Cerca e trova immobili

AUTOMOBILISMOWeekend in salita per Fontana

25.06.24 - 12:20
Il pilota ticinese ha colto un 23esimo e un 19esimo posto (decimo di classe PRO-AM): «Non è stato un fine settimana semplice in Ungheria».
Foto Fontana
Weekend in salita per Fontana
Il pilota ticinese ha colto un 23esimo e un 19esimo posto (decimo di classe PRO-AM): «Non è stato un fine settimana semplice in Ungheria».
Il prossimo appuntamento con l'International GT Open 2024 è previsto sul circuito del Paul Ricard il 21 luglio.
SPORT: Risultati e classifiche

BUDAPEST - Il quarto round dell'International GT Open 2024 è andato in scena sul circuito dell’Hungaroring, a pochi chilometri dalla città di Budapest. Alex Fontana ha preso parte all'evento insieme al suo compagno "Hash", il pilota statunitense proveniente dalla AF Academy, alla guida della Porsche 992 GT3 R #12 del team Car Collection in categoria PRO-AM.

Il circuito ungherese ha visto il ritorno del format standard nel campionato, con due gare della durata rispettivamente di 70 e 60 minuti. Il ticinese si è fatto carico delle prime qualifiche del fine settimana, che hanno composto la griglia della gara da 70 minuti del sabato. Le condizioni del circuito erano tutt'altro che ottimali, con la pioggia che è caduta copiosa durante quasi tutta la sessione, andando a migliorare solo durante gli ultimi istanti. Fontana è riuscito a ottenere l'ottava posizione assoluta, terza in classe PRO-AM, con un tempo di 1:59.506, nonostante un problema al cambio che ha bloccato ai box il ticinese per oltre metà sessione, potendo solo utilizzare un set di gomme nuove, a differenza delle due degli avversari. 

Avendo effettuato la fase di qualificazione, Alex è stato al volante della Porsche #12 nel primo stint di gara-1. Durante il pomeriggio l'asfalto si è asciugato, permettendo ai piloti di montare le gomme slick. Il caos delle concitate fasi del via ha visto Fontana perdere un paio di posizioni, riuscendo tuttavia a mantenere un ottimo passo, rimanendo attaccato al gruppo di testa fino all’apertura della finestra per il cambio pilota. "Hash" è salito in macchina a metà gara, terminando la corsa in 23esima posizione, dopo che la pioggia è caduta nuovamente sul circuito durante gli ultimi giri, complicando non poco la tenuta delle vetture in pista. In gara-2 è stato lo statunitense a partire con una piazzola nelle retrovie a causa di una qualifica non facile. Prima di restituire il volante a Fontana, però, il pilota proveniente dalla AF Academy è riuscito a guadagnare tre posizioni, mostrando buoni segnali in vista delle prossime gare. Al rientro in pista lo svizzero si trovava in 27esima posizione ed è stato chiamato a una difficile rimonta, terminata al 19esimo posto, nonché decimo di classe PRO-AM, grazie a un ottimo ritmo e degli splendidi sorpassi in un circuito dove invece lo spazio per riuscire a recuperare è pressoché nullo. Il prossimo appuntamento con l'International GT Open 2024 è previsto sul circuito del Paul Ricard il 21 luglio.

Alex Fontana: "Non è stato un fine settimana facile quello in Ungheria. La pioggia ha generato un po' di confusione soprattutto nella giornata di sabato, ma siamo riusciti in qualche modo a gestirla ed è stata la cosa più importante nel nostro percorso di crescita. Hash è stato bravissimo a tenere in pista la vettura in quelle condizioni difficili, dimostrando i progressi fatti sin dalla sua prima apparizione in campionato a Portimao. Torneremo ancora più forti già nel prossimo round al Paul Ricard, dove l’obiettivo è quello di puntare alla zona punti".

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE