Deposit
ZURIGO
07.06.2021 - 00:030
Aggiornamento : 09.06.2021 - 18:25

Sempre più svizzeri rinunciano alle eredità

Fra anziani più indebitati o meno desiderosi di lasciare i propri soldi ai posteri, urgono modifiche di legge.

ZURIGO - Ogni anno in Svizzera vengono lasciati in eredità circa 70 miliardi di franchi. Sempre più spesso, però, gli eredi rinunciano a questi lasciti, potenzialmente "avvelenati" da debiti che non vogliono accollarsi.

Come riferisce la SonntagsZeitung, lo scorso anno sono così state rifiutate 6'707 eredità. Dieci anni prima, nel 2010, erano solo 4'494: un aumento di quasi il 50%.

Uno dei problemi è che sempre più anziani risultano indebitati. Dal 2013 al 2019, la percentuale degli ultra 75enni che avevano un arretrato di pagamento è per esempio salita dal 3,7% al 4,2%. Uno motivo di tale incremento sono i costi per le cure crescenti. Sempre più anziani preferiscono inoltre spendere il proprio denaro che lasciarlo in eredità.

In caso di rinuncia a un lascito, lo Stato fa disporre il fallimento personale per il deceduto, che viene comunicato sul Foglio ufficiale. Se dopo l'inventario di patrimonio e debiti e la deduzione delle spese resta qualcosa, va ai discendenti.

A questi ultimi resta qualcosa nel 15-25% dei casi, stima l'Ufficio esecuzione e fallimenti di Basilea Città. In questo modo, è capitato che gli eredi ricevessero tra qualche centinaia e centinaia di migliaia di franchi.

Tra il 2015 e il 2020, nel canton Berna ci sono stati persino degli avanzi di diversi milioni di franchi. La media, lì, è di 70'000 franchi, ma sono avanzati soldi dopo la procedura di fallimento solo nel 6% dei casi.

La pratica, comunque, fa risparmiare molto denaro. Nel caso in cui non si conosca la posizione debitoria del defunto, si evita infatti di dover allestire un costoso inventario per finire magari per ereditare piccole cifre. Rifiutando l'eredità, il lavoro "sporco" lo fa invece l'Ufficio esecuzione e fallimenti e la fattura che presenta è più a buon mercato di quella di un notaio. 

Fra le possibili soluzioni a queste distorsioni attualmente valutate da un apposito gruppo di lavoro, c'è quella di lasciare più tempo ai discendenti per realizzare da soli un inventario. Un'altra opzione è invece negare l'avanzo del fallimento a chi abbia rifiutato l'eredità. Per questo, però, serve una modifica del codice civile.  

  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-16 17:15:16 | 91.208.130.89