Cerca e trova immobili

BERNAMister Prezzi, crescono del 20% i reclami per il costo della vita

06.09.23 - 09:02
Tra i problemi segnalati: la cassa malati, il costo dell'asilo o della benzina
Ti-Press
Fonte Ats
Mister Prezzi, crescono del 20% i reclami per il costo della vita
Tra i problemi segnalati: la cassa malati, il costo dell'asilo o della benzina

BERNA - L'aumento del costo della vita non rallenta. Tanto che quest'anno i reclami giunti sul tavolo di Mister Prezzi sono sensibilmente aumentati rispetto al 2022. Si parla di un +20%, secondo il sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans. Tale fenomeno non è peraltro una novità, essendo già stato osservato nei dodici mesi precedenti.

Nel 2022 infatti, spiega Meierhans in un'intervista apparsa oggi sui giornali svizzerotedeschi del gruppo Tamedia, "ho ricevuto un totale di 2400 reclami, ossia quasi il doppio che nel 2021". In Ticino sempre più persone hanno bisogno di una consulenza riguardante il loro budget, tanto che c'è una lunga lista d'attesa, specifica poi Mister Prezzi.

In Romandia invece, i problemi sono principalmente legati alla cassa malati. "In molti riescono a risparmiare sempre meno, anche cambiando assicurazione", afferma Meierhans.

Stando a Mister Prezzi, tali questioni sono problematiche quotidiane. "Quando mi confronto con la gente in strada o sul tram, mi parla ad esempio di quanto sia diventato caro l'asilo nido". Per altri il cruccio è il costo della benzina, prosegue.

Meierhans ha anche citato alcune lettere ricevute, con qualcuno che ha sintetizzato: "Cibo, cassa malati, elettricità. Quando ci si fermerà?". Oggi le persone non si arrabbiano più, come in passato, per le tasse di sollecito che reputano ingiuste, ma si preoccupano per la loro situazione globale, continua il 55enne, che ieri ha convocato un primo vertice con le organizzazioni dei consumatori incentrato sul potere d'acquisto.

NOTIZIE PIÙ LETTE