Keystone - foto d'archivio
VAUD
17.09.2020 - 14:170

Seconda ondata? «Siamo pronti»

Il CHUV ha stilato oggi un primo bilancio dell'epidemia e ha voluto rassicurare sulle capacità di ospedalizzazione

LOSANNA - L'ospedale universitario di Losanna (CHUV) si prepara alla seconda ondata di coronavirus, mentre il numero di casi nel canton Vaud è in continuo aumento. Al momento al nosocomio ci sono 23 pazienti Covid-19, due dei quali in cure intense.

La clinica vodese ha stilato oggi un primo bilancio dell'epidemia e ha voluto rassicurare sulle capacità di ospedalizzazione nel cantone, di gran lunga il più colpito in Svizzera.

La consigliera di Stato Rebecca Ruiz ha sottolineato che il sistema non è saturo e che un terzo dei posti alle cure intense è libero. «Abbiamo un sistema sanitario solido che ha mostrato la sua dinamicità e sarà pronto in caso di necessità», ha detto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 10:02:36 | 91.208.130.86