Keystone
SVIZZERA/LIBANO
06.08.2020 - 15:320

Catena della Solidarietà chiede donazioni per il popolo libanese

«In un Paese già stremato, le gente è stata colpita da un disastro senza precedenti»

BERNA - La Catena della Solidarietà ha lanciato oggi un appello per il sostegno al popolo libanese: «il bisogno di donazioni è enorme». L'organizzazione ricorda che oltre agli aiuti d'emergenza, è necessario il sostegno alle 300mila persone che hanno perso la casa nell'esplosione di martedì.

Cinque organizzazioni umanitarie partner stavano già lavorando in Libano per i rifugiati palestinesi e siriani. Subito dopo il disastro hanno preso le prime misure per la popolazione di Beirut.

Dal 2019 il Pese si trova in una grave crisi economica e il coronavirus l'aveva messo ulteriormente in ginocchio. Per la Catena della Solidarietà la catastrofe di questa settimana è troppo.

I danni dell'esplosione sono stati gravissimi e il bilancio è ancora provvisorio. «Più di 130 persone sono morte e 5000 sono rimaste ferite. Il porto è stato raso al suolo e la città devastata. La ricostruzione dopo la guerra civile degli anni Settanta e Ottanta è stata distrutta in pochi minuti», spiega l'associazione. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 20:19:33 | 91.208.130.87