Immobili
Veicoli

SVIZZERAQuasi 170'000 svizzeri sono già stati vaccinati

22.01.21 - 10:40
Ticino esempio virtuoso: siamo sopra la media nazionale con 2,92 vaccinati ogni 100 abitanti (10'275 persone in totale)
TiPress - foto d'archivio
Fonte ats
Quasi 170'000 svizzeri sono già stati vaccinati
Ticino esempio virtuoso: siamo sopra la media nazionale con 2,92 vaccinati ogni 100 abitanti (10'275 persone in totale)

BERNA - Sono 169'783 le persone finora vaccinate in Svizzera, ciò che corrisponde a una quota di 1,97 ogni 100 abitanti. Le dosi consegnate sono 459'700. Lo rende noto stamane l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), annunciando per la prima volta anche i dati cantonali.

Il Ticino è sopra la media nazionale, con 2,92 vaccinati ogni 100 abitanti, per un totale di 10'275 persone, mentre i Grigioni sono leggermente al di sotto, con una quota dell'1,88 per complessivi 3'747 vaccinati.

Nella tabella cantonale spiccano positivamente i dati di Basilea Città (5,54 ogni 100 abitanti, pari a 10'856 persone), e dei cantoni più piccoli, come Appenzello Interno (5,10, pari a 823), Obvaldo (4,92, pari a 1'865), Nidvaldo (4,53, pari a 1'950) e Sciaffusa (4,32, pari a 3'554).

Un poco inferiori i dati della Svizzera romanda, con Ginevra in testa (2,15, pari a 10'819). Più indietro i cantoni più popolosi come Vaud (1,66, pari 13'392), Zurigo (1,62, pari a 24'989) e infine Berna, che ha vaccinato finora 1,11 persone su 100 abitanti (11'500).

A livello di dosi ricevute, Zurigo è in testa (65'675), davanti a Vaud (40'500), Berna (39'250) e Ginevra (26'100).

Ieri il consigliere federale Alain Berset ha indicato le capacità teoriche di cui i cantoni dovranno disporre: in febbraio 525 dosi al giorno per 100'000 abitanti, il tutto sette giorni su sette. In giugno, la capacità dovrà essere triplicata a 1'500 dosi. Dopo diversi rinvii, la Confederazione fornirà ora due volte alla settimana i dati delle vaccinazioni nei cantoni.

In allegato i dati forniti dall'UFSP

ALLEGATI
UFSP
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA