Cerca e trova immobili

SVIZZERACresce il malumore: «Ucraini in assistenza con auto di lusso»

04.11.22 - 11:00
La Segreteria di Stato della migrazione però precisa: «Viene aiutato solo chi ha veramente bisogno»
Deposit (foto d'archivio)
Fonte 20Minuten
Cresce il malumore: «Ucraini in assistenza con auto di lusso»
La Segreteria di Stato della migrazione però precisa: «Viene aiutato solo chi ha veramente bisogno»

BERNA - La presenza dei rifugiati ucraini inizia a creare qualche malumore tra i cittadini svizzeri. Al centro delle critiche, le auto di lusso targate ucraina che da mesi circolano tra le nostre città.  Un sentimento suscitato dall'apparente contraddizione tra l'assistenza che la Confederazione concede ai rifugiati e i costosi veicoli con i quali sono giunti in Svizzera. Ma è veramente così? Facciamo il punto.

«Sussidi solo a chi ha bisogno» - Non è raro sentire recriminazioni contro i sussidi di assistenza che ricevono i cittadini ucraini ospitati nel nostro Paese. È importante ricordare che non tutti i profughi ucraini ricevono necessariamente aiuti. «L'assistenza sociale è pagata per motivi di sussistenza. Le persone che sono in grado di mantenersi attraverso un'attività lucrativa o un patrimonio disponibile non ricevono quindi l'assistenza sociale», conferma però la Segreteria di Stato della migrazione.

Auto da 100'000 franchi - Ci è stato tuttavia segnalato un caso particolarmente significativo: una coppia con quattro figli, che percepisce poco meno di 4000 franchi mensili dall'Istituto vodese per l'accoglienza dei migranti (EVAM). Allo stesso tempo, i genitori guidano su due grandi auto dal valore di oltre 100'000 franchi ciascuna.  Due veicolo i cui costi di manutenzione e assicurazione sarebbero difficili da sostenere anche per una famiglia svizzera della classe media. 

Forzare la vendita? - «Per quanto riguarda i veicoli, dato che la permanenza sembrava essere temporanea, in attesa dell'evoluzione del conflitto, è stato provvisoriamente deciso, per tutto il Paese, di non forzarne la vendita dei veicoli. Questa decisione resterà in vigore al 31 dicembre 2022», spiega il centro di accoglienza migranti nel canton Vaud.

I controlli - Inoltre, i rifugiati ucraini non hanno bisogno di dimostrare che necessitano di un’assistenza. «L'EVAM istituisce un colloquio al loro arrivo per completare una richiesta di assistenza. L'assistenza viene decisa sulla base delle loro dichiarazioni. Queste informazioni vengono aggiornate una volta al mese per rinnovare o meno l'assistenza. È probabile che i controlli successivi interrompano l'assistenza se dovessero dimostrare che è infondata», spiega l'Evam.

COMMENTI
 

sergejville 1 anno fa su tio
Per tutti i mezzi destroidi filo INVASORE o per i beceri che commentano senza sapere le cose e mettendo tutto in un calderone, ricordo che l'Ucraina è INVASA, bombardata, al 50% senza elettricità e che i profughi sono ca. 9 Mio (85% donne e bambini)!!!! Se poi l'1% di gente in fuga è ricca non vedo cosa ci sia da scandalizzarsi. Se la Svizzera venisse INVASA potrebbero scappare solo i poveri o il ceto medio? Ma siamo seri e cercate di NON dimenticare i principi etici e morali che dite di avere. E la Svizzera dev'essere orgogliosa di accogliere ed aiutare chi sta peggio.

Sally B 1 anno fa su tio
Risposta a sergejville
Ma nessuno sta dicendo che diciamo di avere principi etici e morali. Semplicemente all’inizio si voleva aiutare… ma poi si sono visti i risultati. Ucraini che piangevano se gli si dava il resto di 50 ct di CHF invece che Euro, quelli che fanno i furbi in determinati contesti, che credono di essere chissà chi. Ti potrei fare un sacco di esempi di cose che ho già visto, ma non posso farlo. E la gente è stanca di questo “ringraziamento”… scema si, ma scema scema no! Ps. Lo stesso Biden si è stancato delle continue pretese dall’Ucraina.. chissà il perché! 😁

sergejville 1 anno fa su tio
Signori, i profughi (scappati per un'invasione del proprio paese) sono ca. 9 Mio.!!!! I ricchi che sono in giro con le auto costose (è un reato?) sono ca. l'1%!!!

marco17 1 anno fa su tio
Risposta a sergejville
Ma gli abitanti dell'Ucraina sono 41 milioni e quindi ce ne sono 32 milioni che non sono scappati, perché non hanno voluto o perché non hanno potuto.

Mauri70 1 anno fa su tio
I macchinoni ucraini sono spesso quidati da uomini giovani e sani , che hanno potuto grazie ai loro soldi corrompere le guardie per potete lasciare il paese. Infatti quasi subito dall' inizio della querra ė stato introdotto il divieto agli uomini sopra i 18 anni di lasciare la nazione in guerra. Aiutiamo l' Ucraina, rispediamogli i loro uomini, ne hanno bisogno!

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Mauri70
commento becero: c'è gente che muore ammazzata e ci sono 9 Mio di profughi!

Mirschwizer 1 anno fa su tio
Auguro a tutti di non avere incidenti con questa gentaglia ....

Mirschwizer 1 anno fa su tio
Fö di bal tüc

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Mirschwizer
prega che un giorno non dovrai scappare da casa tua causa un'invasione militare!

Gus 1 anno fa su tio
I nostri anziani per ricevere 20 franchi al mese devono sottoporsi a trafile burocratiche infinite e a controlli finanziari minuziosissimi. Questi invece ricevono migliaia di franchi al mese con un semplice colloquio. Questi sono la Svizzera e il Ticino! Poveri Svizzeri e poveri Ticinesi!

Franco56 1 anno fa su tio
i poveri jon arrivano i ricconi quelli arrivano a rompere anima vadano lavorare

Krattcui 1 anno fa su tio
Hanno avuto troppa fretta di scappare dal loro paese .... non è che fino al giorno prima ne facevano di cotte e di crude contro i filorussi? Non ce la stanno raccontando giusta i media occidentali, la verità è ben diversa, vediamo di svegliarci.

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Krattcui
sono 9 MIO i profughi!!!! Vergognati. Spera di non dover mai scappare da casa tua, causa un'invasione

Andy 82 1 anno fa su tio
Risposta a Krattcui
Concordo

lani 1 anno fa su tio
Risposta a sergejville
cambia il disco dai, copia-incolla sotto ogni commento non ha davvero senso ahahah

dan007 1 anno fa su tio
ogni giorno nelle frontiere passano tantissimi rifugiati perlopiù uomini gli ucraini ho visto molte donne e bambini. Occorre risolvere i problemi nei loro paesi la partenza degli americani dall'afganistan e stato uno scempio sono tutti calcati nelle frontiere sono milioni l'Europa vive nel caos non hanno scelto sono animali braccati sono costretti a sopravivvere i centri accoglienza saturi Putin voule distruggergi anche con l'immigrazione che era cominciata con Africa Siria nord Africa e ora anche con Asia non si puo accogliere cosi la gente e disumano

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a dan007
Putin sta facendo un genocidio e pulizia etnica ma per troppi é lui che ha fatto il giusto ad invadere l‘ Ucraina!

Krattcui 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Che boiata colossale, io mi prenderei a schiaffi prima di scrivere certe fregnacce.

Princi 1 anno fa su tio
tutto questo grazie alla Svizzera e hai nostri CF !!! loro con 400mila fr di stipendio non gli importa nulla degli svizzeri che tirano la cinghia per arrivare a fine mese , per i CF basta fare bella figura

emibr 1 anno fa su tio
Qualcuno dei razzisti che commentano qui sotto ha le prove certe di abusi? Ha le prove che gli ucraini benestanti approfittino del nostro stato sociale? Sì, allora non è qui che dovete scrivere, ma alle autorità giudiziarie.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a emibr
guarda che le nostre autorità giudiziarie devono fare il loro lavoro bastano semplici controlli. Se qualcuno non é d‘accordo con la disparità di trattamento per l assistenza per gli svizzeri e residenti e altri con il permesso di asilo non é razzista ma uno che ragiona!

macello22 1 anno fa su tio
Risposta a emibr
Ma pensi che le autorità non los appiano?? è soloc he non possonno fare nulla fin che ci ritroviamo questo governo che abbiamo ora, il cambiamento deve avvenire dal vertice. Quello che ti vado a spiegare qui sotto è quello che capita a livello Cantonale alla luce del giorno e chi di dovere ne è a conoscenza già da Febbraio. Se solo tu fossi andata/o a lavorare per un Centro Regionali adebiti per l'Emergenza Ucraina avresti visto tu stesso/a l'abuso indiscriminato, la maleducazione e la superficialità della maggioranza degli ospiti. Hanno il diritto di rifiutare fino a 2 appartamenti (pagato in toto dal Cantone) se questi non li aggrada, hanno il diritto di prendere i soldi dalla Svizzera e andare e venire dall'Ucraina e dalle altre Nazioni Europee, in poche parole hanno più diritti di uno Svizzero. Fino a quando sono ospitati nei Centri Regionali (circa 5 settimane) ogni qualsiasi spesa medica-dentistica-oculistica è a carico del Cantone, ma non percepiscono l'indennità essendo che il vitto e alloggio è già compreso, l'abbonamento del telefono quello rimane a carico del cantone. Una volta aver deciso quale appartamento gratis gli aggradi hanno un'indennità che viene calcolata in base al numero di persone che compone il nucleo famigliare, e non ho mai sentito parlare di quanti soldi avessero in banca ma solo di quanti la Svizzera doveva sborsare. Come prima cosa, la trovo una grandissima mancanza di rispetto verso gli Svizzeri che per un motivo o per l'altro si trovano in difficoltà, in disoccupazione con 2'000 CHF al mese grazie hai programmi occupazionali con tutto quanto da pagare, e se poi per caso va in comune a chiedere un aiuto lo rifiutano perchè secondo i calcoli da loro effettuati prendi a sufficienza per poter vivere. È grazie alle decisioni dei nostri politici che ora la popolazione è stufa e inizia a ribellarsi, il popolo Svizzero è vittima delle scelte altrui e quindi di conseguenza essendo delle vitime ci difendiamo.

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a emibr
esatto.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a macello22
e a mia madre 91enne in casa anziani mangiano fuori tutto !

RV50 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Rusky Concordo con te e questo é pure capitato alla mia .... forse tanti di questi "umanitari" non l'hanno ancora capito che se il nostro paese e arrivato ad avere una certa ricchezza é grazie ai sacrifici fatti dai nostri genitori e non certo con l'aiuto degli altri ... facile a criticare coloro che sono stufi di vedere buttare i soldi dalla finestra per gli altri ; ho un dubbio che buona parte di questi o non pagano le imposte o vivono sulle spalle di chi le imposte le paga quindi loro non sono per niente partecipi e quindi si proclamano idealisti , umanitari ma sempre con i soldi degli altri .... io dico solo una cosa ho una certa età e il mio ritmo di vita e giornaliero , giorno dopo giorno ma per la prossima generazione non sarà così semplice non meravigliamoci se un giorno la popolazione scenderà in strada a protestare e magari a non pagare più le tasse

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Le cade anziani, una miniera d’oro.

emibr 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Scusa, ma chi dovrebbe pagare per gli anziani nelle case di riposo? I contribuenti, forse, così da lasciare l'eredità intatta per i figli? Non so quantificare, ma ci sono sicuramente percecchi contributi da cantone e comuni, e anche dalle casse malati. Non basta?

Gus 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Anche alla mia hanno preso tutto. E in parte anche a me perché la sostenevo!

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a RV50
le case anziani sono solo degli uffici di incasso senza vergogna !

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
@Rusky - La retta della casa anziani è in funzione al reddito e alla sostanza. Non ti so dire a quanto ammontano la minima e la massima, ma la differenza è coperta dal Cantone. Anni fa si viveva meno a lungo e gli anziani il più delle volte venivano accuditi in casa, , quindi il problema quasi non esisteva. Più tardi la maggior parte delle persone donava tutto ai figli, quindi la casa anziani la pagava il Cantone, Oggi si va indietro di 20 anni o più a cercare le donazioni, ed eventualmente ai beneficiari delle stesse viene richiesto un contributo al pagamento della retta.

andrea28 1 anno fa su tio
Quindi, secondo l'articolo, un rifugiato benestante, a cui per chi non lo sapesse hanno bloccato tutti i conti, dovrebbe vendere l'auto per poi, a guerra finita, tornarsene in patria a piedi. Complimenti per il ragionamento. Forse un filino meno invidia nei confronti di chi ha o aveva qualche soldino?!

Andy 82 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Pessimo commento..

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
non hai capito niente della problematica qui assolutamente niente ! Se vende l‘ auto poi per tornare alle calende greche perché questa guerra non finirà presto può andarci in treno bus aereo

macello22 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
I conti sono stati bloccati solo per le prime 3 settimane di conflitto. Gli unici che hanno portato via tutto e anche le mutande, sono chi per ragioni a noi sconosciute a mantenuto il passaporto Russo anche dopo la creazione del'Ucraina nel 91, loro hanno i conti bloccati e non hanno nulla, ma loro non saranno aiutati da nessuno solo perchè hanno voluto mantenere il passaporto originario. Tutte le persone che sono nate prima del 1991 avevano il passaporto Russo essendo che non esisteva ancora l'UA.

Sally B 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Bloccato i conti? 😂 però i soldi per andare a fare shopping a Milano tra Dolce&Gabbana, Gucci, LV.. quelli non mancano! Il tax-free è la prima cosa che imparano appena approdano in Svizzera 😂

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a macello22
esatto

ReoZH 1 anno fa su tio
che schifo!!!!

Rusky 1 anno fa su tio
se il Con I glio Federale avesse deciso anche per la benzina gratis per gli ucraini di certo anche i buonisti qui non sarebbero d‘accordo. Un pieno di benzina per una Golf sono 110.— Fr per un macchinone di lusso con il serbatoio più grande anche Fr 200.- che pagherebbe Berna se fosse stato deciso cosí ahaaa tutti d‘accordo vero ?!?

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Certo… se compri il macchinone ti assumi anche i costi secondari… sennò una bella Smart e via… e nessuno si lamenta…

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
e se i costi secondari li paga la Confederazione ? Che per fortuna non é il caso

gadoal 1 anno fa su tio
la mia famiglai ha deciso di dare alloggio gratuitamente a 4 diverse famiglie (4 mamme con figli) negli ultimi 8 mesi, e posso dirvi che quello che questo articolo è l'eccezione e non la regola. Non ho chiesto niente a nessuno e solo successivamente (dopo aver smaltito lo stress della guerra in un ambiente famigliare) hanno richiesto gli aiuti. Per favore, non facciamo di tutta l'erba un fascio ed evitiamo di cadere nella solita becera cattiveria xenofoba. I furbetti ci sono ovunque, vedi gente delle nostre parti (inclusi ticinesi) che riceve assegni invalidità per la schiena e poi va a giocare a tennis o a calcetto la sera...Molta gente che è arrivata dall'Ucraina era traumatizzata e di certo non sguazzava nell'oro come Paperon de Paperoni. Lo stipendio medio in Ucraina è di 300 CHF, quindi fate voi i conti!

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a gadoal
e hai fatto bene ad aiutare avendo la possibilità MA chi ha auto di lusso non deve aver diritto a prestazioni assistenziali ! Inoltre sí lo stipendio medio in Ucraina é di Fr 300.- al mese quindi male si spiegano i macchinoni.

North shore 1 anno fa su tio
ah bon....se é l'amministrazione che lo dice, sarà vero. I nostri burocrati, grassamente pagati con le nostre tasse, verificano sempre tutto molto bene e non si lasciano ingannare... Lavorano sodo e decidono come se i soldi fossero i loro.......siamo tranquilli....;-(

Leonardo-P 1 anno fa su tio
Quindi mentre io per inoltrare la domanda per API/AFI ho quasi dovuto presentare anche l’analisi della colonoscopia, gli ucraini ricevono assistenza con la sola fiducia sulla parola. Senza dimenticare che io ho una macchina da 10000 franchi di valore e loro 20 volte di più. Sempre più schifo.

flame 1 anno fa su tio
Risposta a Leonardo-P
Ma che ragionamento del cavolo. Pensa lavorare 30 anni, prenderti una casa, una bella auto e poi scoppia una guerra nel tuo paese, ti bombardano via la casa, cerchi rifugio in un altro paese, ricevere il minimo vitale e poi venir costretto a vendere la tua auto a un prezzo e in tempi che non ti sono consoni. Comprensione e tolleranza amici.

Sally B 1 anno fa su tio
Risposta a flame
Ma è un problema loro! Perché se fosse la situazione inversa, anche loro si lamenterebbero se noi nel loro paese avremmo tutto sussidiato e gratuito! Anzi, sarebbero i primi a lamentarsi e storcere il naso!

flame 1 anno fa su tio
Risposta a Sally B
La situazione non è inversa e non hai dati per dire che sarebbero i primi a lamentarsi. Aiutare il prossimo è una cosa valorosa e di rispetto. Se poi ci sono altri problemi da risolvere non significa che non si possano fare entrambe le cose. Io accolgo un amico a dormire se ne ha bisogno, che la casa sia in sporca o no, e con l’amico in casa non significa che non possa riordinare quando è presente.

Sally B 1 anno fa su tio
Risposta a flame
Lavoro in un contesto dove posso vedere determinate cose da vicino. Ed in famiglia ho degli ucraini (come mia sorella e mio fratello, con la loro rispettiva mamma ecc). Forse un qualcosa ne so un po’ più di te, con o senza dati alla mano! Io sono d’accordo ad aiutare quelli che ne hanno veramente bisogno, ma ricordati che quelli che ne hanno veramente bisogno sono rimasti nel loro paese per mancanza di soldi per il viaggio o per non lasciare tutto ciò che è rimasto in loro possesso. Quelli che sono arrivati qua, o erano già in Europa o sono i ricconi approfittatori. E mio caro/a signore/a, quando sono arrivati questi ricconi, non ho mai visto le macchine piene di altre persone raccolte per strada. Rifletta un attimo.

Sally B 1 anno fa su tio
Voglio poi vedere se riusciranno a far vendere le macchine per farsi rimborsare i sussidi 😂 Ricordatevi che sono più furbi che belli 😉 Invece di pensare prima ai nostri anziani, persone che magari hanno il cancro e non hanno più le possibilità economiche per le cure, chi ha una famiglia e fa fatica ad arrivare a fine mese… a noi richiedete mille prove per poter avere un sussidio e farete comunque storie, a questi ucraini vi basate solo sulle loro dichiarazioni.. che Vergogna!!

Andy 82 1 anno fa su tio
Risposta a Sally B
sono d'accordissimo

Andy 82 1 anno fa su tio
chi se ne approfitta dietro front.aiutare ci può anche stare ma nei limiti farci fott...re xó nó...

Duca72 1 anno fa su tio
Commenti razzisti, ne riparleremo nel caso ci ritrovassimo noi nelle loro condizioni. Ricordatevi che se la Svizzera è ricca dobbiamo dire grazie ai capitali esteri presenti nel nostro paese ecc. ecc. compresa la forza lavoro che arriva dall’estero che piaccia o meno questa è la realtà. Toglietevi la ramina dal cervello.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Duca72
non hai capito niente della problematica !

Sally B 1 anno fa su tio
Risposta a Duca72
Sarei proprio curiosa di vedere come ci aiuterebbe l’Ucraina se la situazione fosse inversa 😂 Anzi, magari dovremmo ancora pagare noi di tasca propria per eventuali aiuti da parte loro 😂

sergejville 1 anno fa su tio
Risposta a Duca72
esatto

Sarà 1 anno fa su tio
Probabilmente molti di quelli che sono arrivati qui sono gli oligarchi di Zelensky, che avevano già conti in Svizzera in Fr. o in $... A perderci, come al solito, saranno quelli che hanno veramente bisogno.

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
Ragionamento del razzista medio, tu vedi solo quello che vuoi vedere, che sono qui o in altre parti che hanno i soldi sono si e no 1%, domenica invece di leggere il domenicale di carnevale vai a farti un giro nei centri di accoglienza....

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
@Duca72 - Non è razzismo pretendere che gli aiuti siano erogati a chi ne ha veramente bisogno, quindi servono controlli seri. Ovunque e per chiunque chieda aiuti i controlli vengono fatti, anche per chi è residente in Svizzera. Tra lasciarli sotto un ponte e buttargli denaro a ufa c'è una via di mezzo. Non dimentichiamo poi che in Ucraina la corruzione era presente e qualcuno approfittava anche del denaro che arrivava dal FMI e da altri paesi, compresa la Svizzera che aiuta l'Ucraina fin dal 2015.

marco17 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
Caro Frontaliereoriginal, si può sapere da dove viene la tua statistica dell'1% dei rifugiati ucraini danarosi? Accusi gli altri di parlare a vanvera e di essere razzisti ma sei il primo a sparare cavolate a casaccio.

Princi 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
ma dagan na feta con sto razzisti !! salta giö dal fic perche non te li tieni a casa tua gli ucraini a gratis perö

macello22 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
Se solo tu fossi andato a lavoraci come tanto profetizzi avresti visto i macchinoni le pellicce di visone, le borse firmate che di solito vedi nelle vetrine di Via Nassa. Avresti visto anche come loro fanno leva dicendo che scapapno dalla guerra, e in alcuni casi avresti sentito anche parlare perfettametne Italiano da famiglie che vivono da mo nella vicina penisola grazie alla succorsale del marito russo alla quale poi a causa della sua nazionalità gli han portato via tutto quanto pure le mutanderlava Quando una nave affonda i primi ad andarsene sono sempre i topi ricordatelo, chi ha realmente bisogno non è ancora arrivato qui da noi in Svizzera o sta arrivando adesso, e loro adesso si prendono il rimasuglio, loro che effettivamente scappano da una località bombardata.

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a marco17
Perché ci sono stato nei centri d'accoglienza sia ticinesi con un collega di lavoro che italiani e ho visto con miei occhi, qui la maggior parte vede in giro un paio di macchinoni e fa di tutta un erba un fascio. Uscite dalla tana della propaganda e andate a vedere con I vostri occhi!

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
un mio conoscente che lavora per una grossa ditta di sicurezza é impiegato nei centri di accoglienza in Ticino. Quando in marzo 2022 gli Ucraina potevano andare a prendere i soldi dell assistenza al Mercato Coperto di Giubiasco i macchinoni di lusso abbondavano e qualcuno degli ospiti aveva anche da reclamare perché doveva fare il viaggio (sic!) da altre parti del Cantone per andare a prendersi i soldi …

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
@Frontaliereoriginal - Questi non rimangono nei centri di accoglienza come quelli provenienti da altri paesi, a loro viene trovato rapidamente un alloggio e ricevono lo statuto speciale. Comunque sono d'accordo con te sul fatto che non si può dire che solo l'1% di loro è nel bisogno. Tra l'altro alcuni hanno già rinunciato allo statuto speciale per tornare in Ucraina. Visto che a quanto sembra sei addentro a queste cose, dove li sistemano in Italia? Gli forniscono un appartamento? Garantiscono ai ragazzi la scolarizzazione? Organizzano o gli pagano corsi di lingue? Li aiutano ad integrarsi nel mondo del lavoro? Hanno assunto un numero imprecisato di insegnanti specializzati nell'integrazione?

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
In italia un po come in svizzera, alloggiati o presso centri accoglienza o presso famiglie e chi ha potuto trovare un lavoro ( badandi in maggior parte) vive dove lavora. Poi considera che la comunità ucraina in italia e ben radicata da parecchi anni, in tantissimi sono ospiti di altre famiglie ucraine. Lo stato da piu o meno 300 euro al mese per adulto 150 per ogni bambino, se trovi lavoro non ti danno più niente

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
300 Euro per tre mesi, poi basta.

Bosa67 1 anno fa su tio
solo chi ha soldi ha lascito l'Ucraina, e qui da profugo sta in assistenza, spostando i loro conti poco prima del conflitto, uomini che potevano restare a difendere il loro paese se ci tenevano così tanto, i poveri invece restano lì a cercare di sopravvivere. possibilmente che al loro arrivo nessuno abbia fatto dei controlli?

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a Bosa67
Ma non dire ca.... te, che sono qui che hanno soldi e macchinone saranno si e no 1%, vai a farti un giro nei centri dove sono accolti..

Arnold 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
unica ca.... qui è il tuo nick.

centauro 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
A Luino ho visto in un autolavaggio un tizio che stava lavando la sua Maserati Levante con targa UA, ciò che mi fa ha fatto rimanere perplesso non è il fatto che avesse l auto di lusso ma che essendo un uomo doveva rimanere in Ucraina a combattere, da noi devono essere ospitati solo donne, bambini e anziani indipendentemente dalle loro ricchezze.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a centauro
se scrivo io cosa ho visto tra Milfone con labbra da gommone e il loro tipo agli ordini e portafoglio e SUV targato UA 🙃

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a Arnold
Leghista??

