SVIZZERACredit Suisse vede ancora rosso

23.11.22 - 07:45
Il gigante bancario elvetico si aspetta un'altra forte perdita trimestrale
Keystone/PETER KLAUNZER (PETER KLAUNZER)
Fonte ats
Credit Suisse vede ancora rosso
Il gigante bancario elvetico si aspetta un'altra forte perdita trimestrale

ZURIGO - Credit Suisse continua a soffrire per le difficili condizioni di mercato. La grande banca prevede una perdita ante-imposte fino a 1,5 miliardi di franchi, soprattutto a causa dei problemi nell'investment banking. Si tratta della quinta perdita trimestrale consecutiva.

Nelle prime settimane di ottobre la banca ha registrato deflussi di capitale significativamente più elevati: all'11 novembre i deflussi a livello di gruppo ammontavano a circa il 6% dei fondi in gestione, si legge in un comunicato diffuso stamani dall'istituto, che oggi tiene la sua assemblea generale straordinaria sull'aumento di capitale.

Nella gestione patrimoniale i deflussi di ottobre hanno potuto essere ridotti, ma non vi è ancora stata un'inversione. La situazione nella Banca svizzera si è stabilizzata.

L'ultimo risultato d'esercizio, lo ricordiamo, aveva portato a l'annuncio di importanti misure di ristrutturazione (con molti licenziamenti e diverse chiusure di filiali, anche in Svizzera).

Per iniettare nuova liquidità era inoltre stata aperta una partecipazione non trascurabile alla banca di Stato dell'Arabia Saudita. Una mossa, questa, non particolarmente insolita malgrado la natura fortemente elvetica della banca che però aveva generato qualche perplessità-

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE