Cerca e trova immobili

SVIZZERAEcco il nuovo logo della Posta

20.04.23 - 10:33
Non ci sarà più nessuna distinzione tra le varie regioni linguistiche
Posta Svizzera
Ecco il nuovo logo della Posta
Non ci sarà più nessuna distinzione tra le varie regioni linguistiche

BERNA - Per celebrare i 175 anni dalla sua istituzione, la Posta svizzera ha deciso di rinnovare il proprio logo, semplificandolo e dandogli un aspetto più moderno.

Il nuovo logo presenta una croce svizzera stilizzata, affiancata da una prominente «P» nera su sfondo di colore giallo postale. In futuro, la Posta si presenterà sull’intero territorio nazionale con lo stesso logo, trasformandolo così in un elemento in grado di unire le diverse regioni linguistiche.

Niente più scritta «Die Post», «La Poste», «La Posta», «Swiss Post», diversa in tedesco, francese, italiano e inglese. Resterà solo la «P» nera senza distinzione linguistica.

«La nuova immagine del marchio, sviluppata proprio in occasione di questo 175º anniversario, rispecchia il ruolo della Posta come motore di una Svizzera moderna. Il logo è inoltre espressione di una Posta in continuo mutamento e con lo sguardo sempre rivolto al futuro», afferma il direttore generale della Posta, Roberto Cirillo.

Il logo aziendale sarà introdotto gradualmente nei prossimi cinque anni. «Il passaggio avverrà dapprima dove risulterà semplice, nei luoghi in cui il logo è particolarmente visibile o in tutti quei casi in cui il suo impiego o la sua sostituzione siano comunque necessari». Di conseguenza, nei prossimi anni i due loghi potranno convivere sulle fiancate dei veicoli e sulle facciate degli edifici. In futuro anche AutoPostale SA impiegherà il nuovo logo, a cui potrà affiancare a seconda dei casi il celebre corno postale. 

Questa semplificazione si tradurrà nel medio periodo anche in un notevole risparmio sui costi. Le attuali 15 varianti lasceranno spazio a un’unica versione. Ciò consentirà di ridurre i costi legati all’elaborazione e all’aggiornamento dei mezzi di comunicazione, dei siti web, delle pellicole da applicare ai veicoli e delle insegne sugli edifici. 

COMMENTI
 

volabas56 10 mesi fa su tio
Cirillo...biiiip

Trenino 10 mesi fa su tio
Mi piace, é stata una buona idea, é molto semplice pratica e nazionale.

Lvga 10 mesi fa su tio
Mamma che brutto il nuovo Logo della posta!

vulpus 10 mesi fa su tio
Pori nüm: invece che sprecare risorse in cose che veramente non apportano nulla di nuovo, migliorate il servizio postale , in particolare nella distribuzione , cercando di avere personale a sufficenza e non spermere come limoni quelli che avete. Se da una parte la posta ha libertà di consegnare posta e pacchi come meglio crede, una certa attenzione bisognerebbe darla a quelle piccole aziende artigiani che , fanno capo a magazzini centralizzati e spesso devono attendere al pomeriggiuo per ricevere la merce.

Urca che roba 10 mesi fa su tio
Risposta a vulpus
Esatto spremere come limoni, per 4 soldi aggiungerei

Kirilu 10 mesi fa su tio
Almeno fosse bello...

curiuus 10 mesi fa su tio
Con un'ideona così brillante, il bonus del Cirillino quest'anno raddoppia

El gocia 10 mesi fa su tio
Sicuramente operazione che non costerà nulla...sicuramente idea da bonus

Urca che roba 10 mesi fa su tio
AUMENTATe gli stipendi dei vostri collaboratori al posto di queste fare queste cavolate che non interessano niente a nessuno

ZioG. 10 mesi fa su tio
Alla modica cifra di quanti milioni? Di quanto sará l’aumento di francobolli, invio pacchi, e “servizi” vari?
NOTIZIE PIÙ LETTE