Immobili
Veicoli

SVIZZERAUn weekend con 239 contagi e quattro decessi

28.06.21 - 13:41
Sono sette le persone ospedalizzate nelle ultime 72 ore. Il bollettino dell'UFSP.
Tamedia (immagine illustrativa)
Un weekend con 239 contagi e quattro decessi
Sono sette le persone ospedalizzate nelle ultime 72 ore. Il bollettino dell'UFSP.
Attualmente lo 0.60% dei letti è occupato da pazienti Covid-19. Questa cifra sale al 5.80% nei reparti di cure intense.

BERNA - Sono 239 i nuovi casi di coronavirus verificatisi lo scorso weekend in Svizzera. Secondo le cifre pubblicate dall'Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP), nelle ultime 72 ore sono stati segnalati anche quattro nuovi decessi, mentre sette persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 72 ore sono stati trasmessi i risultati di 51'601 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è dello 0.46%, mentre quello di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta allo 0,54.

Tio.ch / 20 minuti

Paragoni - Venerdì i casi annunciati erano 173, mentre giovedì si attestavano a 194. Lunedì scorso, a titolo di paragone a distanza di una settimana, si erano registrati 367 nuovi contagi, quattro nuovi decessi e undici ospedalizzazioni.

Sempre meno ricoveri - Le strutture sanitarie sono sempre meno sotto pressione. Attualmente solo lo 0.60% dei letti è occupato da pazienti Covid-19 (venerdì era lo 0.80%). Nelle unità di terapia intensive si parla invece del 5.80% (venerdì era del 6.20%).

Tio.ch / 20 minuti

Oltre sette milioni di dosi - Complessivamente nel Paese sono state somministrate 7'012'928 dosi e più due milioni e mezzo di persone (per l'esattezza 2'794'266) hanno già ricevuto la seconda iniezione.

Da inizio crisi - Dall'inizio della pandemia, 702'746 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio. In totale si contano 10'347 decessi, mentre il numero di persone ospedalizzate si attesta a 29'134.

Pericolo Delta - Anche nel nostro Paese la variante Delta - identificata per la prima volta in India nell'ottobre del 2020 - è in crescita e secondo le stime è arrivata a superare il 12.2% dei casi (in giallo nel grafico sotto). Molto più contagiosa rispetto alle altre mutazioni, gli esperti della Confederazione si aspettano che diventi dominante nel nostro Paese entro quattro-sei settimane. Per questo ieri Berna ha rivisto i suoi obiettivi vaccinali puntando a raggiungere l'80% della popolazione vaccinata. Per ora, in Svizzera, la più diffusa resta comunque la mutazione Alpha (variante inglese) che rappresenta il 76% dei contagi registrati in Svizzera, ma che è comunque in calo rispetto a un mese fa quando raggiungeva ancora il 95% delle infezioni.

UfspLa diffusione della variante Delta sta crescendo anche in Svizzera.

Otto contagi in Ticino - In Ticino nelle ultime 72 ore si sono registrati otto nuovi casi, che portano il totale a 33'240 dall'inizio della pandemia, mentre non si segnala alcun nuovo decesso, con il bilancio fermo da un mese a 995 vittime.

Isolamenti e quarantene - In Svizzera si contano attualmente 1'359 persone in isolamento e 2'395 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 2'241 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA