Immobili
Veicoli

TURGOVIAStanno portando via la “ramina” tra Svizzera e Germania

15.05.20 - 20:15
Lo sbarramento era stato installato lo scorso marzo nel parco in riva al lago tra Kreuzlingen e Costanza
Keystone
Fonte ATS
Stanno portando via la “ramina” tra Svizzera e Germania
Lo sbarramento era stato installato lo scorso marzo nel parco in riva al lago tra Kreuzlingen e Costanza

KREUZLINGEN - Dopo diverse settimane di separazione forzata, coppie e familiari transfrontalieri del comune turgoviese di Kreuzlingen (TG) e della città tedesca di Costanza possono tornare a incontrarsi. Svizzera e Germania hanno infatti deciso di togliere la recinzione montata due mesi fa lungo il confine a causa del coronavirus.

Lo smantellamento del doppio sbarramento è iniziato in serata, dopo la decisione presa nel pomeriggio, indica la Cancelleria del canton Turgovia. Da metà marzo, parenti, amici e fidanzati, divisi dal Covid-19, si davano appuntamento nei pressi della recinzione, lunga 350 metri, per passare del tempo insieme. Le immagini hanno fatto il giro del mondo e le polemiche non sono mancate, dato che le due città sono legatissime dal punto di vista economico, sociale e culturale.

La Germania aveva chiuso la frontiera il 16 marzo come provvedimento contro la pandemia. Una prima rete metallica era stata installata attraverso il parco situato a cavallo fra i due paesi, a bordo lago. Il 3 aprile, le autorità svizzere, vista l'alta frequentazione, ne avevano installata, in parallelo, una seconda, per garantire i due metri di distanza fra le persone.

Qualche giorno fa, i due sindaci, rivolgendosi a Berna e a Berlino, avevano espresso il loro malumore, chiedendo di riaprire il confine fra le due località sul Lago di Costanza e di sopprimere la doppia fila di barricate.

Da domani, le restrizioni della circolazione sono allentate fra Svizzera, Germania e Austria. Potrà passare da una nazione all'altra chi ha una relazione, familiari o una casa secondaria al di là del confine, ma ad esempio anche chi deve partecipare a un matrimonio, a un funerale oppure possiede terreni agricoli.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA