Immobili
Veicoli
Lo spazio aereo sopra la Svizzera è rimasto chiuso per qualche ora

SVIZZERALo spazio aereo sopra la Svizzera è rimasto chiuso per qualche ora

15.06.22 - 07:09
Un guasto tecnico avvenuto questa mattina presso Skyguide ha lasciato a terra tutti gli aerei a Zurigo e Ginevra.
keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
Lo spazio aereo sopra la Svizzera è rimasto chiuso per qualche ora
Un guasto tecnico avvenuto questa mattina presso Skyguide ha lasciato a terra tutti gli aerei a Zurigo e Ginevra.
L'inconveniente è stato risolto attorno alle 9. In precedenza alcuni voli erano stati dirottati agli aeroporti di Milano e Basilea.

ZURIGO - Lo spazio aereo sopra la Svizzera è rimasto chiuso per alcune ore questa mattina. A provocare la misura, che ha costretto a terra diversi aerei, è un guasto tecnico avvenuto presso Skyguide, l'azienda che gestisce e monitora lo spazio aereo elvetico.

«Questo incidente - si legge in una nota odierna del provider - ci ha obbligato a chiudere al traffico lo spazio aereo per ragioni di sicurezza. Il problema tecnico è stato risolto poco prima delle 8.30, ora in cui abbiamo potuto pure levare il blocco dello spazio aereo».

Blocco che ha però costretto a terra diversi aerei che non hanno potuto decollare o atterrare dagli aeroporti di Zurigo o Ginevra per un paio d'ore. La risoluzione del problema è stata pure certificata da Flightradar 24, che mostra come un aereo dell'American Airlines proveniente da Philadelphia ha potuto toccare il suolo di Zurigo attorno alle 8.30, imitato poco dopo da un volo Swiss decollato da Tel Aviv. La capacità dello scalo zurighese - come precisato dal profilo Twitter dell'aeroporto di Zurigo - è tornata al 100% attorno alle 10.00. Anche il traffico aereo a Ginevra - come si può leggere sul profilo di Twitter dell'aeroporto - è «ripreso progressivamente dalle 8.30».

Alcuni voli previsti negli scali di Zurigo e Ginevra hanno comunque dovuto essere dirottati agli aeroporti di Basilea e Milano. «Ci scusiamo - conclude Skyguide - per i disagi provocati alle compagnie aeree e ai passeggeri in attesa di un volo a Ginevra e Zurigo. Faremo di tutto per garantire che i voli dai due aeroporti nazionali decollino con ritardi minimi».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA