20min/Michael Scherrer
SVIZZERA
25.06.2021 - 09:450
Aggiornamento : 10:23

«Voleremo con la mascherina per anni»

È un elemento importante del piano di protezione sugli aerei, secondo il CEO di Swiss Dieter Vranckx

Nel frattempo anche la compagnia elvetica si prepara per la stagione estiva, con un aumento della domanda

Vacanze

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Da domani la Svizzera si toglie la mascherina, perlomeno negli spazi aperti. È uno degli allentamenti di recente annunciati dal Consiglio federale.

Il dispositivo di protezione resterà obbligatorio nei luoghi chiusi e nel trasporto pubblico. E anche a bordo degli aerei, come dichiara il CEO di Swiss Dieter Vranckx in un'intervista rilasciata al Blick: «Negli aerei l'obbligo di mascherina resterà in vigore ancora per anni, sia per i passeggeri che per il personale».

Vranckx sottolinea che la mascherina è un elemento importante del piano di protezione adottato in volo. E sottolinea che sinora non sono noti contagi a bordo di voli Swiss.

Verso la stagione estiva - Nel frattempo la compagnia si sta preparando per la stagione estiva e un conseguente aumento della domanda. Una domanda che cresce, ma i posti disponibili sono ancora inferiori al periodo pre-pandemia. In ogni caso sulle tratte europee sui velivoli si conta un tasso d'occupazione tra i due terzi e i tre quarti. Dei 92 apparecchi disponibili nella flotta Swiss, sono 75 quelli impiegati. Gli altri sono parcheggiati a Ginevra o Amman.

Prezzi stracciati? «Non da noi» - «Non vedrete biglietti a 6, 9 o 12 franchi da noi» puntualizza il CEO. Proponiamo solo tariffe che coprano i costi variabili, spiega Vranckx, aggiungendo di non voler scendere al di sotto. L'introduzione di una tariffa minima sarebbe giusta solo a certe condizioni, secondo Vranckx: «Dovrebbe almeno essere applicata in tutta Europa, e meglio ancora in tutto il mondo». Se una misura di questo tipo fosse valida solo a livello nazionale, per il CEO di Swiss ci sarebbe uno svantaggio competitivo per le compagnie elvetiche.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-04 18:30:26 | 91.208.130.87