Cerca e trova immobili

SVIZZERAI Cantoni non stanno vendendo le auto dei rifugiati ucraini

22.05.23 - 13:33
Fra ricorsi, veicoli in leasing e quelli che «valgono troppo poco». L'esproprio e la messa all'asta stanno incontrando moltissimi ostacoli.
Deposit
I Cantoni non stanno vendendo le auto dei rifugiati ucraini
Fra ricorsi, veicoli in leasing e quelli che «valgono troppo poco». L'esproprio e la messa all'asta stanno incontrando moltissimi ostacoli.

BERNA - Ha fatto parecchio discutere la decisione dei Cantoni svizzeri di procedere al sequestro e alla vendita delle vetture dei rifugiati ucraini residenti in Svizzera e che usufruiscono degli aiuti statali.

L'iniziativa, lo ricordiamo, era stata portata avanti in seguito a un certo malumore fra la popolazione svizzera legata alle auto di lusso targate Ucraina, viste a scorrazzare per le strade (anche ticinesi). 

La percezione diffusa era quella che chi usufruiva dello statuto S, non fosse sottoposto alle medesime regole che valgono per gli altri richiedenti l'asilo nella Confederazione. Questi, infatti, se vogliono ricevere i sussidi devono dimostrare la loro nullatenenza.

Una cosa, questa, che per gli ucraini sembrava non valere anche perché - stando alle autorità - si credeva che il veicolo in questione potesse essere effettivamente utilizzato per il rientro in patria.

La nuova normativa - che ha incontrato opposizioni e forte amarezza - è in vigore dall'inizio dell'anno, come sta andando la vendita? Stando a quanto riportato dalla Srf, che ha sentito alcuni fra i più grandi cantoni svizzeri, non starebbe proprio procedendo. E i motivi sono diversi.

Tante opposizioni. In molti casi i proprietari delle vetture si sono formalmente opposti al sequestro. Questo ha congelato l'iter di molti procedimenti. Il numero totale non è chiaro ma si parla verosimilmente di diverse decine (se non centinaia) di ricorsi. Alcune delle persone avrebbero deciso di riportare l'auto in Ucraina e ritornare poi di nuovo in Svizzera.

In leasing o di altri. Altro semaforo rosso alla vendita è legato alla proprietà dei veicoli suddetti. Molti di questi sono in leasing (e quindi effettivamente non di proprietà delle persone interessate) oppure intestate a famigliari non rifugiati in Svizzera.

Di valore troppo basso. Come confermato dai Cantoni, gran parte delle vetture passibili di sequestro risulterebbe poi «di valore troppo basso da giustificarne la messa all'asta». Questo perché, spiega l'Ufficio per l'asilo di Basilea Città, «nella maggior parte dei casi, il valore dell'auto non supera le detrazioni previste per il numero di membri del nucleo famigliare», ribadendo, «queste non sono auto di lusso».

Al momento, riporta la Srf, i Cantoni stimano che «al massimo una famiglia ucraina su dieci in Svizzera possieda un'auto». Il tema, quindi, riguarderebbe una minoranza dei rifugiati con statuto S.

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Gus 1 anno fa su tio
Auto da 100'000 franchi non sono auto di lusso? L'Ufficio per l'asilo di Basilea per fare queste considerazioni deve essere in mano al solito ricchissimo rosso-verde, dall'abitazione lussuosa con giardino

Princi 1 anno fa su tio
e se noi non paghiamo le imposte o qualsiasi cosa finisci in pretura e se hai qualcosa di tuo te lo sequestrano SVIZZERA vergognati come pure chi la gestisce

Andy 82 1 anno fa su tio
ma Donatele ha chi di noi ne ha bisogno... furia di mantenere tutti...sarebbe qua ora ....Ps io mi accontento della mia vecchia smart

M70 1 anno fa su tio
non ci sono parole! per gli CH ci metterebbero all'asta perfino il letto! vergogna è riduttivo

Fl 1 anno fa su tio
Risposta a M70
Veramente un grande vergogna lo merita lei perché questi CH sono quelli che pagano le tasse e tanti arrivano qua solo per approfittare, se CH si svegliano alle 5 e va a lavorare i altri si svegliano tardi e gli vedi in giro a bar o a spa, etc. Poi se gente che sfugge di guerra viene qua deve si adattare alle regole del questo paese, i tanti CH hanno macchine vecchie e non macchine grosse e costose. Poi se c'è guerra come mai porti la macchina e ti ritorni? O fuggi da guerra o no? Poi perché non vanno nei paesi che parlando la loro lingua può trovare lavoro e non vive dai aiuti? Chi ha un può di dignità cerca lavorare non vivere sulle spalle dei contribuenti di stato dove scappi. In giro non solo le macchine ma anche giovani grandi grossi e tutto tatuaggio che parlano russo o ucraino poi le donne piene di oro a collo e mani che si fanno tranquillamente le foto. Loro hanno tempo per tutto e quelli CH parte la mattina e arrivano la sera talmente stanchi che non trovano la forza per una camminata. Abbia rispetto per favore di questo CH che sono gente per bene e rispettano le leggi. P.s. non sono CH ma una residente B che lavoro 10 ore a giorno più straordinari. Dalle 6 alle 18. Rivedi suo punto di vista che è molto sbagliato.

Brasil63 1 anno fa su tio
Siamo i soliti fenomeni....continiuamo a mantenere i figli di Volo.. & co

resiga 1 anno fa su tio
E nüm a pagom !

Johnnybravo 1 anno fa su tio
Quanto populismo e demagogia nella maggior parte dei commenti.... bieco e facile populismo.

PanDan 1 anno fa su tio
Risposta a Johnnybravo
non è populismo, é il popolo che si sente preso in giro...

GruetliWSAAWF 1 anno fa su tio
Risposta a PanDan
Il populismo è il contropotere della demagogia, fortuna esiste.

Johnnybravo 1 anno fa su tio
Risposta a PanDan
Io non mi sento preso in giro, poi le notizie bisognerebbe sempre verificarle nel concreto... certi titoloni acchiappa like, se poi vengono snocciolati nel concreto, si riducono in nulla... come in questo caso.

GruetliWSAAWF 1 anno fa su tio
Risposta a GruetliWSAAWF
Commento qui sopra in risposta a J.Bravo 🙏

Johnnybravo 1 anno fa su tio
Risposta a GruetliWSAAWF
Ma per favore, senza offesa ma... dove ha studiato italiano lei? Alla CEPU? POPULISMO E DEMAGOGIA sono sinonimi... altro che contropotere.

Sciguetto 1 anno fa su tio
“Alcune delle persone avrebbero deciso di riportare l'auto in Ucraina e ritornare poi di nuovo in Svizzera. “ Et voilà, fatta la legge trovato l’inganno…

Pocahontas 1 anno fa su tio
Risposta a Sciguetto
Ma noi siamo normali in questo paese?? Uno va fino in Ucraina, dalla quale è fuggito di corsa, per portare l'auto e poi torna anche indietro?!! Non ho parole!! A sem propi di pori gnücc!

Pocahontas 1 anno fa su tio
Risposta a Pocahontas
Intendo dire che lasciamo fare tutto a tutti...

klich69 1 anno fa su tio
APR-DRONE, bravo ta sè l’unic, compimenti e tira in nans.

klich69 1 anno fa su tio
Strano veramente, a gli SVIZZERI le tolgono anche le mut..nde con frenate…. Poi quando mai si è visto un rifugiato con la Mercedes SUV, passando semafori in rosso, uno di questi lo ha fatto un via TREVANO a LUGANO.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a klich69
Ma se fanno le gare in certe tirate sia in Ticino che in Mesolcina..... Devono pure svagarsi i poveretti.

Don Quijote 1 anno fa su tio
Una persona dotata di buon senso e con la ricaduta degli errori sulle proprie tasche valuta bene se il Santo di turno vale la candela, lo stato ha l'immunità anche per lo sperpero di risorse. Ma cosa volete ricavare da un povero cittadino ucraino a parte una scatola di camole, anche in Svizzera le auto più costose sono proprietà di una qualche banca, e c'è una buona ragione.

Dred 1 anno fa su tio
Adesso però non bisogna fare di tutta l'erba un fascio. È giusto che chi ha un'auto di lusso la venda per ricevere gli aiuti statali, ma si tratta comunque di una piccola minoranza sul totale dei rifugiati ucraini.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Una domanda per il VICE CAPO REDATTORE: Sig. v.dir. Filippo Zanoli

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Può cortesemente spiegare in poche righe cosa significa CITO: BERNA - Ha fatto parecchio discutere la decisione dei Cantoni svizzeri ..... stride "la decisione dei cantoni Svizzeri" cosa significa quel cantoni Svizzeri. IN QUESTO PAESE TUTTI !!!! I CANTONI SONO SVIZZERI !!!

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Al sarà mia un maia ramina anca lu. Al scriv come i taglian ... a vi altri parluf ul svizzer ?? Cordialemente.

S.S.88 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
😂👍🏻

fama 1 anno fa su tio
Il fatto è che una parte di quelli che sono, giustamente, scappati dalla guerra sono quelli che stanno economicamente meglio! Gli uomini, in particolare, hanno abbandonato i loro compatrioti a vedersela con i Russi! Aiutare donne e bambini ok. ma ...

TheQueen 1 anno fa su tio
Risposta a fama
ma hai acceso il cervello? Chi HA soldi, chi è benestante, NON riceve aiuti. Sta qua pagando tutto di tasca propria. Sveglia

Gus 1 anno fa su tio
Risposta a TheQueen
theQueen: ma tu credi ancora a Gesù Bambino?

gmogi 1 anno fa su tio
Come la bentley decappottabile che ho visto ieri

gigipippa 1 anno fa su tio
100 auto in cambio di un Leopard. Cosi anche i nostri ufficiali potrebbero avere una macchina di lusso.

igor.86 1 anno fa su tio
E nüm citus mutus e fuori i franchi… da bravi contribuenti…

Skorpio69 1 anno fa su tio
spiace dirlo ma adesso non riesco più ad avere gli stessi sentimenti verso questo popolo. la guerra? ok va bene, ma approfittarsi così dell'ospitalità, cari miei non va bene. è come vedere gli immigrati con l'ultimo modello di telefonino. e poi Zelenski è sempre in giro per il mondo ma non c'è la guerra? anche lui andato giu dal gerlo come si dice. da me nessun tipo di aiuto a nessuno. preferisco spendere denaro e tempi per i miei cari e bisognosi ticinesi !!

gipo73 1 anno fa su tio
Risposta a Skorpio69
questo si sapeva sin dall'inizio che andava a finire così Lorenzo quadri lo disse.... non ti nascondo che quando vedevo l'orrore agli inizi della guerra ci sono stati attimi in cui mi sono i medesimato temi solo in parte venute giù anche le lacrime mi faceva rabbia... e provavo con passione man mano che mi sono anche documentato l'Ucraina non è da meno della Russia sono dei criminali e mafiosi... basta leggere l'ultimo scandalo di corruzione che è uscito fuori... e in più dopo essere aiutati pretendono e noi purtroppo paghiamo...

gipo73 1 anno fa su tio
Risposta a Skorpio69
scusate gli errori ortografici non ho controllato ma penso che il senso si sia capito

TheQueen 1 anno fa su tio
Risposta a Skorpio69
Ma lo volete capire o no che il permesso S non vuole dire necessariamente aiuti statali?? Il permesso è una cosa (permesso per rifugiati), ma chi vuole gli aiuti DEVE dimostrare di essere nullatenente. Chi vedete coi macchinoni NON PRENDE AIUTI. Sveglia! Fareste meglio ad andare a leggervi le leggi federali, assieme al vostro bel Qua-Qua Quadri, che se ne sta da anni a sparare a destra e sinistra senza mai compicciare un tubo !

Sciguetto 1 anno fa su tio
Risposta a TheQueen
The queen: la realtà è un po’ diversa da come cerca di spacciarla lei…. Lo statuto di protezione S Lo statuto di protezione S garantisce il diritto di soggiorno, di alloggio, di assistenza, di accesso alle cure mediche e di scolarizzazione dei bambini. Lo statuto ha validità di un anno, estendibile fino a 5, e permette il ricongiungimento famigliare e di recarsi all’estero e tornare in Svizzera senza autorizzazione di viaggio. I titolari dello statuto di protezione S possono inoltre, senza termine d’attesa, esercitare un’attività lucrativa (anche indipendente). Le autorità raccomandano alle persone in cerca di protezione di richiedere al più presto lo statuto di protezione S e di annunciarsi al Cantone per attivare gli aiuti cantonali.

Pocahontas 1 anno fa su tio
Risposta a TheQueen
Sì, come no!! So di gente che ha consigliato ai giovani ucraini di non mettersi a fare apprendistati o altri lavoretti, che se no perdono lo statuto con tutti gli aiuti che ne derivano!! Complimenti davvero! Io mi vergognerei...e questi brillanti sono italiani che vivono qui...capito come si fa? Ti lasig fa da luur!!

Sciguetto 1 anno fa su tio
Risposta a Sciguetto
Non trovo il secondo commento, lo riposto… A tutti gli ucraini è stato attribuito sia lo statuto S che, giustamente poiché si presuppone che chi fugge dalla guerra non ha nulla con sè, i diritti che ne colano (aggiungendo per buona pesa l’abbonamento generale). Stando alle varie notizie apparse sui media non è stato fatto alcun controllo se non dopo che l’umore di molti ticinesi si è fatto “nero” per la questione delle auto non dichiarate (nè si è verificata la loro esistenza…), per il non accettare da parte di alcuni l’alloggio nei paesi poiché “abituati” alle grandi città e per qualche cartello (visti con i miei occhi) con i quali si pregava di non donare più abiti usati, ma solo nuovi. Diciamo per bontà d’animo che si è trattato di una gestione quantomeno dilettantesca per il troppo desiderio di dare aiuto.

PanDan 1 anno fa su tio
Risposta a gipo73
ma quanta ragione hai ...tutti uguali questi popoli ancora sull'onda dello stato mammella

Thomseb 1 anno fa su tio
A lavorare !!!!

briciola68 1 anno fa su tio
… queste non sono auto di lusso! 😂 A favore di nutrire i bisognosi, ma i primi mesi giravano Mercedes da 150’000 chf… ora li vedi con auto modeste! Difficile risalire adesso!

Tiki8855 1 anno fa su tio
Sono e saranno sempre degli opportunisti - vanno dal medico e si fanno fare un check up con fatture che superano anche 1000 franchi....

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Tiki8855
confermo ( purtroppo ) ; li ho conosciuti prima della guerra

PanDan 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
visto anch'io, non parlavano nemmeno una parola di italiano, vanno dal medico con l'interprete (pagato da noi...che schifezza!)

Enrico88 1 anno fa su tio
Risposta a PanDan
a torto o ragione..ma che ragionamento da bettola..se per assurdo scappassi te in Ucraina non pensi che avresti bisogno di un interprete?

PanDan 1 anno fa su tio
Risposta a Enrico88
ma non è il caso, poi quando li senti disquisire sulle prestazioni della cm sulla vitamina D, ti viene da ridere..sul serio e ti senti preso anche sul "serio"

Fl 1 anno fa su tio
Risposta a Enrico88
Caro c'è traduzione google cosi si risparmia su una persona 🤔 o forse traduttore è uno di loro?

robinson 1 anno fa su tio
Ma in Ucraina non c’è la guerra? Gli ucraini ricchi (oligarchi) sono qui a farla da padroni, girano con auto che il comune cittadino svizzero non si potrebbe mai permettere e dettano pure legge……

flame 1 anno fa su tio
Risposta a robinson
Pensa te, se dopo 30-40 anni di lavoro sudato letteralmente tutta la tua vita viene bombardata via (casa, lavoro, tutti i luoghi dove sei cresciuto, ecc) e l'unica cosa che ti rimane dei tuoi sforzi è la tua auto (di lusso o no) e poi trovarti costretto a venderla perché chi ti ospita a casa è invidioso perché... leggo gli appunti... ah sì, perché non ha già perso... abbastanza?! Che mentalità

PanDan 1 anno fa su tio
Risposta a robinson
come il mercedesone SUV a gordola, noi dobbiamo lavorare per permettercelo...

robinson 1 anno fa su tio
Risposta a flame
flame Non hai capito il concetto…. I poveracci stanno a casa loro a fare la guerra e i ricchi oligarchi sono al sicuro in altri stati “rifugiati” (con le loro auto “da sogno”)

flame 1 anno fa su tio
Risposta a robinson
Stai tranquillo che quelli veramente ricchi non hanno assolutamente bisogno dei nostri aiuti sociali. E per tutti i padri che hanno scelto di stare accanto ai loro figli, invece che la propria patria, solo rispetto. Nessuna nazione, azienda o religione ha più valore della propria famiglia.

Gus 1 anno fa su tio
Risposta a flame
flame: anche tu credi ancora a Gesù Bambino?

Danyp 1 anno fa su tio
A ok bene, a però rischio di vendere la mia perché non riesco ad arrivare a metà mese……. Piove sempre sul bagnato , in tutti i modi e persone!!
NOTIZIE PIÙ LETTE