Arnold 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
si, della Padania.:-)

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a Arnold
Cambia poco, il cervello rimane quello... :-)

Sarà 1 anno fa su tio
Per chiedere una complementare AVS o AI devi fornire mille documenti e per il calcolo di una retta per la casa anziani fanno peritare tutti i beni, anche quelli lasciati a familiari 25 anni prima. Agli stranieri che risiedono in Ticino, se hanno chiesto una prestazione complementare o qualsiasi altro aiuto e si scopre che hanno un bene all'estero, non solo gli viene sospesa la prestazione ma devono restituire quello che hanno ricevuto in precedenza... Qui si fa un colloquio e si chiede alla persona stessa se ha bisogno di aiuto, potrebbero indirizzarli direttamente al bancomat. Per tornare a casa non hanno bisogno di una o due auto da 100'000, semmai sarà potrebbero organizzargli un bus...

Luca 68 1 anno fa su tio
non sono contrario agli aiuti per gli ucraini, ma ho l'impressione che le nostre autorità non fanno abbastanza per la nostra gente che è in difficoltà, forse si dovrebbe aiutare prima i nostri

Elisa_S 1 anno fa su tio
Quanti casi in tutta la Svizzera ? Prima di arrivare a conclusioni e creare casi di xenofobia

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Elisa_S
no xenofobia ma qualcuno da noi inizia ad essere stufo. E anche un solo caso che discrimina noi svizzeri e residenti é uno di troppo.

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Ma stufo di cosa? Cosa ti cambia cosa?😂

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
cambia che per una mia conoscente che é finita in assistenza dopo 31 anni di lavoro le hanno rivoltato … gli slip. Tu vai pure avanti con gli occhiali rosa offuscati dal buonismo 😎

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
@Milite Ignoto - Se non ti da fastidio che il denaro dei contribuenti venga utilizzato male e che ci sia gente che ne approfitta può significare due cose: che ne approfitti tu stesso o che saresti disposto ad approfittarne.

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
O forse semplicemente non me ne frega nulla e conduco la mia vita sereno e Pacifico. Comunque la terza cosa nel tuo pensiero limitato è che io sia pieno e sono ben felice se anche grazie alle mie tasse posso sostenere gente meno fortunata.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
non hai capito niente della problematica

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Semplicemente perché non sono razzista e non mi interessa chi e come aiutiamo, e di un articolo non faccio di tutta l erba un fascio non ho capito nulla?

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
quindi noi che ragioniamo siamo razzistib?!? Non ti interessa come vengono impiegati i soldi delle nostre imposte ?!? Certo che deve interessare chi e come aiutiamo. E per il resto basta togliere gli occhiali rosa offuscati dal buonismo. E per info io ho conoscenti russi ed ucraini ma non quelli con il macchinone

S.S.88 1 anno fa su tio
E noi paghiamoooooo…. Vedrete gli Svizzeri mantengono tutti, ma quando a noi aumentano la CM.. o prendiamo 500.- veniamo tassati molto di più solo perché dobbiamo mantenere tutti gli altri!

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a S.S.88
Leghista?

emibr 1 anno fa su tio
Risposta a S.S.88
Se ragionassi come te, potrei lamentarmi che pago parecchie tasse e non ho mai avuto alcun aiuto dall stato, quindi anche io sto mantenendo leghisti e udc che hanno basso reddito, no? Però sono invece contento di vivere in un moderno stato sociale e non in uno come lo vorreste voi se applcassimo tutte le vostre proposte razziste.

Andy 82 1 anno fa su tio
aiuti aiuti e ancora aiuti... BASTA!!! se ne approfittano bisogna limitare a minimo gli aiuti se ne stanno approfittando...

S.S.88 1 anno fa su tio
Che politica di emme! Sono qui gratis, e mantenuti e avranno più soldi sul conto di tante persone Svizzere!

Rusky 1 anno fa su tio
il Con I glio Federale deve solo fare un decreto: nessuna tassa doganale per i veicoli venduti in Svizzera. E assurdo che troppi Ucraini hanno diritto all‘assistenza ma sono in possesso di auto di lusso. E anche assurdo che l‘assistenza viene erogata sulla semplice dichiarazione verbale. Si tratta di una chiara discriminazione nei confronti di noi svizzeri o residenti che purtroppo finiscono in assistenza !

Koblet69 1 anno fa su tio
ma quello che fa più rabbia è che probabilmente anche se posseggono auto lussuose, come rifugiati con statuto S hanno diritto al trasporto pubblico gratuito mentre un residente in assistenza o anziano bisognoso deve pagarsi il biglietto del Bus o del treno!!!

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Koblet69
loro non vanno con i mezzi pubblici ahaaa

Meck1970 1 anno fa su tio
Porcheria. Politici sveglia. Prima ci siamo noi.

Eritos 1 anno fa su tio
Mi sono anche chiesto, se per questi veicolo viene pagata una tassa di circolazione!?

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Eritos
a tal proposito gira da mesi una circolare del CF per le polzie cantonali: se non hanno un‘assicurazione RC e fanno un danno verso terzi … paga Berna 🙄 e tasse di circolazione quelle eventualmente le pagano in Ucraina

Eritos 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Che tristezza... Non ho parole. Abbassiamo le braghe e via 😩

Eritos 1 anno fa su tio
Posso anche riportare, sé la mettiamo sul piano del rispetto, quanto, rispettino ben poco le norme di circolazione sfrecciando allegramente ben oltre i limiti sulle nostre strade, e con la scusante di non capire, se ne freghino di pagare i parcheggi... Situazione constata nel luganese. In effetti inizia a suscitarmi un malumore.

Sara788 1 anno fa su tio
è vergognoso ed è molto irrispettoso nei confronti dei nostri confederati!!! speriamo che questa cosa finisca al più presto!

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a Sara788
Incredibile…. Revolution!!!!😂😂😂

marco17 1 anno fa su tio
Media e politici cercano di enfatizzare la tragedia dei poveri ucraini rifugiatisi nel nostro Paese, ma questi tra la popolazione riscuotono scarsa simpatia e solidarietà, anche perché tra loro c'è chi ostenta ricchezza e mostra poca empatia. La vera tragedia è quella degli ucraini che non possono lasciare il paese e devono vivere nelle zone di guerra contese tra Russia e Ucraina con la stessa violenza dalle due parti.

Boss 1 anno fa su tio
tanto qui campiamo tutti

skypuma 1 anno fa su tio
Ma spiegatemi una cosa. Perché noi svizzeri dobbiamo pagare per gli ucraini richiedenti asilo senza risorse. Che ci pensassero i loro connazionali miliardari! Bisognerebbe sequestrare tutti i loro beni per ristribuirli agli ucraini bisognosi!

Frontaliereoriginal 1 anno fa su tio
Risposta a skypuma
Perché lo dice il diritto internazionale e vari accordi a livello mondiale

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a skypuma
@Frontaliereoriginal - In Italia gli adulti ricevono 300 Euro al mese, 150 i minori e solo per 3 mesi. Quelli ospitati nelle strutture finanziate dallo Stato ricevono 2.5 Euro al giorno. Non voglio affermare che non sia giusto aiutare chi è nel bisogno, ma se la Svizzera, come dici tu, per rispettare il diritto internazionale deve offrire questo trattamento ai rifugiati, l'Italia non lo rispetta. Inoltre l'Italia, con una popolazione 8 volte superiore a quella svizzera, conta più o meno lo stesso numero di rifugiati (Circa 65'000).

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
no perché i nostri politici sono solo dei Pagöiacci, quelli del Belpaese oltre ad essere Pagliacci troppe volte anche ladri e truffatori 😎

daniele77 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
il diritto internazionale dice anche che devono viaggiare gratis, poter lavorare, e avere più vantaggi dei residenti? aiutare chi è in difficoltà è un dovere ed è giusto dare il proprio contributo, ma la guerra in Ucraina è diventato un modo per far vedere quanto si è belli e bravi. un modo per ripulirsi la coscienza, da un lato alcune nazioni dallo stesso confine che fanno entrare le vittime fanno passare le armi per alimentare questa guerra ridicola. è solo l'apparire che conta, lato russia, lato ucraina, e lato "alleati". che ne fanno le spese sono i morti e chi non è potuto scappare. tutto per l'ego di una manciata di persone.

medioman 1 anno fa su tio
Risposta a Frontaliereoriginal
Perché gli altri rifugiati (di serie B) non li hanno aiutato nello stesso modo??
NOTIZIE PIÙ LETTE