Imago, archivio
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LONDRA
1 ora
«In 2'000 ubriachi e drogati: potevano causare molti morti»
Un report sulle violenze dello scorso 11 luglio sta mettendo in serio imbarazzo il governo britannico.
TENNIS
10 ore
Nole mastica amaro: Serbia eliminata dalla Davis
La Serbia saluta la Coppa Davis. Per i croati decisivo il successo nel doppio.
SWISS LEAGUE
10 ore
I Rockets tornano al successo
I rivieraschi interrompono la serie negativa grazie al bel successo sui GCK Lions.
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Il Friborgo graffia all'overtime e allunga in vetta
Vittoria al supplementare per i burgundi, che con un gol di Gunderson (61') hanno piegato il Berna 4-3.
SCI ALPINO
11 ore
Goggia show: vittoria impressionante a Lake Louise
Prestazione eccezionale dell'azzurra, che ha vinto la Discesa rifilando 1"47 a Breezy Johnson (seconda).
SCI ALPINO
13 ore
Odermatt sfiora il bis a Beaver Creek
Vittorioso ieri nel primo "round", l'elvetico si è messo in grande evidenza anche nel secondo super G.
NATIONAL LEAGUE
14 ore
L'Ajoie conferma Fortier
Accordo rinnovato sino al termine della stagione.
HCAP
14 ore
Ambrì, posticipata la festa d’inaugurazione della nuova pista
La decisione è stata presa a causa dell’evolversi della situazione legata alla pandemia.
FORMULA 1
16 ore
«Benedetti Verstappen e la Red Bull»
Il Mondiale più pazzo e divertente degli ultimi anni si prepara al gran finale. La parola ad Alex Fontana.
BERNA
16 ore
Covid, il punto sulle nuove misure: nelle piste torna l'obbligo della mascherina
Con queste contromisure il CF intende reagire al forte aumento dei contagi e pazienti Covid.
IL SORPASSO... A DUE RUOTE
01.07.2021 - 14:400
Aggiornamento : 02.07.2021 - 17:50

L'addio di Maverick Viñales...

L'iberico occupa attualmente il sesto posto nella generale (95 punti), 61 lunghezze in meno del leader Quartararo (156).

Dal nostro corrispondente, Leonardo Villanova.

Una rottura netta, totale. Inspiegabile ma anche no, conoscendo il personaggio Maverick Viñales. Già nel 2012, da un giorno all’altro alla vigilia del GP della Malesia, il pilota spagnolo aveva rotto il contratto con il team Honda Blusens, mentre da secondo era in piena lotta per il Mondiale 125, e che 9 anni dopo manda in scena la stessa storia.

Un personaggio strano, Maverick, le cui origine gitane probabilmente gli impediscono di sentirsi in pace con sé stesso e con quello che lo circonda per un periodo sufficientemente lungo. Pieno di dubbi nei confronti del mondo esterno e di certezze su sé stesso. «A Maverick servirebbe uno psicologo che lo aiuti a trovare un equilibrio vero», è il ritornello che viene ripetuto da anni nel paddock. Ne ha avuto uno per poco tempo, ma non ha funzionato, troppo ancorato alle proprie tradizioni, al nucleo di appartenenza, per fidarsi di un esterno. Doveva diventare il nuovo leader della Yamaha, dopo che Iwata aveva scaricato Valentino Rossi mandandolo a svernare (male) in Petronas, invece sono bastati pochi mesi di convivenza con Fabio Quartararo per mandare in crisi il Top Gun.

Allegro, simpatico e sempre di buon umore il francese, che ha impiegato pochissimo tempo a conquistarsi l’affetto della squadra. Introverso, silenzioso, pieno di dubbi e insicurezze lo spagnolo, al quale neanche la nascita di Nina alla vigilia del Mugello è servita a dare tranquillità. Con un Lin Jarvis, managing director della Yamaha, che fa del pragmatismo una ragione di vita e che in Quartararo sembra aver trovato il leader del futuro, e un Maio Meregalli – il team manager – che a lungo andare non è più riuscito a controllarne i continui alti e bassi umorali e agonistici, Vinales ha iniziato sempre più a sentirsi spaesato in quella squadra che aveva scelto cinque anni fa, abbagliato dai sogni di diventare campione del mondo, invece di provare a seguire in Suzuki quella strada che ha invece portato lo scorso anno Joan Mir a sedersi sul trono.

Non ha retto la pressione, Maverick, di essere il leader di una Yamaha nella quale le emozioni non trovano spazio, così come di dovere confrontarsi, dopo Valentino, con un altro molosso che vince e martella a suon di sorrisi. Potrebbe andare in Aprilia, conquisterà qualche podio con una moto che è cresciuta, magari riuscirà a portare Noale alla vittoria, ma per il Mondiale, quello dal quale ha appena deciso di scendere è un treno che difficilmente ripasserà. E per un pilota dal talento incredibile, questo è un peccato imperdonabile.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 5 mesi fa su tio
Riportate subito il piscialletto, sulla yamaha ufficiale 😂🤣😂🤣😂🤣😂😂🤣😂🤣 Ma ti rendi,un pò conto delle super mega c.....e che scrivi! Chiaro che non te ne rendi conto,vivi da una vita con quella testa li!! 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂
Nonna Sintetica 5 mesi fa su tio
... il "pesciolone" ha abboccato! A parte gli scherzi, non credo sia facile sistemare le cose, se non vanno bene, in un "top team". Auguri a Maverick di trovare il team giiusto dove potersi esprimere!
Tio1949 5 mesi fa su tio
Ma se la factory non andava prima,non è che adesso cambia qualcosa, o magari pensa che tenendo i setting di Viñales riesce a fare qualche risultato,visto che le sue doti di (dottore)in merito,fanno alquanto c....e,come da qualche anno a questa parte!
cle72 5 mesi fa su tio
Riportare subito Vale sulla moto ufficiale!!!! 💪💪💪
Tato50 5 mesi fa su tio
Ha visto che Quartararo è diventato il "cucciolo" del team e con il suo carattere ha sbattuto la porta. A volte però ci si pente ;-((
Heinz 5 mesi fa su tio
@Tato50 Mah, magari con l'aprilia potrebbe togliersi grosse soddisfazioni. La moto è buona, mancano dei piloti di livello adeguato per vincere
Tato50 5 mesi fa su tio
@Heinz Questo è vero però se non cambia un attimino il suo carattere e fa il "musone" o pensa di non essere trattato come il suo compagno di squadra è meglio che invece di regolare la frizione si dia una regolata lui e il suo senso di inferiorità ;-)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 09:04:12 | 91.208.130.86