Immobili
Veicoli

SVIZZERAQuale vaccinazione di richiamo offre la migliore protezione contro Omicron?

01.01.22 - 08:00
Uno studio britannico ha provato a rispondere a questa domanda.
imago
Quale vaccinazione di richiamo offre la migliore protezione contro Omicron?
Uno studio britannico ha provato a rispondere a questa domanda.
I risultati confermano in parte quanto già era noto: il potere protettivo con le sole due dosi praticamente sparisce in poche settimane. Il richiamo ha il potere di "rivitalizzare" questa protezione.

ZURIGO -  Omicron sta dettando il passo della pandemia in Europa. Anche in Svizzera, ormai, la maggior parte dei nuovi contagi è riconducibile alla nuova variante. Questo si traduce nel veloce incremento del numero dei contagi che, oggi, hanno raggiunto quota 19 mila in 24 ore.

Poiché questa mutazione del Coronavirus è in grado di aggirare l'effetto protettivo dei vaccini, l'Ufsp ha suggerito alla popolazione di ricorrere al richiamo, in grado di rinnovare la protezione rendendola efficace (tra il 60 e l'85%) anche contro Omicron, almeno nel breve termine.

Ma quale vaccinazione di richiamo (tra i preparati a mRNA) protegge maggiormente da Omicron? La risposta a questa domanda è contenuta nel risultato di un nuovo studio britannico. Nel "Rapporto di vaccinazione della settimana 51" del Ministero della Salute inglese, sono stati analizzati in totale 147.597 "casi Delta" e 68.489 "casi Omicron".

Sono stati quindi confrontati i dati tra vaccinati e non, dosi ricevute, tipo di vaccino, per determinare così l'effetto protettivo dei vari preparati.

Biontech/Pfizer - I risultati sono i seguenti: chiunque sia stato vaccinato due volte con il preparato di Biontech / Pfizer ha una protezione del 60% circa contro la malattia sintomatica di Omicron, ma solo da due a quattro settimane dopo la seconda vaccinazione. Questa protezione diminuisce continuamente e si annulla dopo 20-24 settimane. Contro la variante Delta, la protezione scende dal 90 percento a poco più del 60 percento nello stesso periodo.

La terza dose con lo stesso vaccino di Biontech/Pfizer aumenta l'effetto protettivo a quasi il 70% dopo una settimana. Dopo dieci settimane, la protezione scende a circa il 50 percento. Per fare un confronto: l'effetto protettivo contro Delta rimane tra il 90 e il 100 percento.

Moderna - Chiunque sia stato vaccinato due volte con il vaccino Moderna ha una protezione di circa il 50 percento contro la malattia sintomatica da Omicron, ma solo nel range due/quattro settimane dopo la seconda vaccinazione. Questa protezione è praticamente nulla dopo 19 settimane. Contro la variante Delta, tuttavia, l'effetto protettivo rimane quasi dell'80 percento.

Secondo i dati britannici, chiunque possa essere potenziato con lo stesso vaccino Moderna raggiunge il più alto livello di protezione contro la malattia di Omicron. Dopo una vaccinazione di richiamo con il vaccino Moderna, la protezione è dell'80% dopo solo una settimana. Anche da cinque a nove settimane dopo la vaccinazione di richiamo, la protezione rimane a un livello superiore al 70%.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA