Immobili
Veicoli

ZURIGOI treni bipiano Bombardier ora «più stabili e comodi»

06.11.19 - 11:07
Eliminato il 75% circa delle cause tecniche di malfunzionamento e migliorato il comfort, in particolare le vibrazioni
keystone (archivio)
I treni bipiano Bombardier ora «più stabili e comodi»
Eliminato il 75% circa delle cause tecniche di malfunzionamento e migliorato il comfort, in particolare le vibrazioni

ZURIGO - Bombardier terminerà la fornitura dei 62 treni a due piani a lunga percorrenza per le FFS nell'estate del 2021. In una conferenza stampa, il fornitore canadese ha assicurato oggi che i convogli sono ora «più affidabili e comodi».

«Sono cosciente che questo treno è un tema emotivo», ha dichiarato stamane a Zurigo il direttore di Bombardier Svizzera Stéphane Wettstein. Il costruttore canadese ha lavorato negli ultimi mesi intensamente alla soluzione dei problemi.

Gli sforzi intrapresi hanno permesso di correggere numerosi difetti, ha proseguito Wettstein. Dall'introduzione del nuovo orario nel dicembre 2018, il 75% circa delle cause tecniche di malfunzionamento hanno potuto essere eliminate.

Importanti progressi sono stati fatti anche in termini di comfort: l'introduzione di un nuovo software, lo scorso mese di settembre, ha permesso di ridurre le oscillazioni cui sono sottoposti i viaggiatori.

Secondo Bombardier, questi scossoni sono nel frattempo scesi ai livelli di altri treni convenzionali a due piani, come l'IC2000, in funzione dalla fine degli anni 1990. Un consiglio che il responsabile di Bombardier si è comunque sentito di dare a «chi fosse ancora insoddisfatto» è di rimanere «al piano inferiore».

In generale, Wettstein ritiene che il nuovo treno non debba essere giudicato prima della sua messa in servizio regolare. Si tratta di un prodotto «più complesso, innovativo e lungimirante» di altri, che rimarrà in servizio per i prossimi 30 anni. Da questo punto di vista i miglioramenti in corso sono del tutto normali, ha sottolineato il direttore di Bombardier Svizzera.

In seguito alle critiche dei mesi scorsi, Bombardier ha creato un sito web apposito: all'indirizzo swissdosto.ch è possibile ottenere informazioni aggiornate sull'introduzione e l'esercizio dei nuovi convogli treni.

Secondo le FFS, l'affidabilità dei nuovi treni bipiano deve ancora essere migliorata. «Continuiamo a lavorare a stretto contatto con il fornitore, come succede per la messa in servizio di ogni nuovo treno», ha dichiarato un portavoce delle FFS a Keystone-ATS.

Finora Bombardier ha consegnato alle FFS 25 convogli a due piani per il traffico a lunga percorrenza TLP (chiamati "FV-Dosto" in tedesco). Non tutti i convogli sono entrati in servizio. Alcuni vengono utilizzati per la formazione del personale ed altri devono ancora essere sottoposti a modifiche. La consegna dell'intera flotta, per complessivi 62 treni, ha dovuto essere più volte rimandata ed è ora prevista entro l'estate 2021.

I treni a due piani sono stati ordinati nel 2010 per una spesa di 1,9 miliardi di franchi. Si è trattato del più grande appalto nella storia delle ferrovie svizzere. Le consegne sarebbero dovute iniziare già nel 2013, ma i ritardi si sono accumulati. I primi treni sono entrati in servizio nel febbraio 2018 tra Berna e Zurigo.

COMMENTI
 
hcap76 2 anni fa su tio
Si fa sempre presto a parlare ma bisognerebbe sapere cosa cè dietro se parliamo di ritardi treni soppressi disservizi vari ecc. Il discorso è molto ampio.e ci vorrebbero fiumi di parole per chiarire tutto nel dettaglio e non sono io la persona giusta. Volete più treni?va bene le ffs investono però di conseguenza aumentano i prezzi,fanno lavori di manutenzione e adeguamento per migliorare la situazione e aumentare la sicurezza e di conseguenza i prezzi aumentano,d'altronde è anche giusto ed è normale che poi la gente critica appena qualcosa va male. I collegamenti con l'Italia sono sempre stati un disastro non è una novità,i continui risparmi non aiutano ma cosa volete fare? Se pensate di sapere amministrare e dirigere meglio le ffs candidatevi.. Sapete quanti cantieri ci sono solo in svizzera? Quanti treni circolano ogni giorno? Credete sia facile far funzionare tutto sempre e come volete? Prendetevi un pò di tempo,informatevi e poi se fosse ancora il caso,criticate. Io per primo sono pronto a criticare le ffs e ci lavoro,ma prima di farlo a vanvera,mi informo. Troppo facile così.Come si dice...È come sparare sulla croce rossa. E ricordiamoci che la perfezione non esiste,è chiaro però che si può sempre fare qualcosa per migliorare.
Bacaude 2 anni fa su tio
X Jena sotto.
Bacaude 2 anni fa su tio
Mi fa piacere che tu sia solidale con la tua azienda ma l'utente i treni li prende e se ne accorge. Sono senz'altro di più dall'Italia ma anche qui da noi non si scherza un tubo e dar sempre la colpa agli altri non aiuta a migliorare. Io prendo da anni, tutti i giorni un treno che va da nord a sud. Ritardi ce ne sono molti Ultimo in ordine cronologico: sabato 2 novembre, sera, treno proveniente da CH atteso a Milano alle 19:10. Ritardo accumulato a Chiasso 40 min x problema tecnico. ritardo recuperato al ritorno da Mi a Chiasso 20 min. Visto che lavori in ferrovia controlla pure. Certi problemi li abbiamo perchè continuiamo a darci le pacche sulle spalle e a dirci che siamo bravi. Intanto gli altri ci superano.
Mattiatr 2 anni fa su tio
Diciamo che non si può biasimare la SBB. Ogni giorno dietro le ferrovie c'è un lavoro di logistica stupefacente. Io stesso sono sicuro che se venissi a conoscenza dei dati di transito sulla tratta del Gottardo, un piccolo spavento me lo prenderei. È troppo facile per noi comuni mortali criticare e sparare a zero su una società, solo perché offre servizi a tutti. I binari sono due sul S.Gottardo vecchio e due sulla linea Alp Transit, che si riducono a Bellinzona (un po' come ad Airolo l'autostrada passa da più corsie a una, per poi da Giubiasco a Lugano tornare di più, per in seguito nuovamente calare.¶ Cosa succede ogni giorno al portale di Airolo, oppure ai valici di frontiera? Code immense che possono durare ore, l'efficienza logistica delle FFS limita queste attese a pochi minuti, e noi tutti a lamentarci.¶ Il tutto sommato a qualche cima che ogni tanto salta fuori con il slogan fatto ''alp transit fino alla dogana'' '' merci sui binari'' .... Mi spiegate come fa una linea già satura a sopperire alla richiesta di maggior capienza. Ogni tanto andrebbe usata la crapa, non solo per scrivere come ci è stato insegnato.
pillola rossa 2 anni fa su tio
Bravo!
Maxy70 2 anni fa su tio
Almeno con Bombardier non si rimane a piedi come con Trenitalia, due volte ci hanno dovuto rimorchiare!!
centauro 2 anni fa su tio
Fammi capire: Bombardier è una grossa azienda che costruisce veicoli di diverso genere, Trenitalia è un'azienda privata di trasporti.......come si può fare un confronto per 2 cose diverse?
Bacaude 2 anni fa su tio
Ottimo. A quando miglioramenti sulla puntualità? p.s. Per chi riesce a fare un pò di autocritica: i ritardi sono presenti anche da nord verso sud. Aggiungo inoltre che molto spesso treni partono in orario da Milano, arrivano puntuali a Chiasso e lì accumulano ritardo...
Jenaplynski 2 anni fa su tio
Guarda che carnevale è in febbraio per fare gli scherzi... e te lo dice una persona che ci lavora per le FFS e vede quanti treni sono in ritardo, di quanto è da dove....
Yoebar 2 anni fa su tio
Ritardi imbarazzanti sulle tratte sud-nord grazie ai cugini oltre confine.
KilBill65 2 anni fa su tio
A parte nuovi treni o vagoni…..Non guasterebbe metterne in piu' quando servono….E cercate di essere le FFS di una volta, con i treni in orario senza quei ritardi imbarazzanti!!…..
mombelli 2 anni fa su tio
Andranno bene per la Zurigo - Milano ...
GI 2 anni fa su tio
ma i tanti costi.....chi li avrà sopportati risp. li sopporterà ??
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA