Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
10 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
11 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
15 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
16 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
VALLESE
17 ore
Si ribalta con l'auto, 54enne perde la vita
L'uomo ha perso il controllo del proprio veicolo percorrendo una lunga curva a sinistra a Grône
BERNA
17 ore
Incidente nella notte, morto un 65enne
L'uomo, forse a causa di un malore, ha perso il controllo della propria vettura scontrandosi dapprima contro il guardrail e poi con dei veicoli parcheggiati
SVIZZERA
18 ore
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
19 ore
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
SVIZZERA
21 ore
Deceduto l'ex ambasciatore Benedict de Tscharner
Nato nel 1937, ha svolto una lunga carriera diplomatica che lo ha portato a Vienna e Bruxelles e infine a Parigi, dove ha rappresentato la Svizzera dal 1997 al 2002
SAN GALLO
1 gior
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
SVIZZERA
1 gior
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
SVIZZERA
1 gior
Franchigie alte «anche per chi guadagna poco»
Luce verde della Commissione della sicurezza sociale del Nazionale per un'iniziativa di Philippe Nantermord
SVIZZERA
1 gior
Canapa ricreativa, studi «non auspicabili»
La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale ha respinto il progetto di un articolo sulla sperimentazione nella legge sugli stupefacenti
BERNA
1 gior
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
SVIZZERA
1 gior
AVS, l'USS rivendica la tredicesima mensilità
L'Unione sindacale svizzera ha lanciato oggi un'iniziativa popolare
BASILEA
1 gior
Roche rileva l'americana Promedior per 390 milioni di dollari in contanti
Sono previsti anche pagamenti fino a un miliardo di dollari che dipenderanno dai progressi nello sviluppo e nell'approvazione di nuovi farmaci
SVIZZERA
1 gior
Nessun "effetto Greta", gli svizzeri volano in vacanza
Kuoni, Hotelplan, ITS Coop Travel e Knecht Reisen confermano il trend. E sono ancora molto poche le compensazioni di CO2 tramite Myclimate
SVIZZERA
21.05.2019 - 06:080
Aggiornamento : 07:27

Le buone azioni ci fanno bene

Quando si fa una buona azione, non si aiutano soltanto gli altri ma anche se stessi. Non mancano infatti i benefici per la mente e il corpo

ZURIGO - Non c’è dubbio: quando si compie un gesto disinteressato, di solito ci si sente davvero bene. Ma in effetti cosa accade dentro di noi nel momento in cui facciamo un piccolo o grande piacere a qualcuno? È una questione, questa, di cui da anni si occupano ricercatori di vari settori. E le risposte non mancano.

Le buone azioni sono salutari - Nell’ambito di uno studio canadese, a 52 liceali è stato chiesto di fare una buona azione una volta alla settimana. Per esempio aiutando degli scolari nei compiti. Un altro gruppo, composto da 54 studenti, non ha invece fatto nulla del genere. Dopo due mesi tra i primi è stato constatato un miglioramento a livello della circolazione cardiovascolare e anche una perdita di peso. Un’ulteriore ricerca ha mostrato effetti positivi anche per la salute di persone più anziane.

Le buone azioni riducono lo stress - Lo stress è associato a tutta una serie di malattie, dal diabete alle ulcere allo stomaco, dall’insonnia alla depressione. I ricercatori ritengono che ci sia un legame con l’ormone che il nostro organismo produce per fare fronte allo stress: il cortisolo. Uno studio del 2010 ha mostrato che chi dona denaro con generosità ha un livello più basso di cortisolo.

Le buone azioni allungano la vita - Chi fa delle buone azioni è ben visto all’interno della società. E ha così la possibilità di allargare la propria cerchia di amicizie e conoscenze. Chi ha molti amici veri, vive più a lungo. Questo è quanto emerge dall’analisi di 148 studi nel 2010: un più grande contesto sociale allungherebbe infatti la vita di cinque anni.

Le buone azioni danno il buonumore - Chi aiuta gli altri, si sente bene. La spiegazione si trova nei risultati di uno studio del 2007: quando si fa una buona azione, nel cervello viene attivato il sistema di ricompensa. E quest’ultimo assicura il rilascio di ormoni della felicità, portando a uno stato di euforia che i ricercatori definiscono come “helper’s high”.

Le buone azioni migliorano la salute mentale - Una valutazione di quaranta studi sugli effetti del volontariato sul benessere ha dimostrato che le buona azioni portano benefici anche alla salute mentale. In generale il volontariato darebbe soddisfazione, impedendoci di finire in depressione, come sostengono i ricercatori. Aiuta anche il fatto che dedicandosi agli altri non ci si concentra sui propri problemi. E ci si rende conto di stare bene.

Le buone azioni rendono felici - Chi dà una mano agli altri è in genere più felice. Secondo uno studio condotto dall’Università di Oxford, chi fa una buona azione sente infatti una sorta di calore interiore, una sensazione di felicità. Una ricerca a lungo termine dell’Università del Wisconsin-Madison è inoltre giunta alla conclusione che lo stesso vale per chi dà una mano ai colleghi sul posto di lavoro.

Ma… - Per quanto possa essere positivo, il volontariato potrebbe però anche generare dei problemi. Lo sostiene la psicologa Sherrie Bourg Carter. Le persone che nella vita di tutti i giorni si sentono sopraffatte dai molti impegni non dovrebbero dedicarsi a ulteriori attività. Nemmeno se le intenzioni sono buone. Dipende comunque da persona a persona. Bourg Carter raccomanda di limitare il proprio impegno per il volontariato a un livello personalmente tollerabile. Il rischio è di subire un esaurimento, come spesso si osservare negli operatori umanitari.

Questo articolo è stato realizzato in vista della Giornata della buona azione. Più informazioni in merito si trovano qui.

Insieme a partner come la Croce Rossa Svizzera e il WWF, Coop lancia la “Giornata della buona azione”. Un appuntamento con cui si vogliono incoraggiare le persone di tutta la Svizzera a fare del bene.

La giornata si terrà per la prima volta il 25 maggio 2019. E anche tu puoi partecipare! Condividi le tue buone azioni sui social media con l’hashtag #GiornataDellaBuonaAzione e sarai fonte d’ispirazione per gli altri!

Tutti i contenuti condivisi e altre informazioni sulla Giornata della buona azione si trovano qui.

20 minuti è media partner.

Commenti
 
Benedetto Craco 6 mesi fa su fb
Ditelo a quei politici insensibili
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 07:21:05 | 91.208.130.85