occorre andare a correre tutti giorni e sottoporsi a sport intensi (e dunque stressanti). Basterebbe infatti svolgere con costanza un allenamento di resistenza moderato: andare a camminare, fare yoga o pilates. Per le persone stressate, infatti, un allenamento troppo intenso potrebbe rivelarsi controproducente, poiché - paradossalmente - andrebbe a incrementare ulteriormente i livelli di cortisolo e di adrenalina, non lasciando pace a cuore e sistema immunitario.

Lo stress si contrasta infine con dei sani periodi di relax. Il corpo ha bisogno di rilassarsi e per questo è fondamentale dormire a sufficienza e alzarsi dal letto riposati.

COMMENTI
 

Paolin’ 2 mesi fa su tio
Quante baggianate leggo nei commenti. La differenza tra il pre-covid e ora, è che gli ipocondriaci del mondo intero attribuiscono ogni sintomo al vaccino. Per quanto riguarda l’aumento di eventi cardiovascolari, rifiuto di dare corda ai no-vax: le statistiche non si possono interpretare come fa comodo. Non c’è alcuna serietà nel dibattito.

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
esaaaaatto , 👍👍👍 , 👏👏👏 , non dovrebbe neanche esserci UN dibattito !!

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Questa volta Nina hai ragione, non c'è un dibattito, non c'è mai stato un dibattito, dall'inizio!! questo è il problema🤷‍♀️🤫

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
# Tracy, NON hai capito !!!...non dovrebbe neanche essersi un dibattito , sul legame malattie cardiovascolari e vaccinazione 🤦‍♀️

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
E perché no? Spiegati! Facile dire non ci dovrebbe essere un dialogo in merito.

Tracy 2 mesi fa su tio
Smettere di seguire le notizie negative, uscire con gli amici, fare delle belle passeggiate, divertirsi, lasciare il telefonino spento e riprendere a comunicare tra di noi, credo sia un primo passo. Poi, in Svizzera dobbiamo prendere l'esempio della Slovacchia che rifiuta i trattati dell''OMS pericolosi per la nostra indipendenza e Sovranità: Guardate che bel esempio: Guarda "TRATTATO OMS, UFFICIALE L'ATTACCO APERTO DEL PREMIER SLOVACCO ▷ "NON SOSTERREMO QUESTA ASSURDITÀ"" su YT

Emib5 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
Tracy. Ti voglio stupire, sono d'accordo sulla prima parte del commento.

Tracy 2 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
E perché no sulla seconda??

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Tracy
...perché come al solito , sei off-topic 🤦‍♀️...e sulla tua prima parte , Non abbiamo bisogno dei tuoi " consigli " ,... é già bien spiegato nell'articolo !!!!

Gpm8 2 mesi fa su tio
Purtroppo ho fatto un brutto infarto a 48 anni, e non sono sovrappeso e neanche sedentario, però parecchio stressato ed ex fumatore, non sono vaccinato

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Gpm8
mi dispiace , l'infarto ti ha dato il segnale , di stare attento alla tua salute 😉

Fabvan 2 mesi fa su tio
Lo stress.... Certo 🤣 è quella la causa dell'aumento dei decessi. Spero che per i prossimi 20 anni ci saranno persone che ripeteranno a fin non posso come ci hanno presi per i fondelli... Prima o poi salterà fuori tutto. E spero che la massa dormiente che è andata dal medico con i paraocchi ad offrire il braccio più volte, con una fiducia cieca nelle buone intenzioni dei nostri leader, sia infastidita da una resistenza sempre crescente di persone dotate di pensiero critico.

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Fabvan
..." la massa dormiente " 😂...noi pro-vax siamo degli zombies ? 😜

Trapp 2 mesi fa su tio
Si lo stress da V a c i n a z i o n e

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Trapp
guarda , appena ho letto il titolo , ho subito immaginato che c'era un 😡 , a scrivere una fesseria del genere 🤦‍♀️

Mox 2 mesi fa su tio
Risposta a Trapp
Ai vaxxed certi commenti danno fastidio

Koblet69 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Ahahah brava stesso mio pensiero, é una piaga

Trapp 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Da quando sono vaccinata sto sempre peggio con dolori che prima non conoscevo nemmeno , perciò io si ho stress da va ci na zio ne, e non fa bisogno s m e r d a r e.... 😡😡😡

Luigi Bianchi 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
ancora con sta storia. Sara 2 anni che non c'è pandemia? e da centinaia di anni esistono vaccini, raga per l'eternità piangere per questo tema vaccini? fattevi bigliettini con temi e usateli in alternanza

Fabvan 2 mesi fa su tio
Risposta a Luigi Bianchi
Luigi Bianchi sotto un articolo che tratta l'aumento misterioso dei decessi, sei attivista nel dire agli altri di lasciare perdere, di dimenticarsi perché sono passati due anni, di non parlarne più e di accettare. A questo punto persone come te rasentano la sindrome di Stoccolma. Per fortuna c'è chi ancora lotta in questo mondo.

L HOST 2 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
Io ho lo stress da no vax

Trapp 2 mesi fa su tio
Risposta a L HOST
Poro

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Trapp
# koblet , # host , 👍😂 , oltre a piaga e stress , aggiungo , No-vax ossessionati

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
# Trapp , ok , " ha stato il vaccino " 😂🤦‍♀️

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
# Mox , # Trapp , a me danno fastidio i commenti sul vaccino , in un articolo che NON c'entra NULLA col vaccino !!!!

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
# fabvan , non c'é nulla di " misterioso " nell'articolo , basta leggerlo e capirlo 😜
NOTIZIE PIÙ LETTE