GLANDMichael Schumacher, nove anni fa l'incidente di Méribel

29.12.22 - 21:55
Il 29 dicembre 2013, data che per gli appassionati resta una dolorosa ferita, la vita di Michael Schumacher venne stravolta.
Imago
Michael Schumacher, nove anni fa l'incidente di Méribel
Il 29 dicembre 2013, data che per gli appassionati resta una dolorosa ferita, la vita di Michael Schumacher venne stravolta.
Sono trascorsi nove lunghi anni dal giorno in cui il 7 volte Campione del Mondo di F1 rimase vittima del gravissimo e sfortunato incidente sugli sci.
SPORT: Risultati e classifiche

GLAND - Sono passati esattamente 9 lunghi anni dal quel maledetto 29 dicembre 2013, giorno che cambiò per sempre il corso della vita di Michael Schumacher, leggenda del motorsport e 7 volte Campione del Mondo di F1. 

Il dramma sulle nevi di Méribel, poi il coma, le cure e la dura battaglia che, ancora oggi, Schumi continua ad affrontare con coraggio e il sostegno dei familiari. Estrema privacy e riserbo attorno al campione, che il prossimo 3 gennaio compirà 54 anni. Come noto non sono molte le notizie che abbiamo sulle reali condizioni del fuoriclasse tedesco, ma nel 2021 l’amata moglie Corinna aveva rotto il silenzio nel documentario Netflix "Schumacher", parlando per la prima volta dell’incidente e delle sue conseguenze.

«Naturalmente Michael mi manca ogni giorno, ma non sono solo io a sentire la sua mancanza. I bambini, la famiglia, suo padre, tutti quelli che lo circondano. A tutti manca Michael, ma Michael è ancora qui. Diverso, ma è qui, e questo ci dà forza», ha spiegato Corinna, parlando anche della riabilitazione e delle cure che Schumi continua a ricevere a casa.

«Siamo insieme, viviamo insieme a casa. Facciamo terapia, facciamo tutto il possibile per far star meglio Michael e per assicurarci che sia a suo agio, e per fargli semplicemente sentire la nostra famiglia, il nostro legame. Ci ha sempre protetto, ora tocca a noi proteggerlo e permettergli di vivere la sua vita privata».

E allora #KeepFightingMichael, proprio in onore all'hashtag che simboleggia la lotta di Schumi e tiene viva la speranza di tutti gli appassionati.

COMMENTI
 
bobifurgo 1 mese fa su tio
Purtroppo non lo rivedremo più….. o le speranze che ciò avvenga sono ridotte a un lumicino. È stato un grande esempio a livello sportivo ed umano ed ha saputo crearsi una famiglia che nella disgrazia lo ha protetto e giustamente continua a farlo. Lontano da riflettori in una privacy totale. Brava Famiglia Schumacher
Swissabroad 1 mese fa su tio
Michael forever
Cannibal72j 1 mese fa su tio
Una pugnalata al cuore lunga nove anni...💔
NOTIZIE PIÙ LETTE