keystone
RUSSIA 2018
24.06.2018 - 12:310
Aggiornamento : 14:43

Parmelin e Cassis difendono Xhaka e Shaqiri

Il consigliere federale ticinese: «Si può essere patriottici anche senza dimenticare le proprie origini»

BERNA - È attesa per domani una decisione della Commissione disciplinare della FIFA in merito all’inchiesta avviata a seguito della partita vinta venerdì sera dalla nazionale svizzera contro la Serbia, incendiata dalle polemiche per i gesti di Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri - autori dei due gol - che hanno esultato mimando l’aquila bicefala.

«Un’eventuale sospensione sarebbe un duro colpo», ha commentato il presidente dell’ASF, Peter Gilliéron - partito oggi alla volta di Togliatti per raggiungere il gruppo - spiegando inoltre come la federazione non sia intervenuta in anticipo parlando con i giocatori prima della partita in quanto «erano molto tranquilli» e ribadendo in ogni caso la propria solidarietà verso Shaqiri e Xhaka.

Anche i consiglieri federali Guy Parmelin (UDC) ed Ignazio Cassis (PLR) -  sulla “NZZ am Sonntag” - si sono schierati oggi a difesa dei due giocatori di origine kosovara. «Chiunque abbia vissuto quell’atmosfera elettrica avrà apprezzato soprattutto la performance della nostra nazionale e può sicuramente comprendere lo stress emotivo di un calciatore», ha commentato il numero uno del DDPS - presente venerdì a Kaliningrad -, aggiungendo che creare polemica su un’emozione poco si sposa con lo spirito sportivo.

E nel merito del gesto dell’aquila, anche il “ministro” ticinese - di origini italiane - ha espresso comprensione. «Sono certo che si possa provare un sentimento patriottico verso il paese che ci ha accolto, pur senza dimenticare le proprie origini».

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 17:51:05 | 91.208.130.85