Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
50 sec
Oltre ottanta vetture modificate nella rete della polizia
È un bilancio di una serie di controlli effettuati in sedici giorni dalle autorità zurighesi
SVIZZERA
16 min
Energia rinnovabile: fino a 100mila franchi annui per i Comuni modello
SvizzeraEnergia premia i Comuni che dimostreranno di portare avanti una politica energetica e climatica sostenibile.
SVIZZERA
52 min
Inizio anno in Tribunale per Pierin Vincenz
Il processo contro l'ex presidente della direzione di Raiffeisen avrà luogo dal 25 al 29 gennaio 2022 a Zurigo.
FOTO
ZURIGO
1 ora
La koala Pippa è morta di leucemia
È il terzo marsupiale dello Zoo di Zurigo che perde la vita a causa del retrovirus negli ultimi anni.
SVIZZERA
1 ora
Domande d'asilo ancora in calo in Svizzera
Richieste di aprile al ribasso di quasi il 10% rispetto al mese di marzo.
SVIZZERA
1 ora
«L'iniziativa 99% mette a rischio impieghi e innovazione»
Il comitato contrario ha lanciato oggi la campagna: «Testo che colpirebbe duramente le aziende familiari e le startup».
SVIZZERA
2 ore
Ogni anno 24 bambini morti per infortunio: i prodotti pericolosi
L'Ufficio prevenzione infortuni lancia una campagna sui giocattoli, mobili e dispositivi sicuri al 100%.
FOTO
SAN GALLO
2 ore
A nove mesi dalla tragedia è stata ritrovata anche la quarta vittima
L'incidente di canyoning si era verificato il 12 agosto 2020 tra le gole del Parlitobel nei pressi di Vättis.
ZURIGO
3 ore
A tutto gas nella notte zurighese
Un 19enne è stato pizzicato giovedì notte sul Mythenquai nel secondo distretto di Zurigo dal radar della polizia.
SVIZZERA
03.05.2021 - 17:380
Aggiornamento : 22:03

«Abbiamo ricevuto altre 620'000 dosi di vaccino»

Il consigliere federale Alain Berset invita i Cantoni ad aumentare il ritmo delle vaccinazioni.

Attualmente sono 2.6 milioni le dosi inoculate in Svizzera.

BERNA - Da venerdì la Svizzera ha ricevuto 620'000 nuove dosi di vaccino contro il coronavirus. Lo ha scritto oggi in un tweet il consigliere federale Alain Berset, aggiungendo che sono state finora somministrate 2,6 milioni di dosi e i cantoni continuano ad aumentare il ritmo delle vaccinazioni.

Il ministro ha anche sottolineato i buoni scambi avvenuti con la Conferenza dei direttori cantonali della sanità (CDS). Secondo quest'ultima, in maggio i cantoni possono attendersi di ricevere oltre due milioni di dosi di preparati di Moderna e Pfizer/Biontech. Si tratta di un ulteriore aumento rispetto ad aprile.

«I cantoni sono preparati per questi volumi», ha precisato la CDS rispondendo all'agenzia Keystone-ATS, aggiungendo che esiste già l'infrastruttura per effettuare circa 100'000 vaccinazioni al giorno. Secondo la CDS, l'obiettivo di poter offrire a tutti una prima vaccinazione entro la fine di giugno rimane realistico.

Nel frattempo, si estende l'apertura della vaccinazione a tutti i gruppi di popolazione. Nel canton Svitto chi ha più di 16 anni può sin d'ora annunciarsi, è stato reso noto oggi dalle autorità. A Friburgo sarà possibile dell'8 maggio, a Neuchâtel dal 10 e ad Appenzello Esterno dal 19.

A Vaud, le vaccinazioni per chi ha più di 18 anni sono state avviate la settimana scorsa, mentre nel Giura da questa settimana possono vaccinarsi tutti coloro che hanno più di 16 anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 2 sett fa su tio
Che uomo fortunato, portatele a casa, almeno la mia dose. Se invece hai un vaccino contro le malattie serie, lo prendo.
pillola rossa 2 sett fa su tio
@Don Quijote Una persona con un problema acuto di medicina interna si reca al pronto soccorso. Gli fanno il test e lo trasferiscono immediatamente in un ospedale covid in quanto risulta positivo. Passa due settimane allettato senza sviluppare alcun sintomo covid. Niente febbre, nessuna difficoltà respiratoria. Gli rifanno il test e stavolta è negativo. Lo spostano in un altro ospedale per la riabilitazione perché due settimane senza potersi muovere lo hanno debilitato. Dopo due settimane di nulla, siccome il problema di medicina interna non è ancora stato risolto, lo spostano in un altro ospedale che se ne occupa finalmente in dettaglio. Altre due settimane e torna a casa, test sempre negativo. A due mesi dal primo test positivo gli consigliano di fare il vaccino. Al richiamo ha una reazione avversa immediata e perde conoscenza. Al pronto soccorso gli fanno il test e risulta nuovamente positivo. Gli spieghi che ha contratto il virus (secondo quanto dicono i medici) e che dopo due mesi gli hanno fatto la vaccinazione. La risposta? Aaah, ma allora si tratta di un falso positivo...
F/A-19 2 sett fa su tio
@pillola rossa È da qui si capisce quanta panna è stata montata per niente. Intanto ci confrontiamo con aumenti di spese, tasse che aumenteranno, indebitamento, vaccinazioni di massa sotto ricatto, coprifuoco, casi sociali esplosi , industri del turismo, ristorazione, trasporti e quant’altro alla canna del gas, esplosione dei costi per le materie prime, e molte altre conseguenze che ancora non possiamo prevedere, diciamo che l’hanno pensata bene anche perché questa storiella andrà avanti con la solita scusa che altrimenti si rischia la vita. Questo metodo lo usano le mafie ed anche lo zio Adolfo, funziona.
pillola rossa 2 sett fa su tio
@F/A-19 Un giorno qualcuno dovrà pagare per crimini contro l'umanità
M70 2 sett fa su tio
se aprono a tutte le età allora non tutti la fanno..
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 13:20:25 | 91.208.130.85