Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
2 min
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
ZURIGO
1 ora
Il Parlamento più femminile è zurighese
Il Gran Consiglio conta il 40,5% di donne. Nel nostro Paese solo il Consiglio nazionale fa meglio
BERNA
2 ore
Si rompe un cornicione di neve, muore un 25enne
Il giovane e un accompagnatore si trovavano nella Regione del Susten e si stavano preparando a scendere
SVIZZERA
3 ore
«L'iniziativa UDC è un attacco a tutti i lavoratori»
A dirlo sono i sindacati, secondo cui le condizioni di lavoro peggiorerebbero e la Svizzera verrebbe isolata
SVIZZERA
5 ore
Emmi sta alzando i prezzi
«La decisione è stata difficile da prendere» assicura il Ceo Urs Riedener.
SVIZZERA
6 ore
Nuovo boom dei giochi da tavolo
I millennials sono il motore di questa rinascita, e il gioco più venduto probabilmente lo avete anche voi
ZURIGO
6 ore
BNS, gli averi a vista salgono ancora
Si tratta del sesto incremento consecutivo
ZURIGO
6 ore
Dopo la panne, Swisscom gli offre 1'000 franchi di danni
I recenti guasti si sono conclusi con un indennizzo per un imprenditore. L'operatore: «Solo un gesto di cortesia»
FOTO
VALLESE
11 ore
Cinquant'anni fa la valanga su Reckingen, morirono 30 persone
La neve spazzò case e accantonamenti militari nel piccolo villaggio dell'Alto Vallese
BERNA
1 gior
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
1 gior
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
FOTO
APPENZELLO ESTERNO
1 gior
Si accartoccia contro un treno della Appenzeller Bahn
Violento scontro per un conducente 50enne che se l'è cavata con ferite lievi
BERNA
1 gior
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
FRIBURGO
1 gior
Contro un palo con la slitta, finisce in ospedale
È accaduto a Schwarzsee. La donna ha subito gravi lesioni alla testa e alla colonna vertebrale
DISENTIS
1 gior
Finisce il carnevale e crolla tutto
Un volo di sette metri per due operai durante i lavori per la rimozione delle strutture carnevalesche
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
Macché data di scadenza? Lidl introduce l'etichetta "Spesso buono oltre"
Accompagnerà la dicitura "Da consumare preferibilmente entro", che non è una data di scadenza
APPENZELLO ESTERNO
1 gior
Centauro sfreccia a 147 km/h in una zona 80
Multa salatissima, ritiro patente e denuncia per un 54enne pizzicato da un controllo di velocità
SVIZZERA
21.05.2019 - 06:080
Aggiornamento : 07:27

Le buone azioni ci fanno bene

Quando si fa una buona azione, non si aiutano soltanto gli altri ma anche se stessi. Non mancano infatti i benefici per la mente e il corpo

ZURIGO - Non c’è dubbio: quando si compie un gesto disinteressato, di solito ci si sente davvero bene. Ma in effetti cosa accade dentro di noi nel momento in cui facciamo un piccolo o grande piacere a qualcuno? È una questione, questa, di cui da anni si occupano ricercatori di vari settori. E le risposte non mancano.

Le buone azioni sono salutari - Nell’ambito di uno studio canadese, a 52 liceali è stato chiesto di fare una buona azione una volta alla settimana. Per esempio aiutando degli scolari nei compiti. Un altro gruppo, composto da 54 studenti, non ha invece fatto nulla del genere. Dopo due mesi tra i primi è stato constatato un miglioramento a livello della circolazione cardiovascolare e anche una perdita di peso. Un’ulteriore ricerca ha mostrato effetti positivi anche per la salute di persone più anziane.

Le buone azioni riducono lo stress - Lo stress è associato a tutta una serie di malattie, dal diabete alle ulcere allo stomaco, dall’insonnia alla depressione. I ricercatori ritengono che ci sia un legame con l’ormone che il nostro organismo produce per fare fronte allo stress: il cortisolo. Uno studio del 2010 ha mostrato che chi dona denaro con generosità ha un livello più basso di cortisolo.

Le buone azioni allungano la vita - Chi fa delle buone azioni è ben visto all’interno della società. E ha così la possibilità di allargare la propria cerchia di amicizie e conoscenze. Chi ha molti amici veri, vive più a lungo. Questo è quanto emerge dall’analisi di 148 studi nel 2010: un più grande contesto sociale allungherebbe infatti la vita di cinque anni.

Le buone azioni danno il buonumore - Chi aiuta gli altri, si sente bene. La spiegazione si trova nei risultati di uno studio del 2007: quando si fa una buona azione, nel cervello viene attivato il sistema di ricompensa. E quest’ultimo assicura il rilascio di ormoni della felicità, portando a uno stato di euforia che i ricercatori definiscono come “helper’s high”.

Le buone azioni migliorano la salute mentale - Una valutazione di quaranta studi sugli effetti del volontariato sul benessere ha dimostrato che le buona azioni portano benefici anche alla salute mentale. In generale il volontariato darebbe soddisfazione, impedendoci di finire in depressione, come sostengono i ricercatori. Aiuta anche il fatto che dedicandosi agli altri non ci si concentra sui propri problemi. E ci si rende conto di stare bene.

Le buone azioni rendono felici - Chi dà una mano agli altri è in genere più felice. Secondo uno studio condotto dall’Università di Oxford, chi fa una buona azione sente infatti una sorta di calore interiore, una sensazione di felicità. Una ricerca a lungo termine dell’Università del Wisconsin-Madison è inoltre giunta alla conclusione che lo stesso vale per chi dà una mano ai colleghi sul posto di lavoro.

Ma… - Per quanto possa essere positivo, il volontariato potrebbe però anche generare dei problemi. Lo sostiene la psicologa Sherrie Bourg Carter. Le persone che nella vita di tutti i giorni si sentono sopraffatte dai molti impegni non dovrebbero dedicarsi a ulteriori attività. Nemmeno se le intenzioni sono buone. Dipende comunque da persona a persona. Bourg Carter raccomanda di limitare il proprio impegno per il volontariato a un livello personalmente tollerabile. Il rischio è di subire un esaurimento, come spesso si osservare negli operatori umanitari.

Questo articolo è stato realizzato in vista della Giornata della buona azione. Più informazioni in merito si trovano qui.

Insieme a partner come la Croce Rossa Svizzera e il WWF, Coop lancia la “Giornata della buona azione”. Un appuntamento con cui si vogliono incoraggiare le persone di tutta la Svizzera a fare del bene.

La giornata si terrà per la prima volta il 25 maggio 2019. E anche tu puoi partecipare! Condividi le tue buone azioni sui social media con l’hashtag #GiornataDellaBuonaAzione e sarai fonte d’ispirazione per gli altri!

Tutti i contenuti condivisi e altre informazioni sulla Giornata della buona azione si trovano qui.

20 minuti è media partner.

Commenti
 
Benedetto Craco 9 mesi fa su fb
Ditelo a quei politici insensibili
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-24 17:09:26 | 91.208.130.87