Ti-Press
SVIZZERA
15.03.2021 - 17:430
Aggiornamento : 18:05

No comment da Berna sulle esternazioni dell'Alto Commissariato dell'ONU

Il Consiglio federale ha deciso di non replicare alle accuse sull'approvazione del divieto di burqa.

La risposta del Governo all'interpellanza di Lorenzo Quadri: «Non siamo stati sollecitati a fornire spiegazioni circa il risultato della votazione e non intendiamo esprimerci in merito».

BERNA - Il Consiglio federale non è stato sollecitato da parte dell'Alto Commissariato ONU per i diritti umani (OHCHR) a fornire spiegazioni circa il risultato della votazione del 7 marzo sul divieto del burqa e niqab e non intende esprimersi in merito.

È la stringata risposta del Consiglio federale a una domanda di Lorenzo Quadri, in cui il consigliere nazionale leghista deplorava l' «arrogante» intromissione nella democrazia elvetica dell'Alto commissariato in merito alla votazione popolare sul divieto di dissimulazione del volto.

L'Alto commissariato - secondo l'interpretazione fattane da Quadri - «non ha capito che il velo integrale non risponde ad alcun precetto religioso ma è un attributo dell'Islam politico, che è incompatibile con i diritti umani». Quadri aveva poi domandato se il governo intendesse replicare alle «stolte» dichiarazioni dell'OHCHR difendendo nel contempo le decisioni prese dal popolo elvetico.

Nella sua risposta, il governo dichiara di aver preso atto «delle dichiarazioni fatte dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani in seguito al risultato della votazione federale», ricordando che l'Alto commissariato è parte del Segretariato delle Nazioni Unite e gode d'indipendenza nei confronti degli Stati membri. Il suo compito è di promuovere e proteggere i diritti umani nel mondo.

Corrisponde «alla pratica di quell'ufficio di esprimersi liberamente su questioni legate ai diritti umani», a seguito di situazioni createsi a livello nazionale in qualsiasi Stato, aggiunge l'esecutivo, precisando che il «Consiglio federale non è stato sollecitato da parte dell'Alto Commissariato a fornire spiegazioni circa il risultato della votazione (...) e non intende esprimersi in merito».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ugo202230 6 mesi fa su tio
Ma questo Signore “Alto commissariato dell’ONU”, non ha nulla da fare o pensare? Si facesse i cavoli suoi (per non dire altro). Noi siamo in democrazia ed il popolo svizzero ha così deciso, che a lei vada bene oppure no. Vada un poco a rompere le scatole a tutti quei paesi che non sanno neppure pronunciare la parola democrazia, poi ne riparleremo se ne avremo voglia.
Tato50 6 mesi fa su tio
@ugo202230 Vedrai che se andranno a Strasburgo rivolteranno il volere del popolo, come è già successo, e noi avremo votato per nulla. Questo Tribunale fa parte dell'accordo quadro che vuole eliminarlo e che l'ultima istanza in Svizzera sia il Tribunale Federale. Ma i ricattatori UE non ci stanno ;-((
volabas56 6 mesi fa su tio
Conigli....ma forse va bene visto che sta' arrivando la pasqua.
Güglielmo 6 mesi fa su tio
te pareva che fanno gli struzzi.....
Scigu 6 mesi fa su tio
Ma cosa ci si aspetta da chi non ha mai ritirata la domanda di adesione all’Ue?
seo56 6 mesi fa su tio
Pora Svizzera...
ciapp 6 mesi fa su tio
tipico di berna , fino a quando ci sono quei sette puffi a gestire la povera svizzera!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 13:09:41 | 91.208.130.86