Cerca e trova immobili

HCL/HCAPAlti e bassi per le ticinesi, attese da altri esami

24.10.22 - 14:00
I bianconeri di Gianinazzi restano sulle montagne russe. I biancoblù di Cereda raccolgono un punto (sudato) a Berna.
Ti-press (Davide Agosta)
Alti e bassi per le ticinesi, attese da altri esami
I bianconeri di Gianinazzi restano sulle montagne russe. I biancoblù di Cereda raccolgono un punto (sudato) a Berna.
Nuovi importantissimi esami già all'orizzonte. Domani il Lugano va a Zurigo, l'Ambrì fa visita al Davos.
Hockey - LNA21.10.2022

LIVE

Ajoie
4 - 1
Lugano
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Berna
4 - 3
Ambrì
Hockey - LNA21.10.2022

LIVE

Ambrì
1 - 2
Friborgo
Hockey - LNA22.10.2022

LIVE

Lugano
6 - 3
Lakers
HOCKEY: Risultati e classifiche

LUGANO/AMBRÌ - Chiamato in settimana ad affrontare Zugo, Ajoie e Rapperswil dopo il crollo di Langnau con conseguente (ulteriore) campanello d'allarme, il Lugano ha lanciato segnali anche importanti pur restando sulle montagne russe. Analizzando in blocco gli ultimi tre impegni resta piuttosto complicato decifrare i bianconeri, che hanno comunque trovato il modo di risollevarsi e regalare le prime gioie a coach Gianinazzi, con due vittorie buone per la classifica e ottime per il morale. Ossigeno puro per i sottocenerini, che sanno però di trovarsi ai piedi di una collina e di dover continuare a lavorare duro in cerca di costanza e continuità.

Firmata una vittoria tennistica contro i campioni in carica, il Lugano ha poi steccato l’esame di Porrentruy (4-1), incappando in una serataccia. Serviva allora una nuova ed immediata reazione per scacciare le nubi che si stavano riaddensando sopra la Cornèr Arena, e contro un Rappi in salute la reazione c'è stata. Con una prova in crescendo e Arcobello finalmente in luce - il capitano ha segnato due gol, come Granlund e Connolly per il 6-3 finale - i bianconeri hanno avuto ragione dei Lakers. È presto per cantare vittoria, ma intanto sono stati fatti dei passi nella giusta direzione. Un nuovo test, tosto e importante per avere altre indicazioni sulle condizioni del Lugano, è in programma già domani nella nuova tana dei Lions.

E domani tornerà già in pista anche l'Ambrì, atteso a Davos dopo un weekend amarognolo. Non è stata brutta la prova offerta in casa col Friborgo, ma è mancata forse un po’ di fame e “cattiveria” nei momenti chiave, con i Dragoni che hanno vinto più battaglie e infine anche la partita (1-2). Con un ottimo Juvonen tra i pali, a Berna la squadra di Cereda ha invece mostrato grande forza di volontà rimontando tre volte gli Orsi - l’ultima con Heim nell’assalto finale a porta vuota -, dovendosi però arrendere all’overtime e a un assolo di Untersander (4-3). Un punto in due partite non è un gran bottino, ma quello raccolto nella Capitale  - sudato e meritato, frutto di una prova di carattere - è prezioso per come è arrivato. Facile immaginare che domani, nei Grigioni, l’Ambrì si presenterà carico e pronto per un’altra battaglia.

CLASSIFICA
PLPuntiWLGFGAGDFORM
1Zurigo4910430815610254WWLWW
2Friborgo4997271216511649WWLWL
3Losanna4985231514912128WWWWL
4Zugo4885211315411935LLLLL
5Lugano4979232015613521LWWWW
6Berna49781815135138-3LLLWL
7Davos4874201813711522WWLWL
8Ginevra47701819130140-10LWWLW
9Ambrì49701721142146-4LWWLW
10Bienne49671419127133-6LWLLL
11Langnau49651621114153-39LWWWL
12Lakers48591624112137-25WLWWW
13Kloten4948112899165-66LLLLL
14Ajoie4839829103159-56LWLLW
Ultimo aggiornamento: 25.02.2024 05:14
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE