Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
36 min
È esplosa la corsa ai test (finché sono gratis)
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
41 min
Schianto frontale in moto, grave un minore
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
2 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
2 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
4 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
12 ore
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
SVIZZERA / FRANCIA
13 ore
Omicidio di una prostituta a Sullens, condanna aumentata a 30 anni
Il killer è un ex lavoratore frontaliere francese
SVIZZERA
15 ore
Certificati internazionali per i vaccinati, il plauso di HotellerieSuisse
L'associazione chiede che si prosegua con la politica dei test gratuiti
SVIZZERA
16 ore
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati falsi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
17 ore
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
ZUGO
19 ore
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
BERNA
19 ore
Cade da una parete rocciosa del Loucherhorn e muore
La polizia ritiene che si tratti di un uomo dato per disperso qualche giorno prima. L'identificazione è in corso.
TURGOVIA
19 ore
Erwin Kessler è morto
L'animalista turgoviese è deceduto giovedì sera nella sua casa di Tuttwil.
SVIZZERA
20 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
20 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
21 ore
Covid Pass per accedere a Palazzo federale
Si tratta di una «misura proporzionata», secondo il Consiglio federale
SVIZZERA
21 ore
Insegnante di musica e al contempo terapista sessuale, si può fare
Il tribunale amministrativo ha giudicato abusivo il licenziamento di un'insegnante della scuola dell'obbligo zurighese.
SVIZZERA
22 ore
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
22 ore
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
SVIZZERA
22 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 1'502 contagi e quindici decessi in ventiquattro ore
Per 59 persone si è reso necessario un ricovero. Nelle cure intense il 23,9% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
23 ore
Lotteria pro vaccino, 33enne premiata con diecimila franchi
Olivia, una 33enne zurighese, si è portata a casa una vincita di 10mila franchi.
SVIZZERA / CANTONE
1 gior
Donne incinte assalite dai dubbi: «Vaccino sì o no?»
Berna consiglia il vaccino a tutte le donne in dolce attesa a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza.
SVIZZERA
1 gior
Attacchi da snowboard a rischio di caduta
L'Ufficio prevenzione infortuni richiama un prodotto della K2
SVIZZERA
05.04.2020 - 20:420

Anche andando a correre ci sarebbe il rischio di contagiare altre persone

Lo sostiene l'infettivologo ticinese Andres Cerny

ZURIGO - «Anche andare a fare jogging comporta un possibile rischio di trasmissione di coronavirus nei confronti delle altre persone».

L'affermazione arriva da Andres Cerny, infettivologo e Direttore di Epatocentro Ticino, oltre che medico accreditato alla Clinica Moncucco. Il dottor Cerny sostiene infatti che: «Facendo jogging, coloro che corrono producono molto aerosol, che rimanendo nell'aria potrebbe trasmettere il virus alle persone nelle loro strette vicinanze». E questo potrebbe risultare problematico nei sentieri e nelle strade strette, dove due metri di distanza non sono facilmente applicabili.

«La differenza tra le normali goccioline (di cui si parla tanto recentemente) e l'aerosol è la grandezza: l'aerosol, essendo di dimensioni ridotte, può rimanere nell'aria ed essere rilevabile per circa tre ore, mentre le goccioline scendono rapidamente (in circa 10 minuti) a terra o su altre superfici» ha spiegato il dottor Cerny.

La buona notizia è che il virus nell'aerosol a contatto con l'aria fresca si diluisce velocemente. «In ogni caso, il vento che si crea quando una persona corre riduce fortemente la concentrazione di virus nell'aria, e di conseguenza, cala anche la probabilità di trasmettere il virus ad un'altra persona» chiarisce lo specialista in malattie infettive.

Tuttavia, nel caso di vento, bisogna fare attenzione. «È possibile che il vento spinga l'aerosol o le goccioline in una determinata direzione. Comunque, come ripetuto più volte, il principio più importante da seguire rimane quello della distanza sociale: più si sta alla larga, minore è la possibilità di venir infettati» ha concluso il medico.

In ogni caso, il fatto che il virus possa essere trasmesso tramite aerosol è un'eventualità in fase di studio, ancora al vaglio degli scienziati, e non supportata da tutti gli esperti. Soprattutto in una situazione naturale, al di fuori di un ambiente controllato di laboratorio, non ci sono le basi scientifiche per confermarlo. Tuttavia, è consigliata la massima cautela.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Corri 1 anno fa su tio
Stiamo esagerando...! Postando questo articolo e per creare solo paure alla gente. Prima o poi le menzogne hanno le gambe corte, che questo è solo una buffonata.
Duc de Blangis 1 anno fa su tio
Questa fetenzia ha colpito massicciamente il Ticino per colpa dell'economia del Cantone basata sui 70'000 frontalieri che ci hanno portato in casa il virus dalla Lombardia, punto. Oltre a subire il danno in termini occupazionali con la sostituzione dei residenti, ora ci becchiamo anche le misure coercitive. Sapete chi votare al prossimo giro.
sedelin 1 anno fa su tio
@Duc de Blangis pare che questa "fetenzia" provenga dalla cina. e ogni occasione è buona per polemizzare sui frontalieri, anziché riflettere con un minimo di raziocinio. questo pandemonio sembra non insegnare nulla :-(
centauro 1 anno fa su tio
@Duc de Blangis Sarebbe bastato un solo ticinese a fare la spesa in Italia per portare il virus in Ticino...vero o no?
Duc de Blangis 1 anno fa su tio
@sedelin Ovvio che viene dalla Cina; altrettanto ovvio il fatto che l'economia ticinese (compresi i servizi essenziali) dipenda dal frontalierato; l'appunto non è polemico nei confronti dei frontalieri ma nei confronti di scelte politiche, economiche ed occupazionali che hanno reso il Cantone dipendente dagli stessi e quindi dalla necessità di far entrare fino all'ultimo 70mila persone dalla Lombardia. O vogliamo credere che le ragioni dell'elevata quota di contagi in Ticino sono altre?
sedelin 1 anno fa su tio
io la maschera non la metto per nessuna ragione. lo hanno detto e ripetuto molti esperti: serve soltanto ai malati e al personale sanitario.
sedelin 1 anno fa su tio
@sedelin per MARTA che vorrebbe obbligare tutti a metter la museruola.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@sedelin esatto, anche perchè o la si porta bene, quindi con gli occhiali appositi, che pochissimi di noi hanno, oppure diventa quasi inutile indosssarla.
sedelin 1 anno fa su tio
molto fantasioso e RIDICOLO.
miba 1 anno fa su tio
Ma se il fatto che il virus possa essere trasmesso tramite aerosol è un'eventualità in fase di studio, ancora al vaglio degli scienziati, e non supportata da tutti gli esperti perché il medico in oggetto afferma che facendo jogging, coloro che corrono producono molto aerosol, che rimanendo nell'aria potrebbe trasmettere il virus alle persone nelle loro strette vicinanze? A me sembra che gli esperti, riverendomi al covid19, non sono sempre concordi tra loro ed anzi, sempre più spesso in contraddizione. Aggiungiamo poi i media che pompano benzina su affermazioni neppure supportate da basi scientifiche e così appare facilissimo orchestrare chi non pensa magari anche silo un po' con la propria testa magari solo anche con una semplicissima domanda e cioè perché questo articolo? Quale ne è il senso/scopo?
miba 1 anno fa su tio
@miba Opsss...mi scuso per gli errori...
Mattiatr 1 anno fa su tio
@miba La domanda è: se facendo sport la produzione del cashflow è maggiore, che differenza c'è se lo si fa all'interno o all'esterno? Da ignorante penso che la differenza è ridotta. Anzi, molte persone che fanno sport in casa in un centro cittadino (ambiente genericamente stagnante con meno vento) è peggio che le stesse persone in un prato (generalmente più arieggiato).
Marta 1 anno fa su tio
@miba lo scopo potrebbe essere solamente di tipo indagatorio.. alla moda svizzera
Marta 1 anno fa su tio
..io nel giro di una giornata ho cucito diverse mascherine di stoffa con tasca per inserire un foglietto leggero di materiale plastico, da togliere gettare e lavare la mascherina normalmente... e voilà che diventa riutilizzabile all'infinito : cosa che TUTTI sarebbero in grado di fare.
sedelin 1 anno fa su tio
@Marta brava, complimenti per la creatività!
sedelin 1 anno fa su tio
@sedelin però il foglietto di plastica... arrischi di soffocare.
chiodone50 1 anno fa su tio
correre con tuta da sci, casco integrale con ventilatore integrato
Marta 1 anno fa su tio
a parte chi fa sport, sarebbe ora di obbligare tutti a mettere la mascherina e chi no ne possiede una potrebbe mettersi un foulard o sciarpa leggera.. mi sembra semplice. Almeno nell'attesa che si decidano a produrre nuove mascherine (cosa aspettano?).. ci sono poi le scuole di sartoria che potrebbero fabbricarne in serie!!
Dog4life 1 anno fa su tio
Ditelo ai cari ciclisti, che continuano a fare gli arroganti senza rispetto anche questo periodo difficile. Ti sfrecciano via a 30 km/h con 10 cm di distanza.
1979J 1 anno fa su tio
Se dicono di avere pazienza e rimanere a casa, cercando di far movimento a casa. Rispettate le regole, proprio settimana scorsa ho letto l'articolo di una ciclista di Cugnasco (se non sbaglio) che non sa se faranno i mondiali a causa del Covid-19, ma lei si allena ugualmente ... ha adeguato il suo balcone per l'allenamento. Quindi pensate anche al prossimo, tutta la popolazione, i sanitari ecc. ... non preoccupatevi solo per voi stessi EGOISTI. Comunque magari inconsciamente anche voi siete soggetti a rischio. Voi vi informate sui morti e contaggiati che aumentano ogni giorno???? Io ho figli e ieri uno ha compiuto gl'hanni l'ho truccato da Spiderman, palloncini, scritte, torta tipica da compleanno. Tutto in famiglia, senza nemmeno i nonni. Nom voglio esserun esempio, probabilmente non lo sono. Ma state tutti a casa.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@1979J ''In ogni caso, il fatto che il virus possa essere trasmesso tramite aerosol è un'eventualità in fase di studio, ancora al vaglio degli scienziati, e non supportata da tutti gli esperti. Soprattutto in una situazione naturale, al di fuori di un ambiente controllato di laboratorio, non ci sono le basi scientifiche per confermarlo. Tuttavia, è consigliata la massima cautela.''¶ Questo articolo è un inutile copia incolla del primo che ha un titolo di studio. L'ultimo capoverso è dedicato appunto al fatto che questo articolo non serve a nulla. Quindi perché fare i pesa füm?
pillola rossa 1 anno fa su tio
Respirare favorisce il contagio. Per una corretta precauzione smettere di respirare!
Fedeltà 1 anno fa su tio
..dai adesso si sta veramente esagerando..
Mag 1 anno fa su tio
Che ci sia una vera pandemia è dubbio; che ci sia un vero pandemonio è certo! Ai ciarlatani: restate a casa MA ANCHE ZITTI!
tip75 1 anno fa su tio
un po’ troppi se....bisogna stare in casa e punto!multare! quanto alla distanza sociale beh c’è ancora chi non si sposta...o ti guarda male se lo fai, specie nei supermercati che pur di far soldi fanno entrare il mondo
Nico90 1 anno fa su tio
Il fatto e la gente è troppo viziata non riesce a rinunciare a niente. Non riescono a stare a casa senza andare ogni giorno in negozio, uscire a fare due passi... Bisogno di socializzare... Ma se prima di tutto questo eri seduto per strada nessuno ti rivolgeva la parola ... Tutti telefono in mano testa bassa ... Adesso tutti sentono il bisogno di stare insieme fate ridere...
Nmemo 1 anno fa su tio
Uno specialista della disciplina dovrebbe fornire solo informazioni certe. Le informazioni di specialisti disciplinari "a coda di rondine" non suffragate da certezze scientificamente provate, portano angosce e inutili sensi di colpa.
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
Dalla apertura dei confini. all'eventuale coprifuoco, a sostenere che ora lo jogging e aerosol all'aria aperta che infetta la gente, non provato scientificamente, anche se la scienza non sta sicuramente dando prova di affidabilità. Nessun caso di contagio per aerosol (ev solo nei reparti di ospedale dei pazienti covid?), in particolare all'esterno dove l'aria non è immobile, e la quantità necessaria di virus nel aerosol per infettare una persona non è sufficiente e viene "diluita" quasi immediatamente... l'occidente non si è mosso un centimetro dal medioevo e il coronavirus dimostra che un Phd non porta saggezza o intelligenza... solo la tecnologia è avanzata, a compensare una decadenza culturale, politica e sociale che sta accelerando, in particolare in Europa
Doda 1 anno fa su tio
Così facciamo preoccupare i nuovi atleti del covid-19
Foxdilollo78 1 anno fa su tio
Sono contento che sul lungo fiume Cassarate abbiano messo le transenne per impedire ad un numero elevato di corridori di percorrere quel tratto veramente troppo stretto...
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Ma ci sono o ci fanno? Il messaggio di stare in casa non é chiaro?
D1AB0L1K 1 anno fa su tio
"Soprattutto in una situazione naturale, al di fuori di un ambiente controllato di laboratorio, non ci sono le basi scientifiche per confermarlo."...quindi non è altro che allarmismo isterico!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 12:37:32 | 91.208.130.89