Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
L'opera è stata affidata ad uno studio di architettura ticinese.
SVIZZERA
04.05.2019 - 18:210

Guardia svizzera, la costruzione della nuova caserma gestita dal Vaticano

L'opera, che costerà circa 50 milioni di euro, offrirà maggiore spazio anche per le famiglie

CITTÀ DEL VATICANO - Per la raccolta dei fondi, stimati in 50 milioni di euro, si è attivata una Fondazione svizzera. E sulla ristrutturazione sta lavorando uno studio di architettura ticinese. Ma la costruzione della nuova caserma della Guardia svizzera, cioè tutto ciò che riguarda gli appalti e l'effettiva costruzione, sarà gestita dal Vaticano. È quanto è stato chiarito nel corso di una conferenza stampa della Guardia svizzera, che lunedì vivrà la cerimonia per il giuramento delle nuove reclute.

«Dopo alcuni approfondimenti - ha spiegato nella conferenza stampa Jean-Pierre Roth, presidente del Comitato di Patronato per la ricostruzione della caserma della Guardia svizzera pontificia in Vaticano - siamo arrivati alla conclusione che la caserma (in realtà composta da tre edifici, ndr) sia da demolire e ricostruire perché è del diciannovesimo secolo ed è in una condizione pietosa. La nuova caserma avrà più spazio anche per le famiglie perché il Papa ha detto che possono sposarsi».

Roth e il comandante della Guardia svizzera, Cristoph Graph, hanno riferito anche di un incontro con il segretario di stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, che li ha incoraggiati ad andare avanti sul progetto. Nella caserma c'è spazio attualmente per circa 70-80 uomini in camere da due, alcune anche con soppalco, «spazi molto ristretti, insomma». «Noi mettiamo l'expertise per quanto riguarda il reperimento dei fondi - ha ribadito Roth - ma la responsabilità sugli appalti è in capo al Vaticano».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 3 anni fa su tio
"l'expertise per quanto riguarda il reperimento dei fondi..." si facciano imbeccare dalla chiesa, che in questi frangenti non è seconda a nessuno...
Maxy70 3 anni fa su tio
Felicissimo che lavori uno studio dal Ticino, ci voleva il Vaticano! Vista la location é veramente il caso di gridare al Miracolo. Normalmente, nell'idillio della libera circolazione (dei disoccupati UE) le opportunità per le ditte ticinesi sono uguali a zero.
Nilo221 3 anni fa su tio
Per aiutare le persone non penso proprio!!
Nilo221 3 anni fa su tio
Ma prima di scrivere c*+ate leggi tutto l'articolo!!
seo56 3 anni fa su tio
Che sperpero di denaro!!!!
streciadalbüter 3 anni fa su tio
Il vaticano da dove provengono tutti sti soldi.Ma il portegno vestito di bianco non predica la poverta`?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 05:47:50 | 91.208.130.87